14 settembre 2018

Quali verdure si possono (anzi è meglio) congelare?

Non tutte le verdure si comportano allo stesso modo dopo il congelamento. Alcuni tipi, come anche alcuni frutti, addirittura migliorano le proprie sostanze nutritive. Scopri quali.
Se lavori tutto il giorno e non hai il tempo di andare a fare la spesa più di una volta a settimana (e certe volte nemmeno quella) ma non vuoi cedere alla pessima tentazione del cibo in scatola, se non vuoi rinunciare a frutta e verdura ma non sai come fare ad averle fresche non preoccuparti. Alcune tipologie di frutta e di verdura possono essere tranquillamente congelate senza perdere in gusto, qualità, consistenza e sostanze nutritive.
Così potrai preparare piatti sani e gustosi anche all’ultimo minuto e senza dover fare la spesa tutti i giorni o quasi.

Quale frutta e verdura?

Alcune verdure e certi tipi di frutta quando vengono congelate perdono il loro sapore e parte dei loro valori nutritivi. Altre invece passano indenni anche attraverso i ghiacci del Polo. Una ricerca dell’Agricultural Research Service (United States Department of Agriculture) ci ha aiutato a fare chiarezza su questo punto, individuando le verdure e la frutta ideali da conservare congelate, a condizione che vengano ben impacchettate, senza lasciare aria, negli appositi sacchetti da freezer.

Mais

Sorpresa: quando scongeli una confezione di mais senti un sapore che non ti aspetti. Secondo i ricercatori, in più, se prima di congelare il mais riesci a scottarlo in acqua bollente aumentano anche i livelli di luteina e dei carotenoidi.
Per una migliore qualità, consumare entro sei mesi.

Piselli

Anche i piselli appena scongelati hanno un sapore, e anche una consistenza, che non ti aspetti. Non solo: secondo i ricercatori dell’Università della California i piselli dopo un intero anno nel congelatore perdono solo un decimo della loro vitamina C.

Spinaci

Una ricerca polacca ha scoperto che gli spinaci congelati contengono più calcio di quelli freschi (e addirittura, a parità di peso, più del latte). Cuocendoli a vapore si rompono le pareti cellulari e si rendono ancora più accessibili i suoi antiossidanti naturali.
Attenzione: dopo il terzo mese nel congelatore gli spinaci perdono fino al 43% di acido folico.

Mirtilli

Sono stati gli scienziati rumeni a dimostrare che le antocianine antitumorali e antiossidanti, ma utili anche contro le malattie cardiache, presenti in grandi quantità nei mirtilli non si perdono durante il congelamento. Non solo: secondo alcuni scienziati americani i mirtilli scongelati con un minuto di forno a microonde aumentano i livelli delle antocianine invece di diminuirli.

Ciliegie

Una gran bella notizia: le tantissime proprietà benefiche, tra cui anche antitumorali e antiossidanti, delle ciliegie non vano perdute nel congelatore. Attenzione però: meglio congelare le ciliegie senza nocciolo e coperte con un po’ di zucchero, per poi consumate cotte o mixate a yogurt e altri cibi.
Le loro proprietà benefiche decadono dopo circa sei mesi di congelatore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

I tuoi 5 muscoli segreti

I tuoi 5 muscoli segreti

16 agosto 2019

Treadmill, i super trucchi

Treadmill, i super trucchi

14 agosto 2019

Come scegliere la bici giusta

Come scegliere la bici giusta

12 agosto 2019

Nicolas vuole andare... oltre il limite!

Nicolas vuole andare... oltre il limite!

09 agosto 2019

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

09 agosto 2019

L’allenamento che ti fa mangiare di meno

L’allenamento che ti fa mangiare di meno

08 agosto 2019

Preparati per un triathlon olimpico

Preparati per un triathlon olimpico

05 agosto 2019

Due workout al tempo di uno

Due workout al tempo di uno

04 agosto 2019

Trasforma la forza in esplosività

Trasforma la forza in esplosività

02 agosto 2019

Sollevamento pesi: no all’improvvisazione!

Sollevamento pesi: no all’improvvisazione!

01 agosto 2019

SALUTE