06 September 2016

L’arte di annodare una cravatta

Affronta le giornate in ufficio con lo stile giusto: impara l’antica arte di annodare una cravatta e preparati ad essere impeccabile al lavoro e a conquistare tutti (anche il capo)!

Tra le tante cose che ti rendono elegante, c’è un dettaglio che farà sempre, ma proprio sempre, la differenza: la cravatta! Ebbene sì, quello per molti è solo un accessorio può essere invece l’arma vincente, il tuo tratto distintivo. Ecco perché devi sceglierla con cura e soprattutto annodarla nel modo giusto. Perché il nodo di una cravatta è molto di più di un semplice nodo: è un gesto personale e come tale rivelerà a suo modo la tua personalità. Ecco qualche consiglio.

La cravatta giusta

La cravatta è un elemento sartoriale che dice molto di te e dei tuoi gusti. Per questo motivo è molto importante scegliere con cura il colore e il materiale con cui è realizzata. Ma come fare la scelta giusta? Per non correre il rischio di presentarti con la cravatta sbagliata, sceglila tinta unita: è facile da abbinare e adatta a ogni occasione. Nera, bianca, grigia poco importa! Ciò che conta è che sia in seta, in lana o in cashmere, per dare al tuo look quel tocco in più.

Il nodo adatto a te

Esistono diversi modi per annodare una cravatta ma sfoggiare un tipo di nodo diverso in ogni occasione rivela solo insicurezza: scegline uno e il mondo saprà che tipo di uomo sei. Il nodo Windsor e lo Half Windsor sono eleganti e raffinati, il nodo semplice è ordinario, mentre il nodo Pratt è davvero fuori dal comune. Ogni nodo corrisponde a una personalità diversa: la sua complessità rivelerà il tuo modo di affrontare la vita e il tuo modo di porti nei confronti degli altri.

Fallo nel modo giusto

Imparare a fare il nodo alla cravatta non è solo questione di pratica ed esperienza ma è un’arte, e come tale deve essere fatto. Incrocia la gamba sopra la gambetta, tieni ben fermo l’incrocio con il pollice, un’ultima aggiustatina e il gioco è fatto! Ricordati che una buona cravatta non deve mai essere né troppo lunga né troppo corta, ma deve arrivare appena sotto la fibbia della cintura.

A cura di Chris Harrison

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Stretching salva-schiena

Stretching salva-schiena

08 November 2018

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

07 November 2018

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

03 November 2018

Tre dritte bruciagrassi

Tre dritte bruciagrassi

31 October 2018

Kettlebell revolution: gli esercizi

Kettlebell revolution: gli esercizi

26 October 2018

Yuki Kawauchi, eroe manga della maratona

Yuki Kawauchi, eroe manga della maratona

25 October 2018

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

23 October 2018

10 bodyweight exercises by Fabio Inka

10 bodyweight exercises by Fabio Inka

18 October 2018

Più muscoli alle tue braccia ma senza pesi

Più muscoli alle tue braccia ma senza pesi

16 October 2018

Salta che ti passa

Salta che ti passa

09 October 2018

SALUTE