a cura della Redazione - 28 maggio 2019

Gli egoisti fanno più carriera

Smetti di fare il buon samaritano in ufficio, o impicciati meno degli affari altrui, e la tua carriera decollerà!

L’avrai sentito dire tante volte: se vuoi stringere alleanze con i colleghi oppure farti notare dai tuoi superiori, sul posto di lavoro devi essere altruista. O almeno fingere di esserlo. Ora gli psicologici però smentiscono categoricamente quest’affermazione, dicendo che si tratta di un errore strategico.

Recenti studi hanno dimostrato infatti che le persone sono geneticamente portate a diffidare di coloro che si comportano in modo disinteressato. Al punto che spesso chi è gentile finisce per essere detestato dalla maggioranza e persino per essere escluso dal gruppo.

Se in pratica si tende a diffidare di chi è notoriamente egoista, ci si fida ancora meno di chi appare generoso e servizievole. È come se il nostro cervello pensasse che in natura non possano esistere uomini e donne disinteressati.

Non ti stiamo suggerendo di comportarti come una spietata macchina da guerra, naturalmente. Gli esperti consigliano solamente di evitare di intromettersi nei lavori altrui a meno che non sia strettamente necessario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE