a cura della Redazione - 29 marzo 2019

La stretta di mano perfetta

Alla scoperta della formula di un gesto che può dire tanto di noi.

Hai mai pensato quanto può comunicare una stretta di mano? Può ispirare fiducia e sicurezza, ma anche senso di inferiorità e nervosismo… Eppure, nella maggioranza dei casi, è un gesto che compiamo automaticamente, senza riflettere.

Proviamo allora a trovare insieme la formula della stretta di mano perfetta. Quali sono secondo te i fattori fondamentali per fare di questo gesto una mossa vincente che non ci farà passare inosservati?

Cominciamo noi: per essere perfetta, la stretta deve essere piena e completa. Chi concede solo la punta delle dita e si affretta a tirare indietro la mano, comunica diffidenza, disagio, forse anche timore… Non certo un bel “biglietto da visita” se per esempio avviene durante un colloquio di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

15 luglio 2019

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

10 luglio 2019

Nuoto: il "trampolino di lancio" della triplice

Nuoto: il

08 luglio 2019

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

05 luglio 2019

La nuova frontiera del fitness

La nuova frontiera del fitness

01 luglio 2019

Workout: 10 trucchi anti-noia

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 giugno 2019

Allenamento a tutta birra

Allenamento a tutta birra

27 giugno 2019

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

25 giugno 2019

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

24 giugno 2019

Proteine: le 10 verità

Proteine: le 10 verità

23 giugno 2019

SALUTE