Quel break che migliora l'attenzione

L’importanza di sapersi prendere una pausa quando serve.

Capire quando è il momento di fermarsi è altrettanto importante di impegnarsi con grinta e costanza. Rispetto agli uomini che si esercitavano o lavoravano senza interruzioni, coloro i quali si prendevano una pausa ottenevano risultati migliori.

Un gruppo di ricercatori inglesi ha analizzato il rendimento di più di 850.000 giocatori di videogame online scoprendo che chi staccava 24 ore tra i primi cinque tentativi di raggiungere un obiettivo assegnato e un secondo gruppo di altri cinque tentativi, otteneva gli stessi risultati dei giocatori che si erano allenati il doppio del tempo senza mai fare pausa.

Lasciare passare del tempo tra una sessione e l’altra di apprendimento dà alla memoria il tempo necessario per immagazzinare ed elaborare ciò che hai imparato. Con il risultato che la tua performance sarà migliore. Il discorso vale sia in caso di allenamento fisico sia di sforzo mentale, assicura uno degli autori dello studio, il dottor Tom Stafford.

Qual è la durata ideale di questa pausa? Dipende. Se la prova per cui ti stai preparando è imminente, come per esempio un esame universitario, meglio limitarsi a una pausa di qualche ora tra una sessione e l’altra di ripasso. Se invece hai in programma una scadenza sul lungo periodo, come correre una maratona, partecipare a un torneo previsto a mesi di distanza, è più utile lasciar passare anche qualche giorno tra una sessione e l’altra di training.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

Affrontare una sessione di workout a digiuno ti aiuterà a bruciare i grassi invece dei carboidrati per produrre energia, ma cosa avviene 12 ore dopo? Ecco lo studio.

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

06 August 2020

Crunch o plank: quale più efficace per definire in fretta gli addominali?

È arrivata l’estate: non hai più tempo da perdere se vuoi mostrare gli addominali in spiaggia. Quale esercizio ti permette di ottenere più risultati e più in fretta: il crunch o il plank?

Crunch o plank: quale più efficace per definire in fretta gli addominali?

05 August 2020

30 burpee al giorno per 15 giorni: quali sono i risultati?

Dopo due settimane di 10 burpee al giorno ripetuti per tre sessioni, i benefici non riguardano solo la forza. Migliora l'energia e, a livello mentale, la fiducia in se stessi

30 burpee al giorno per 15 giorni: quali sono i risultati?

03 August 2020

5 mosse divoracalorie

Accelera il tuo metabolismo con cinque mosse ispirate agli animali per bruciare il grasso, velocizzare la crescita dei muscoli e goderti un workout divertente e completo.

5 mosse divoracalorie

02 August 2020

DB snatch, l'arma in più di Fabio

Nel suo percorso a fianco del personal trainer Michele Martinetti, Fabio ha superato molti ostacoli e si è adattato a nuovi esercizi in vista della sfida con Alice Mastriani. Oggi parliamo del DB snatch, un movimento che richiede coordinazione ed esplosività.

DB snatch, l'arma in più di Fabio

29 July 2020

Lo sport all'aperto riduce ansia e tensione

Secondo una ricerca inglese, lo sport outdoor è più vantaggioso di quello in palestra. A giovarne umore, salute e fisico.
Lo sport all'aperto riduce ansia e tensione

28 July 2020

15 minuti di workout al giorno bruciacalorie

Perdi peso con questo circuito bodyweight casalingo: è semplice, efficace e puoi adattarlo alle tue necessità

15 minuti di workout al giorno bruciacalorie

28 July 2020

15 mosse per dire addio alle maniglie dell’amore

Come dichiarare guerra all’odiata pancia e uscirne vincitore!

15 mosse per dire addio alle maniglie dell’amore

26 July 2020

4 esercizi per super addominali

Inserisci questi 4 esercizi nel tuo normale workout: ti spianano la pancia regalandoti il miglior six-pack di sempre.
4 esercizi per super addominali

19 July 2020

La sfida di Men's Health: riavvolgiamo il nastro

Sono stati mesi difficili, che hanno sottoposto i nostri sfidanti a stress inattesi. Il percorso intrapreso da Fabio circa 5 mesi fa si è dimostrato più complicato del previsto, ma grazie al sostegno di una squadra preparata al suo fianco, è finalmente pronto alla sfida con Alice. Ripercorriamo insieme le fasi salienti dell'avventura.

La sfida di Men's Health: riavvolgiamo il nastro

15 July 2020

SALUTE