di Gabriele Riva - 14 settembre 2019

#RunWithMe: la pioggia, il sorriso e lo spirito

Il gruppo di #RunWithMe, plasmato da Diadora grazie a un contest social e alla promessa di andare a correre a Miami (e all’asciutto!) la mezza maratona di Halloween il 26 ottobre di è ritrovato per correre - ultimo test - la "mezza" a Bologna.

1 di 4

A modo mio, avrei bisogno di una spinta anch’io. Altra colonna sonora - parafrasata - per un arrivo piazzato lì, in ‘piazza Grande’, nel cuore pulsante di Bologna, non c’è, né ci può essere.

La parafrasi invece è doverosa, perché il bello della Run Tune Up settembrina e bagnata - molto bagnata - ha avuto questo significato profondo; per tutte le migliaia di partecipanti ma soprattutto per il gruppo di #RunWithMe, plasmato da Diadora grazie a un contest social e alla promessa di andare a correre a Miami (e all’asciutto!) la mezza maratona di Halloween il 26 ottobre.

Spingersi verso il proprio limite, e magari oltre, ma farlo tutti insieme, con una spintarella generale se necessario. Questo è lo spirito, consigliabile a tutti ma obbligatorio per chi non ha una consolidata esperienza podistica. Niente di male, anzi, nel chiedere e ricevere quella spinta emotiva in più che scaccia paure e dubbi e che fa tagliare il traguardo “sempre col sorriso” (mantra del week-end bolognese).

Era l’ultimo test, tutti insieme, prima dell’appuntamento a Malpensa per attraversare l’Atlantico. E tutti avevano il loro piccolo obiettivo in testa. Tutti l’hanno raggiunto, va detto subito, magari condito con qualche lacrima finale a incorniciare i volti tra il sudore e la pioggia. Sono stati 21 km - per chi ha scelto il test sulla distanza di Miami - di prime volte, perché anche tra gli attivi (gli sfidanti, contrapposti in questa iniziativa agli sfidati-pigri) c’era chi oltre a un certo chilometraggio non era mai andato.

Neanche il maltempo è riuscito a intaccare minimamente l’entusiasmo e, anzi, ha innaffiato lo spirito #RunWithMe, facendolo crescere rigoglioso. Fino a raggiungere livelli non ancora toccati al primo ritrovo, a casa Diadora, a Caerano di San Marco (Treviso) nel giugno scorso.

La cena della sera prima è servita a quello, a mettere sul tavolo tra una tigella e un passatello gli obiettivi e le speranze a un mese o poco più dal traguardo di Miami Beach. Tutti poi concretizzati senza eccezioni all’indomani e tutti compresi nel segmento immaginario che va da Carlo, tra i più veloci degli attivi che ha chiuso in 38’ e spiccioli la 10K (secondo assoluto sulla distanza a Bologna: ha festeggiato su Instagram con una “medaglia di mortazza”; vedi foto), e Sara, l’ultima del gruppo Diadora a tagliare il traguardo della ‘Mezza’.

Ultima ma non sola, perché con lei, alla primissima esperienza di corsa, c’era la sua ‘controparte sportiva’, Marta, ma anche altri 4 del gruppo che, già liberi dall’impegno, l’hanno scortata negli ultimi sforzi lungo il lato orientale della basilica di San Petronio fino a tagliare il traguardo di Piazza Maggiore tutti insieme, mano nella mano.

Voglia c’è insomma, e non è una notizia. Ma ce n’è proprio tanta, anche in chi è stato fermo ai box per un problemino muscolare e scalpitava per essere lì nel mezzo a far andare le gambe. Tanto che, pur zoppicante, nel plotoncino di ‘scorta’ a Sara per un paio di centinaia di metri c’era anche lui, Andrea, con una ventina di maratone alle spalle e la verve padovana di chi sa ‘fare spogliatoio’.

Brandelli di storie (state ‘sintonizzati’ perché noi che seguiremo l’iniziativa da vicino insieme a Runner’s World fino alla fine proveremo a raccontarne il più possibile, nda), tasselli di un mosaico ancora in fase di componimento che si chiama #RunWithMe.

E che si potrà ammirare nella sua completezza solo dopo la linea del traguardo su South Pointe Park, al sole caldo della Florida. A prima vista, ha tutta l’aria di essere splendido.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Ritrova la forma con questo circuito di Functional Training

Ritrova la forma con questo circuito di Functional Training

20 gennaio 2020

Super addominali in sette passi

Super addominali in sette passi

12 gennaio 2020

Dolore cronico e genetica

Dolore cronico e genetica

08 gennaio 2020

Vuoi farti i muscoli? Usa il cervello

Vuoi farti i muscoli? Usa il cervello

08 gennaio 2020

Via la pancia una volta per tutte! Dalla dieta agli esercizi per un six-pack invidiabile

Via la pancia una volta per tutte! Dalla dieta agli esercizi per un six-pack invidiabile

02 gennaio 2020

Il miglior workout: allenamento completo, motivazione al top e gli errori da evitare

Il miglior workout: allenamento completo, motivazione al top e gli errori da evitare

30 dicembre 2019

Fall Series Throwdown: 600 crossfitter si sfidano a colpi di WOD

Fall Series Throwdown: 600 crossfitter si sfidano a colpi di WOD

23 dicembre 2019

Lavora al rematore per rafforzare braccia e dorsali

Lavora al rematore per rafforzare braccia e dorsali

20 dicembre 2019

Cosa s'intende per cardio fitness

Cosa s'intende per cardio fitness

19 dicembre 2019

Il mito del workout espresso

Il mito del workout espresso

18 dicembre 2019

SALUTE