5 modi per ridurre lo stress

8 novembre 2016
5 modi per ridurre lo stress
Lo stress sembra oramai essere sempre più parte di noi, di te. Come un amico (o meglio un nemico) invisibile non ti abbandona mai e ti segue e ti persegue durante tutta la giornata. Perché? Ma soprattutto come liberartene?

Lo stress: un nemico per la tua salute

Lo stress non è solo un nemico per la tua mente, ma anche per il tuo corpo: toglie le energie, mina la salute, rende vulnerabili agli attacchi di panico e può causare depressione e altre malattie. Usa la saggezza del corpo e della mente e sconfiggi lo stress!

1. Fai volontariato

Combattere lo stress facendo volontariato, possibile? Certo che sì! Lo spiega uno studio della University of Buffalo (USA): chi nell’ultimo anno ha attraversato una crisi, come la perdita del lavoro, ha il 30% in più di probabilità di morire entro 5 anni. Chi fa volontariato no: gli atti di altruismo favoriscono il rilascio dell’ossitocina, ormone inibitore dello stress. E allora perché non provare? Fa bene alla salute e migliora la vita (non solo la tua).

2. Conduci una vita sana

Si dice spesso che “il corpo è lo specchio dell’anima”. Quindi se il tuo corpo sta bene, starai bene anche tu. Il consiglio? Fai attenzione alla qualità e provenienza dell’acqua che bevi e del cibo che mangi. Quando fai la spesa leggi sempre l’etichetta sulle confezioni degli alimenti. In questo modo, prendendoti cura del tuo corpo ti prenderai cura anche della tua mente. Mangia cibo sano e consulta menshealth.it per nuove ricette.

3. Fai una cosa alla volta

Al lavoro, ma anche nella vita di tutti i giorni, non farti distrarre da ciò che ti circonda. Prova a concentrarti su una cosa per volta evitando di guardare le email in arrivo in ufficio mentre stai finendo un progetto da presentare al capo. Diversi studi hanno dimostrato che il multitasking, nella maggior parte dei casi, non solo non funziona ma peggiora la tua prestazione e il lavoro finale. Come combattere il multitasking? Ecco come farlo in 6 semplici mosse.

4. Fai cardiofitness

Non farti inghiottire dallo stress di tutti i giorni. È stato riscontrato che gli esaurimenti nervosi legati all’ambito lavorativo aumentano il rischio di cardiopatie. Quindi stacca la spina: uno studio condotto in Svizzera ha dimostrato che lo stress da lavoro può essere ridotto del 57% praticando cardiofitness due o tre volte a settimana. Provaci, non te ne pentirai!

5. Prenditi una pausa di… 60 secondi

Imposta un timer a 60 secondi, chiudi gli occhi e concentrati sulla respirazione, osserva i tuoi pensieri senza trattenerli, come se fossero pesci che scorrono nel fiume della tua mente. Se vuoi (e puoi) fare di più, prenditi 15 minuti e fai… lo stretching antistress!

Stretching antistress

  • Seduto, piegati in avanti, indietro, a destra e a sinistra e allunga le braccia sopra la testa.
  • Tieni ogni posizione per 30 secondi inspirando ed espirando lentamente per 6 volte, con gli occhi chiusi.
  • Se hai 30 minuti a disposizione vai in palestra o cammina all’aria aperta. L’esercizio fisico aiuta a ridurre l’ansia e ti permette di gestire meglio anche lo stress futuro.
Alcuni consigli (n.2 e n.3) sono tratti da Vivere momento per momento di Jon Kabat-Zinn (Corbaccio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta