a cura della Redazione - 10 giugno 2019

L'impresa di Marzotto vale 10.000 euro

Con il risultato ottenuto in solitaria alla Castelli 24h di Feltre, Matteo Marzotto assicura 10.000 euro alla ricerca per la fibrosi cistica.

Oltre a essere un imprenditore di successo, Matteo Marzotto è uno sportivo, grande appassionato di ciclismo, nonché presidente di Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica.

Nell'ultimo fine settimana queste sue numerose sfaccettature hanno trovato una felice convergenza nella storica gara ciclistica Castelli 24h, nel circuito cittadino di Feltre.

Come già avvenuto lo scorso anno, Marzotto ha preso parte in solitaria alla 24h, portando a termine 312 giri e superando così il precedente record personale di 275, ottenuto nel 2018.

Il risultato gli è valso un assegno da 10.000 euro a favore della ricerca sulla fibrosi cistica, malattia genetica grave che in Italia interessa 2 milioni e mezzo di portatori sani, una persona ogni 25.

Per ogni giro completato infatti la famiglia Cremonese del brand Castelli, sponsor di questo storico evento che ogni anno raduna campioni, professionisti e amatori delle due ruote, ha corrisposto un valore in euro, generosamente aumentato rispetto all 2018.

Il ricavato andrà a sostenere il progetto scientifico Task Force for Cystic Fibrosis, interamente finanziato da FFC e sotto i riflettori in questi giorni per l’importante risultato dei ricercatori italiani coinvolti: è stato individuato un composto promettente, attualmente in fase preclinica, che nel 2020 verrà con alta probabilità testato sull’uomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE