a cura della Redazione - 21 marzo 2019

10 trucchi anti-polline

Soluzioni e comportamenti da mettere in atto a casa come all'aperto per tenere sotto controllo i sintomi dell'allergia.

1 di 4
Con la consulenza del dottor Antonio Turetta, esperto in medicine naturali a Milano, eccoti alcuni rimedi pratici per ridurre il più possibile il contatto con i pollini responsabili delle più comuni allergie, limitando così al minimo starnuti, occhi rossi e altri indesiderati effetti.
1.
Lava spesso gli occhi con acqua fredda e puliscili con un cotone imbevuto di infuso alla camomilla e rosmarino prima di andare a dormire. Spalma anche della vaselina all'interno del naso per evitare che le spore si depositino sulle sue pareti interne.

2.
Tieni porte e finestre chiuse quando la quantità dei pollini in circolazione è alta.

3.
Dopo essere stato all'aria aperta, specie se in mezzo al verde, una volta rientrato cambiati i vestiti (mettendoli subito nella cesta dei panni da lavare) e fai una doccia (shampoo incluso) per evitare di avere i pollini proprio addosso.
4.
Copri il letto con un lenzuolo durante il giorno per evitare che i pollini si depositino su coperte e cuscini, scatenandoti così crisi notturne.

5.
Se vivi in una zona dove sono presenti molte piante cui sei sfortunatamente allergico, procurati uno ionizzatore: caricherà elettricamente i pollini presenti nelle tue stanze, che in questo modo precipiteranno a terra e non nei tuoi occhi. Dopo di che, passa ogni giorno l'aspirapolvere per rimuoverli.

6.
Evita di uscire di casa quando la temperatura è in rialzo, perché il caldo favorisce la liberazione nell'aria dei pollini.

7.
Rimani al chiuso anche subito dopo un temporale: con i violenti flussi d'aria la quantità di pollini può infatti aumentare fino a 12 volte.
8.
Se puoi, nel weekend fatti una gita al mare, dove i pollini sono più scarsi e potrai così avere un po' di sollievo. Se invece sei un appassionato di montagna, devi andare sopra i 2.000 metri per incontrarne di meno.

9.
Tieni d'occhio il calendario e il bollettino pollinico forniti ogni anno dall'Associazione Italiana di Aerobiologia. A seconda del mese e della zona in cui ti trovi ti aggiorna sulle diverse concentrazioni nell'aria dei 16 pollini più allergizzanti.

10.
Se sei allergico e fumatore hai un motivo in più per smettere. Se sei solo allergico, evita gli ambienti fumosi perché le mucose di naso e occhi si irritano ancora di più.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE