27 July 2015

Maki Sunglasses

Italian StartUP

Maki sunglasses

Italian StartUP
GLI ITALIANI CHE CI METTONO LA FACCIA!
Abbiamo girato l’Italia alla ricerca di giovani imprenditori che, nonostante i tempi si sono dati da fare spingendo al massimo e costituendo aziende partendo da zero, incoraggiando altri giovani a farlo, il tutto nel nome del Made in Italy, della creatività e della professionalità manifatturiera del nostro paese che tante volte viene dimenticata. Utilizzano i nuovi mezzi di comunicazione, aggrediscono il pubblico a colpi di social e post di celebrity per ricavarsi una fetta di mercato che possa farli conoscere in tutto il territorio e anche all’estero!



Il marchio Maki Sunglasses nasce a Brescia da un’idea di tre giovani, il ventisettenne Alessandro Roda, Mauro Inserrato e Jonathan Facchi, entrambi di 26 anni.
La spinta arriva dal desiderio di creare qualcosa di nuovo, di diverso dal solito, partendo dalla passione comune per gli occhiali.
Nasce così una collezione interamente Made in Italy, dalle montature all’intero packaging che è distribuita in Italia in punti vendita di prestigio, mentre nel mondo è presente a Ibiza, Formentera, Valencia, Kuwait, Arabia Saudita e Grecia.
I tre fondatori di Maki hanno le idee chiare: qualità e resistenza, oltre che una chiara attenzione all’originalità delle proposte, caratterizza questi occhiali che in pochissimo tempo sono diventati dei veri must-have, anche grazie alla presenza del brand prima a Pitti e poi a Super.

L’ECCELLENZA DEI MATERIALI

Il materiale utilizzato per la produzione della montatura è Grilamid, un materiale molto resistente quanto leggero, appartiene alla famiglia dei nylon, ha un’ottima tenuta e un’ottima memoria e non si deforma con il calore. Le cerniere in Alpacca sono tutte prodotte in Italia con materiale senza piombo e le lenti in policarbonato sono di alta qualità, otticamente perfette a protezione UV400. Il policarbonato inoltre possiede un’ottima trasparenza, è infrangibile ed è antigraffio.
L’estro creativo di Maki Sunglasses non si è posto nessun limite per le loro creazioni, mixando perfettamente il carattere sportchic al design ricercato, con una nota fashion in più per dare unicità all’intera collezione.
Il classico modello “lemure”, con la lente dalla forma perfettamente rotonda, accoglie nuovi stili dalle forme più morbide e ricercate, realizzate sempre con materiali e lenti tra i top di gamma.
Alcuni modelli ricordano i favolosi anni ’50, dove sono nate le tendenze che ora sono must nel mondo della moda e del design, ed è per questo che Maki Sunglasses si ispira a quel periodo, per offrire un prodotto che possa lasciare il segno nel tempo.

Stile più fashion per i nuovi Maki Roma, dalle lenti più arrotondate e Maki Torino, dalla forma più squadrata, realizzati con montatura in acetato di lastra mazzucchelli, lenti CR39 antigraffio e inserti in metallo come il ponte e le borchiette.

Design decisamente “aviator” per il modello Maki Zero, con lenti CR39 antigraffio e doppio ponte, quasi a richiamare il modello Lemure, ma con l’assoluta novità della montatura in metallo e la forma della lente leggermente a goccia.


Abbiamo incontrato Alessandro, Mauro e Jonathan per farci raccontare meglio il loro progetto.


MH: Come siete arrivati ad una vostra linea?
Avevamo tanta voglia di fare qualcosa di nuovo e una sera d’estate abbiamo trovato nell’occhiale da sole il prodotto perfetto per metterci alla prova.
Credendo nelle nostre capacità ed esperienze personali trasmettiamo la nostra filosofia, con la sicurezza di trovare persone con altrettanta voglia di idee nuove.

MH: Quali sono le caratteristiche che contraddistinguono le vostre creazioni?
La ricerca nelle forme e nei materiali, il carattere made in italy, la cura nei dettagli.
Ci siamo focalizzati sul colore e sulle combinazioni con le lenti specchiate per cercare di dare sfogo alla fantasia e soddisfare i gusti di tutti.

MH: I momenti di maggiore soddisfazione legati al vostro lavoro?
Scoprire che ci sono moltissime persone alle quali piacciono le nostre idee e la nostre creazioni. Nei canali social il prodotto è parecchio condiviso e anche le riviste sembrano gradire molto.

MH: Da cosa vi lasciate ispirare e quali sono le icone di riferimento quando create?
Le ispirazioni possono arrivare da qualsiasi campo: automobili, sport estremi, stili di vita. In particolare per questo modello l’idea arriva dagli occhi del lemure e non a caso Maki in lingua creola significa lemure. Poi, l’ispirazione attinge dal mondo delle esplorazioni di vette innevate fino ad arrivare alle icone del passato, come James Dean sulla sua Porsche, per poi finire inevitabilmente contaminati dalle possibilità dell’utilizzo di nuovi materiali e tecniche di produzione.

MH: Qual è il vostro target di riferimento?
Le persone che non hanno paura di osare e che preferiscono essere seguiti piuttosto di seguire.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

In forma senza pesi

In forma senza pesi

14 November 2018

Stretching salva-schiena

Stretching salva-schiena

08 November 2018

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

07 November 2018

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

03 November 2018

Tre dritte bruciagrassi

Tre dritte bruciagrassi

31 October 2018

Kettlebell revolution: gli esercizi

Kettlebell revolution: gli esercizi

26 October 2018

Yuki Kawauchi, eroe manga della maratona

Yuki Kawauchi, eroe manga della maratona

25 October 2018

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

23 October 2018

10 bodyweight exercises by Fabio Inka

10 bodyweight exercises by Fabio Inka

18 October 2018

Più muscoli alle tue braccia ma senza pesi

Più muscoli alle tue braccia ma senza pesi

16 October 2018