Sauna o bagno turco? Quale scegliere e come farli correttamente

Caldo, freddo e vapore. E ancora, acque dalle proprietà rigeneranti da bere o nelle quali immergersi dopo una giornata di sport all’aria aperta. Una mini guida per orientarsi tra i principali trattamenti wellness che fanno bene a corpo e spirito

Foto: Getty Images

La fatica può essere piacevole quando ci si diverte e si è in vacanza. Eppure, se dopo una bella giornata sugli sci, una passeggiata in quota o una arrampicata su una parete di ghiaccio, ti potessi rilassare tra i vapori e i profumi di un centro termale o di una spa, il tuo corpo e anche la tua mente te ne sarebbero grati.

Non a caso tra i trend turistici del 2022 che ci accompagneranno anche per il 2023, ci sono proprio le destinazioni a vocazione salute e benessere. Se poi si trovano in alta quota, vista lago o immerse in collina, tanto meglio. E in Italia le mete wellness non mancano di certo: grazie alla conformazione idrogeologica particolare, ricca di fenomeni vulcanici, vantiamo il più alto numero di stabilimenti termali d’Europa.

E ce n’è davvero per tutti i gusti, dalle acque sulfuree ricche di zolfo per trattare i problemi respiratori, cutanei e dermatologici a quelle cloruro-sodiche utili nel trattamento dei problemi legati alle ossa e alle articolazioni oltre che per quelli reumatici e vascolari; le acque radioattive che a discapito del nome non sono contaminate da elementi radioattivi, ma naturalmente presenti perché derivanti da rocce e minerali e sono indicate per stimolare le difese immunitarie e per le proprietà anti-infiammatorie.

Ideali per chi pratica sport sono le acque termali di Bormio, in provincia di Sondrio, classificate come solfato bicarbonato alcalino terrose: "L’acqua di Bormio Terme è ricca di magnesio ed è ottima per il recupero dei sali minerali persi durante l’attività sportiva - spiega la dottoressa Cinzia Fiorentini, direttore sanitario di Bormio Terme e specialista in idrologia medica -. Inoltre, il magnesio è utile per rilassare la muscolatura e per prevenire i crampi. Consigliamo quindi l’assunzione di circa 500 ml della nostra acqua come cura idropinica".

Foto: Getty Images

TRATTAMENTI WELLNESS, DAL CALDO AL FREDDO

Se hai programmato la tua prossima vacanza nelle vicinanze di una località termale, sappi che il bagno in quelle acque calde (tra i 36° in estate e i 41° in inverno) è particolarmente indicato dopo un’attività sportiva "perché il calore aiuta a rilassare la muscolatura. In alternativa oppure subito dopo l’immersione nelle acque termali si può optare per un altro trattamento caldo che porta grande beneficio al corpo: la sauna".

Sebbene le temperature all’interno di una classica sauna finlandese siano tra i 60 e i 100° C, l’umidità è molto bassa e questo permette al sudore di evaporare evitando allo stesso tempo che la pelle si riscaldi troppo. Pressione bassa, ipertensione e cardiopatie sono compatibili con questo trattamento? "Non ci sono particolari controindicazioni: si deve rimanere in sauna rispettando i tempi indicati, di solito dagli 8 ai 15 minuti, evitando di cambiare posizione in modo repentino per scongiurare giramenti di testa, da sdraiati a seduti o da seduti in posizione eretta e poi idratarsi correttamente prima del trattamento e mai accedere alla sauna a stomaco vuoto, aspetti che troppo spesso vengono trascurati. Nel caso di disturbi o patologie che necessitano di una cura farmacologica, come cardiopatie o ipertensione, è importante stare attenti alle tempistiche di utilizzo della sauna che non deve coincidere con il momento di maggiore effetto del farmaco".

Dopo la sauna si può procedere a un altro trattamento caldo, il bagno turco: in questo caso l’umidità è del 100% con temperature calde che variano da 20-25°C al livello del pavimento fino a 40-48°C a livello della testa. La sudorazione nel bagno turco è meno intensa ed "è ideale per decongestionare l’apparato respiratorio in particolare per chi ha trascorso la giornata all’aria aperta con basse temperature".

La seduta di bagno turco non dovrebbe superare i 20 minuti anche se molto dipende dal tempo massimo di tolleranza al calore, che varia ovviamente da individuo a individuo. "Per favorire la pompa venosa e un reciclo di sangue più dinamico sono consigliati impacchi ghiacciati sulla parte inferiore del corpo oppure il percorso Kneipp: lo sforzo fisico ha surriscaldato l’apparato osteotendineo e muscolare e il passaggio caldo/freddo favorisce la circolazione. Per quanto riguarda le docce ghiacciate, non esistono invece, dal punto di vista medico, particolari benefici da poterle consigliare", prosegue la dottoressa Fiorentini.

Al termine del percorso idealmente proposto, si può poi pensare di aggiungere un massaggio "per defaticare i muscoli - riprende l’esperto - evitando l’over-training e l’accumulazione dell’acido lattico: i muscoli saranno così pronti ad affrontare la giornata successiva". Questi disturbi possono capitare spesso nelle settimane di vacanze “attive” in cui si vogliono concentrare un sacco di attività sovraccaricando un fisico che magari non è abituato al movimento o comunque non così frequente.

Foto: Getty Images

SAUNA E BAGNO TURCO: GUIDA PRATICA AI TRATTAMENTI SPA

SAUNA FINLANDESE

Il termine “sauna” significa stanza da bagno, deriva dal finlandese e si riferisce alla dimora invernale in cui, per avere una sensazione di maggio-re calore, veniva prodotto del vapore, gettando acqua su pietre riscaldate sul fuoco fino a diventare roventi.

COME FUNZIONA - La temperatura può raggiungere gli 80-100°C, mentre l’umidità non supera il 10-20%. Per un maggiore beneficio si alternano alcuni minuti nella sauna a brevi bagni in acqua fredda e questi passaggi si ripetono solitamente per tre volte per un massimo di 8/12 minuti a ciclo riposando 20 minuti tra un ciclo e l’altro.

BENEFICI - Per il sistema cardiovascolare, le articolazioni, la respirazione, la condizione della pelle e il sistema immunitario, così come il rilassamento muscolare.

BAGNO TURCO

Il bagno turco ha una storia antichissima legata alla tradizione araba. Gli Egizi, i Romani e i Greci, apprezzavano il bagno turco come trattamento rigenerante e rinvigorente per l’organismo.

COME FUNZIONA - L’umidità relativa è del 100%, che origina una nebbia dalla temperatura stratificata, dai 20-25°C al livello del pavimento fino a 40/48°C a livello della testa. Rispetto alla sauna la sudorazione è meno intensa. Si consiglia di restare sdraiati oppure mantenere le gambe più elevate rispetto al busto. Mai superare i 20 minuti di bagno. Al termine, sdraiati e riposa per 20 minuti avvolto in una coperta.

BENEFICI - Attraverso la sudorazione l’organismo si purifica, agendo anche positivamente sul sistema nervoso, la pelle e la circolazione sanguigna e linfatica.

PERCORSO KNEIPP

Tecnica nata in Germania su invenzione del prete tedesco Sebastian Kneipp. Oggi il percorso si basa proprio sull’idroterapia alternando brevi bagni in acqua calda e in acqua fredda.

COME FUNZIONA - Si cammina lungo sentieri di ciottoli di fiume in vasche parallele profonde circa 90 centimetri e riempite rispettivamente con acqua fredda a 20°C e con acqua calda a 32°C. L’acqua può arrivare alle caviglie o fino alle ginocchia. Si consiglia di fare il percorso 5 volte avanti e indietro.

BENEFICI - Stimola il flusso sanguigno, soprattutto a livello degli arti inferiori e il sistema immunitario, ha un effetto calmante sul sistema nervoso, rinvigorisce l’organismo, combatte la ritenzione idrica.

MASSAGGI PER GLI SPORTIVI

Massaggi decontratturante, linfodrenante, con pietre calde, rilassante, ayurvedico e persino esfoliante a base di vino: le proposte sono davvero tante e variegate. Per la nuova stagione invernale l’Hotel Col Alto in Val Badia propone il trattamento speciale “Sport & vitality body wrap”, "un impacco rivitalizzante e riattivante soprattutto per gli sportivi e coloro che amano le giornate attive - spiega Emanuela Pezzei, direttrice marketing della struttura -: il complesso di principi funzionali dell’arnica e dell’iperico migliora la circolazione e mantiene elastica la muscolatura. Le articolazioni stanche ricevono una nuova energia e il tono muscolare aumenta".

I video di Men's Health

Guarda tutti i video di Men's Health >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Allena i muscoli deltoidi con l'esclusivo workout ideato per te da Giacomo Spazzini

Secondo appuntamento con il trainer del mese Giacomo Spazzini: per te un circuito dedicato interamente allo sviluppo del deltoide. Sei pronto a cominciare?

Allena i muscoli deltoidi con l'esclusivo workout ideato per te da Giacomo Spazzini

07 February 2023

5 consigli per allenarti anche in andropausa

Il calo dei livelli di testosterone nel corpo maschile può avere delle ripercussioni anche a livello fisico. Per allenarsi al meglio, è necessario seguire alcuni semplici consigli

5 consigli per allenarti anche in andropausa

06 February 2023

Come preparare la tua prima mezza maratona

Cosa ne dici di metterti alla prova sui 21 km? Allenati seguendo i consigli dei migliori coach di atletica

Come preparare la tua prima mezza maratona

05 February 2023

Vuoi aumentare il volume dei tuoi muscoli? Prenditi una pausa dai pesi

Non ti preoccupare per i tuoi muscoli. Smettere di allenarti con i pesi, anche per qualche settimana, non farà altro che migliorare il tuo fisico e farà bene anche alla tua motivazione

Vuoi aumentare il volume dei tuoi muscoli? Prenditi una pausa dai pesi

04 February 2023

Michele Lamaro guida l'Italrugby al Sei Nazioni: "Andiamo all'attacco"

Alla vigilia del torneo abbiamo intervistato il capitano della nazionale italiana per parlare di squadra, allenamento, obiettivi e passioni. E ci ha detto che l'Italia è pronta a tutto

Michele Lamaro guida l'Italrugby al Sei Nazioni:

03 February 2023

Le 5 piste nere più spettacolari d'Italia

Gli sciatori più esperti sono perennemente alla ricerca di nuove pendenze sulle quali mettersi alla prova. Ecco le piste italiane più tecniche e spettacolari

Le 5 piste nere più spettacolari d'Italia

02 February 2023

I benefici della corsa al mattino

Trovare la forza di volontà e l’energia per correre di prima mattina non è certo semplice, ma è un allenamento che produce innegabili vantaggi. Ecco quali sono

I benefici della corsa al mattino

02 February 2023

Allenati con Men's Health e i migliori trainer d'Italia

Da oggi i migliori personal trainer e fitness coach d’Italia sono nostri ospiti per proporti circuiti di allenamento dedicati ogni volta a un obiettivo specifico

Allenati con Men's Health e i migliori trainer d'Italia

01 February 2023

Cardio o pesi: quale allenamento è migliore per dimagrire?

La Scienza conferma che sia l'allenamento cardio sia quello con i pesi è utile per perdere il grasso in eccesso in modo efficace e in salute

Cardio o pesi: quale allenamento è migliore per dimagrire?

31 January 2023

Vuoi un core forte e addominali d'acciaio? Aggiungi questo esercizio al tuo workout

Aggiorna la tua routine dedicata agli addominali con il Kneeling Half Moon: avrai un core più stabile e forte, e allenerai anche le spalle

Vuoi un core forte e addominali d'acciaio? Aggiungi questo esercizio al tuo workout

29 January 2023

SALUTE