a cura della Redazione - 18 aprile 2019

Pesi: 4 segnali che stai esagerando

Giusto incrementare il carico d'allenamento, ma non andare fuori giri: riconosci quando fermarti da questi dettagli del tuo workout.

1 di 4
Una volta al mese, fai 10 serie di una singola ripetizione scegliendo tra esercizi impegnativi quali bench press, squat o deadlift. Usa i due terzi circa del carico massimo che sei in grado di sollevare in quel determinato esercizio. Se possibile, chiedi a un personal trainer o a un amico esperto di valutare la tua tecnica di esecuzione. Da parte tua, mira alla perfezione ad ogni ripetizione. Una volta che avrai raggiunto tale risultato, potrai ottenere maggiori benefici dai tuoi normali allenamenti, rischiando meno infortuni.
Dovresti sempre averne uno vicino quando ti accingi a sollevare i carichi più pesanti, ma tieni presente che è lì per assisterti in caso di emergenza, e non per aiutarti a reggere il peso durante le ripetizioni.
Le fasce per le trazioni sono efficaci se le utilizzi occasionalmente. Ma se le usi per sopperire a una presa debole non migliorerai mai le tue doti di forza. Quindi scegli solo pesi che puoi reggere senza assistenza ed esegui le trazioni senza l’aiuto delle fasce anche se per poche ripetizioni. Presto sarai in grado di sollevare più di quanto avresti mai potuto fare.
Nello squat, ad esempio, sai di doverti abbassare fino a quando le cosce sono parallele al pavimento. Ma se stai utilizzando un carico eccessivo, non oserai scendere così in basso per paura di rimanere bloccato, per cui ti fermerai a metà strada e poi tornerai alla posizione di partenza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE