di Max Grassi - 04 gennaio 2019

Come farsi la barba in sei mosse

Nell’arco della nostra vita ci facciamo la barba in media più di 10.000 volte. Ma quanti di noi sanno esattamente come comportarsi davanti allo specchio? Ce lo spiega la dottoressa Kristina Vanoosthuyze. E in più tre curiosità, perché forse non sapevi che...

1 di 5
Nell’arco della nostra vita ci facciamo la barba in media più di 10.000 volte. Ma quanti di noi sanno esattamente come comportarsi davanti allo specchio?

Ce lo spiega la dottoressa Kristina Vanoosthuyze (qui trovi l'intervista) che abbiamo incontrato a Boston, nel quartiere generale di Gillette, e con cui abbiamo sfatato anche qualche luogo comune sul farsi la barba.
1. Prima della rasatura, idratare i peli lavando la pelle con un detergente delicato per ammorbidirli e ridurre notevolmente la forza necessaria per tagliarli.

2. Applicare abbondantemente una schiuma o il gel da barba che fornisce uno strato protettivo antifrizione e migliora la scorrevolezza del rasoio per una rasatura più liscia e confortevole.

3. Usare un rasoio multilama con passate leggere, senza forzare: le lame devono fare il “lavoro”, non la persona che si rade.

4. Cambiare direzione: iniziare la rasatura a favore di pelo prima di passare al contropelo.

5. Sciacquare spesso il rasoio per prevenire qualsiasi ammasso di peli e gel da barba nella cartuccia. Poi sciacquare il viso con acqua abbondante per rimuovere tutta la schiuma.

6. Dopo la rasatura, applicare una crema idratante o un balsamo dopobarba per reidratarla e dare conforto alla pelle. Molti “aftershave” contengono alcol che sterilizza la pelle e fornire una barriera contro le infezioni.
Se pensi che con un rasoio nuovo ci si taglia più facilmente, ebbene sappi che è vero il contrario: con un rasoio più vecchio o con lame danneggiate il rischio di tagliarsi è più elevato. Se noti che la lama tira la pelle o che la rasatura non è profonda come al solito, probabilmente è arrivato il momento di sostituire le lame.
Se le lame sono vecchie o non affilate aumenta il rischio di tagli o irritazioni. La durata di vita dei rasoi può variare a seconda di quanto spesso vengono utilizzati e quanto duramente. Come regola generale, se il rasoio inizia a “trascinarsi” o non taglia così vicino come prima, sostituire le lame.
Se pensi che i veri uomini non si radono mai al di sotto del collo allora dovresti sapere che, indipendentemente da come la si chiami (depilazione maschile o rasatura del corpo), la rasatura al di sotto del collo ha davvero tantissimi fan. Un sondaggio condotto da Gillette dimostra che circa 4 uomini su 10 rifiniscono o radono del tutto i peli delle parti intime.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE