a cura della Redazione - 22 marzo 2019

Il posto peggiore per...

Dalle scarpe sotto il letto ai medicinali in bagno alla Tv in sala da pranzo... Quei piccoli errori domestici che minano la tua salute.

1 di 5
"Sotto le suole delle scarpe è facile che restino attaccati allergeni di diverso tipo, oltre ad altri batteri", spiega il dottor Mariano Marmo, allergologo dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Infilale sotto il letto e finirai per respirare “schifezze” 7-8 ore a notte: molto meglio invece togliersi le scarpe appena entrato in casa e riporle in un mobile chiuso, ancora meglio se vicino all’ingresso.
Il bagno è il luogo meno adatto per gran parte dei farmaci. Dopo una doccia o quando azioni la lavatrice, la temperatura può infatti arrivare a superare i 38°C: troppi. I medicinali vanno invece conservati in ambienti freschi e asciutti (esclusa quindi anche la cucina). E l’armadietto non è indispensabile: basta una scatola metallica.
Un’illuminazione che cade dall’alto (o comunque diffusa per tutta la stanza) può interferire con la produzione degli ormoni del sonno, quelli che poi ti aiutano a prender sonno. Per leggere a letto l’ideale è invece una fonte di luce bassa (non più in alto della linea degli occhi) o una lampada da libro che illumini solo la pagina: così aiuti il cervello a scivolare nella modalità “riposo”.
Per tre motivi:
A) L’occasione fa l’uomo ladro: rischi di aprire il frigo e mangiare qualcosa invece di seguire il memo che ti invita ai tuoi 30 minuti di cyclette.
B) Il promemoria che ti invita a non saltare l’allenamento si perde nel caos di foglietti.
C) Serve un posto che ti stimoli a fare qualcosa: per triplicare il numero di quelli che usano le scale, assicura un gruppo di psicologi americani, basta sistemare davanti all’ascensore un cartello che le indica. Quindi metti il post-it in un punto “strategico”: sulla scarpiera, per esempio, per ricordarti di infilarti subito le scarpe da running e uscire a correre.
Alcuni ricercatori dell’Università del Massachusetts (Usa) hanno dimostrato che rispetto a chi mangia ascoltando musica, chi guarda la Tv rischia di incamerare il 70% di calorie in più. Il motivo? Secondo gli scienziati la televisione distrae il cervello, che non si accorge di essere sazio... Prima mangia, poi guarda quel telefilm.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

15 luglio 2019

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

10 luglio 2019

Nuoto: il "trampolino di lancio" della triplice

Nuoto: il

08 luglio 2019

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

05 luglio 2019

La nuova frontiera del fitness

La nuova frontiera del fitness

01 luglio 2019

Workout: 10 trucchi anti-noia

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 giugno 2019

Allenamento a tutta birra

Allenamento a tutta birra

27 giugno 2019

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

25 giugno 2019

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

24 giugno 2019

Proteine: le 10 verità

Proteine: le 10 verità

23 giugno 2019

SALUTE