Il decalogo anti-sbronza

Se ogni tanto ti capita di esagerare con l'alcol, ecco i rimedi che funzionano davvero (e le leggende da sfatare) per riprenderti velocemente dalla sbornia.

1 di 11

Normalmente non arrivi mai ad alzare troppo il gomito, questo lo sappiamo, ma quando capita, gli amici hanno sempre un particolarissimo metodo da consigliarti per rimetterti subito in sesto dopo una sbornia. Alcuni di questi rimedi hanno in effetti un fondamento scientifico, altri invece sono solo leggende tramandate da un ubriacone all'altro. Scopri allora cosa funziona davvero come anti-sbronza e cosa invece no.

Non funziona (però perché non farlo?) "Finora nessuna ricerca è riuscita a dimostrare che il sesso può aiutare a smaltire una sbornia. Tutt'al più è da considerare un modo piacevole per far passare più velocemente il tempo in attesa di tornare sobrio", afferma il professor Joris C. Verster, assistente di Psicofarmacologia alla Utrecht University (Olanda).

Funzionano, ma non tutti... Puoi calmare il mal di testa martellante con una compressa o due (a seconda della dose raccomandata) di un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) come aspirina, ibuprofene e naprossene. Ma evita il paracetamolo: "Anche se normalmente è ok per il mal di testa, quando finisce in un fegato che sta facendo gli straordinari per metabolizzare tutto quell’alcol potrebbe causare danni pancreatici anche molto seri", avverte la dottoressa Dena Davidson, dell’Indiana University School of Medicine.

Funziona/ Non funziona In linea di massima un drink (35 cl di birra o 15 cl di vino o 4 cl di liquore) viene metabolizzato dall’organismo in un'ora o poco più. Quindi la teoria secondo cui "fare molto esercizio aiuta a smaltire l'alcol" è solo una leggenda metropolitana. Allo stesso tempo, però, il rilascio di endorfine quando si fa sport può migliorare l'umore. E bruciare qualche caloria potrebbe mitigare il tuo senso di colpa per quanto hai bevuto... Vedi solo di avere a portata di mano una bottiglietta d'acqua durante l’attività fisica, così da non disidratare ancora di più il tuo fisico già provato dall'alcol.

Non funzionano Se di norma assumi già un multivitaminico, continua pure a farlo... ma sappi che da nessuno studio è emerso che qualche particolare vitamina possa fare qualcosa per rimetterti prima in piedi da una sbornia.

Funzionano Ma attento, solo prima di bere non dopo: il cibo contribuisce infatti a rallentare l'assorbimento e la messa in circolo nell'organismo dell'alcol, che tra l'altro è una sostanza "lipofila", cioè si lega ai grassi. Motivo per cui il tuo fegato ne avrà meno da smaltire se la bevuta viene preceduta e accompagnata da alimenti non propriamente "light".

Funziona Come probabilmente saprai dai frequenti viaggi in bagno dopo una serata di bisboccia, l’alcol è un diuretico e può causare disidratazione. "Prima di stramazzare sul letto, tracanna allora circa mezzo litro d'acqua per riequilibrare almeno parzialmente i liquidi nel tuo organismo", consiglia il dottor Daniel K. Hall-Flavin, consulente in Psichiatria delle dipendenze presso la Mayo Clinic (Usa).

Non funzionano "Anche se l’effetto diuretico dell’alcol può indurre il corpo a perdere un po' di elettroliti, il fenomeno non avviene in maniera tale da rendere necessario sostituirli all’istante", afferma il dottor Samir Zakhari, direttore della Divisione Metabolismo e Salute del National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism. Una ricerca dello stesso Istituto ha inoltre dimostrato che le bevande energetiche non sono meglio della comune acqua del rubinetto per rimediare ai postumi di una sbornia (perciò risparmia i tuoi soldi).

Funziona/ Non funziona Il caffè - si sa - è una scossa d'energia, ma non è detto che la caffeina ti faccia passare quel dannato mal di testa da post-sbornia (anzi, in certi casi lo peggiora). Alcuni studi indicano inoltre che la caffeina ha anche un effetto diuretico, pertanto può aumentare la disidratazione innescata dall'alcol in eccesso: dopo l'espresso o il caffè della moka, vedi quindi di tracannarti sempre un bel bicchierone d’acqua.

Non funziona Curare la sbornia bevendoci di nuovo sopra? "Pessima idea", assicura il dottor Daniel K. Hall-Flavin, consulente in Psichiatria delle dipendenze presso la Mayo Clinic (Usa). "Ti darà un momentaneo effetto di intorpidimento, destinato però a passare rapidamente lasciandoti solo... un mal di testa ancora più forte!". Unica eccezione: i 5 cocktail anti-sbronza che trovi cliccando qui.

Funzionano Normalmente, quando i livelli di zucchero nel sangue calano, il fegato reagisce producendo più glucosio dai carboidrati immagazzinati. Ma se hai bevuto troppo, il tuo fegato sarà impegnato a metabolizzare l’alcol e non potrà gestire il lavoro in più, così i tuoi valori glicemici resteranno bassi, facendoti sentire irritabile e stanco. "Ecco perché, anche se nessun alimento può fermare le montagne russe nel tuo stomaco, i carboidrati possono contribuire a risollevare i tuoi livelli glicemici il mattino seguente, facendoti sentire un po' meno scosso", afferma il dottor Daniel K. Hall-Flavin, consulente in Psichiatria delle dipendenze presso la Mayo Clinic (Usa).

Il consiglio più

Sei un uomo adulto e ci auguriamo che tu sappia bere responsabilmente. Ecco comunque una regola che può aiutarti a tenere almeno un po' sotto controllo la situazione anche nelle serate in cui rischi di esagerare: "Limita i tuoi drink a uno ogni ora, per dare tempo all’organismo di smaltire l'alcol. Bevi a intervalli più stretti, e il livello di alcol nel sangue salirà più rapidamente", suggerisce il dottor Daniel K. Hall-Flavin, consulente in Psichiatria delle dipendenze presso la Mayo Clinic (Usa). Inoltre, non bere mai a stomaco vuoto e cerca sempre di alternare i bicchieri di birra o di vino con un bicchierone d'acqua.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

30 burpee al giorno per 15 giorni: quali sono i risultati?

Dopo due settimane di 10 burpee al giorno ripetuti per tre sessioni, i benefici non riguardano solo la forza. Migliora l'energia e, a livello mentale, la fiducia in se stessi

30 burpee al giorno per 15 giorni: quali sono i risultati?

03 August 2020

5 mosse divoracalorie

Accelera il tuo metabolismo con cinque mosse ispirate agli animali per bruciare il grasso, velocizzare la crescita dei muscoli e goderti un workout divertente e completo.

5 mosse divoracalorie

02 August 2020

DB snatch, l'arma in più di Fabio

Nel suo percorso a fianco del personal trainer Michele Martinetti, Fabio ha superato molti ostacoli e si è adattato a nuovi esercizi in vista della sfida con Alice Mastriani. Oggi parliamo del DB snatch, un movimento che richiede coordinazione ed esplosività.

DB snatch, l'arma in più di Fabio

29 July 2020

Lo sport all'aperto riduce ansia e tensione

Secondo una ricerca inglese, lo sport outdoor è più vantaggioso di quello in palestra. A giovarne umore, salute e fisico.
Lo sport all'aperto riduce ansia e tensione

28 July 2020

15 minuti di workout al giorno bruciacalorie

Perdi peso con questo circuito bodyweight casalingo: è semplice, efficace e puoi adattarlo alle tue necessità

15 minuti di workout al giorno bruciacalorie

28 July 2020

15 mosse per dire addio alle maniglie dell’amore

Come dichiarare guerra all’odiata pancia e uscirne vincitore!

15 mosse per dire addio alle maniglie dell’amore

26 July 2020

4 esercizi per super addominali

Inserisci questi 4 esercizi nel tuo normale workout: ti spianano la pancia regalandoti il miglior six-pack di sempre.
4 esercizi per super addominali

19 July 2020

La sfida di Men's Health: riavvolgiamo il nastro

Sono stati mesi difficili, che hanno sottoposto i nostri sfidanti a stress inattesi. Il percorso intrapreso da Fabio circa 5 mesi fa si è dimostrato più complicato del previsto, ma grazie al sostegno di una squadra preparata al suo fianco, è finalmente pronto alla sfida con Alice. Ripercorriamo insieme le fasi salienti dell'avventura.

La sfida di Men's Health: riavvolgiamo il nastro

15 July 2020

Six pack: tutte le regole e gli errori da evitare

Le regole infallibili (e i miti da sfatare) per bruciare il grasso addominale, ottenere una pancia piatta e abs ben definiti.
Six pack: tutte le regole e gli errori da evitare

05 July 2020

Workout: 10 trucchi anti-noia

Piccoli cambiamenti al modo in cui ti alleni in palestra, per sopportare meglio la fatica e far rendere di più il tuo training.

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 June 2020

SALUTE