a cura della Redazione - 27 febbraio 2019

Guida alle vitamine

Perché, come e quante vitamine assumere per mantenerti in forma e prevenire le malattie.

1 di 3
Una dieta sana non serve solo a tenere sotto controllo le calorie ma "ti deve fornire anche sufficienti vitamine, che sono essenziali per la crescita e il funzionamento corretto del corpo" avverte Carina Norris, nutrizionista e autrice di " You are What You Eat". E poiché il corpo non è in grado di produrre la maggior parte delle vitamine, e può immagazzinare solo quelle liposolubili (A, D, E e K) "devi mangiare molta frutta e verdura fresche tutti i giorni, o prendere un integratore per coprire il fabbisogno" conclude la Norris.
La quantità giornaliera raccomandata (RDA) è la quantità di sostanze nutritive necessarie ogni giorno all’uomo medio per mantenersi sano, secondo le raccomandazioni del Food and Nutrition Board americano. "L'importante è leggere sempre le etichette degli eventuali integratori, perché quantità elevate di queste sostanze non fanno necessariamente bene, ma possono anzi essere pericolose", continua la Norris.
Se non li assumi correttamente, gli integratori non servono a nulla. Quindi segnati queste 4 regole:

1. "Mai prendere le vitamine a stomaco vuoto", dice la Norris. "Alcune vengono assorbite solo con il cibo, e in particolare con i grassi insaturi sani".

2. Meglio assumere gli integratori dopo i pasti, con un bicchiere di acqua a temperatura ambiente. Il calore può distruggere le vitamine, mentre il freddo eccessivo ne riduce l’assorbimento.

3. Evita il tè e il caffè per 15 minuti prima e dopo la pastiglia, in quanto interferiscono con l’assorbimento delle sostanze nutritive.

4. Molte pastiglie possono essere rotte, se trovi difficile ingoiarle, "ma controlla l’etichetta dell’integratore che vuoi assumere", consiglia la Norris.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE