di Rosario Palazzolo - 23 gennaio 2019

Le Nike di “Ritorno al Futuro” ora sono realtà... sui campi da basket

Nike ha lanciato a sorpresa le Adapt BB, un tecnologico paio di scarpe da basket in grado di regolare l'allacciatura in modo automatico a seconda delle esigenze di chi le indossa. Sono collegate a una App per smartphone.

1 di 5
1/11

Ricorderete la scarpa fantascientifica di Nike che Marty McFly indossava nel secondo episodio del film “Ritorno al Futuro”. Ebbene oggi è diventata realtà. Si chiama Nike Adapt BB e non ha nulla a che vedere con il modello che Nike stessa aveva creato in edizione limitata nel 2016 per celebrare l'anniversario della fortunata pellicola.

Questa calzatura è una vera scarpa da basket che sfrutta tutte le più moderne tecnologie per realizzare il “sogno” di tanti sportivi di possedere una scarpa che si allaccia da sola. In verità Nike Adapt BB non si limita a questo. La sua tecnologia le consente di modificare l'allacciatura nel corso di una partita di basket, a seconda delle esigenze del momento. Il tutto in modo automatico, oppure grazie ad una App per smartphone che consente un facile set up delle scarpe per ottenere una calzata davvero personalizzata.
Obiettivo del brand americano è quello di ottenere la giusta calzata affinché una scarpa sportiva possa essere davvero performante e il più possibile personalizzata. Nel basket, per esempio, questo significa fare i conti col fato che nel corso di una partita il piede può espandersi di quasi mezza taglia. Avere una scarpa in grado di adattarsi e garantire sempre il "perfect fit" è sicuramente un vantaggio. Ciò spiega perché Nike è partita dal basket per sperimentare la sua tecnologia che in sostanza si avvale di un sofisticato motore miniaturizzato in grado di comandare una serie di cavi in grado di produrre una presa di 14 chili intorno al piede, con una tenuta simile a quella dei cavi per i paracadute.
La tecnologia FitAdapt può funzionare sia con il tocco manuale di due tasti posti sul fianco dell'intersuola, o utilizzando l'app Nike Adapt su uno smartphone: si possono inserire impostazioni personalizzate per le diverse fasi di gioco. Ad esempio, durante un timeout, un giocatore può allentare la scarpa per poi stringerla quando rientra in campo.
"Abbiamo scelto il basket come il primo sport per la Nike Adapt seguendo le richieste degli atleti che indossano queste le scarpe", afferma Eric Avar, direttore creativo dell'innovazione di Nike VP. "Durante una normale partita di basket il piede dell'atleta cambia e la capacità di cambiare rapidamente la calzata, allentando la scarpa per aumentare il flusso sanguigno e poi stringere di nuovo per le prestazioni, è un elemento chiave che crediamo possa migliorare l'esperienza dell'atleta”.
Saranno disponibili sul mercato inernazionale a partire da febbraio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

I tuoi 5 muscoli segreti

I tuoi 5 muscoli segreti

16 agosto 2019

Treadmill, i super trucchi

Treadmill, i super trucchi

14 agosto 2019

Come scegliere la bici giusta

Come scegliere la bici giusta

12 agosto 2019

Nicolas vuole andare... oltre il limite!

Nicolas vuole andare... oltre il limite!

09 agosto 2019

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

09 agosto 2019

L’allenamento che ti fa mangiare di meno

L’allenamento che ti fa mangiare di meno

08 agosto 2019

Preparati per un triathlon olimpico

Preparati per un triathlon olimpico

05 agosto 2019

Due workout al tempo di uno

Due workout al tempo di uno

04 agosto 2019

Trasforma la forza in esplosività

Trasforma la forza in esplosività

02 agosto 2019

Sollevamento pesi: no all’improvvisazione!

Sollevamento pesi: no all’improvvisazione!

01 agosto 2019

SALUTE