a cura della Redazione - 28 febbraio 2019

Cosa succede se smetti di fumare

Hai deciso di dare finalmente seguito ai tuoi buoni propositi e dire addio al fumo? Hai solo da guadagnarci. E da subito

1 di 5
Fumi da 10 anni? Se smetti, dando finalmente seguito ai tuoi buoni propositi, inizierai a goderne i vantaggi già dopo una manciata di ore. Così...

Dopo un paio d'ore
"Già 20 minuti dopo l’ultima sigaretta la pressione e il battito cardiaco rallentano", spiega il dottor Roberto Boffi, specialista in pneumologia dell’Istituto Tumori di Milano. "E dopo 2 ore inizi a liberarti della nicotina, un alcaloide che, quando è in circolo, fa battere più velocemente il cuore. Lentamente (cioè dopo diverse "gite" alla toilette) l’avrai espulsa del tutto: il polso tornerà nella norma e i rischi di infarto inizieranno già a ridursi drasticamente".
L'indomani, a cena, sentirai meglio profumi e sapori: servono infatti 24 ore perché le terminazioni nervose più danneggiate dal fumo, ovvero quelle di olfatto e gusto, inizino a rigenerarsi. E non è tutto: perché nel frattempo i tuoi polmoni si saranno finalmente liberati dal monossido di carbonio, una sostanza poco salutare dal momento che è la stessa robaccia immessa nell'atmosfera dallo scarico delle auto!
Attento: si sta disintossicando - è vero - ma al contempo il tuo corpo inizia a dare segni di nervosismo e ha delle piccole crisi di astinenza che, tra gli altri effetti, inducono un calo della glicemia (cioè degli zuccheri nel sangue). E meno zuccheri hai nel sangue, più ti sembra di avere fame: con il risultato che rischi di mangiare di più. Ti conviene bere molta acqua (disintossica, oltre a "distrarti" dai morsi della fame).
Bravo! Sei riuscito a tener duro per 72 ore e, anche se magari non ne sei ancora perfettamente consapevole, inizi a respirare meglio. "Prima il fumo irritava le vie aeree, che si stringevano in uno spasmo a ogni tiro di sigaretta. Invece ora i bronchi possono finalmente rilassarsi e accogliere più ossigeno", spiega ancora il dottor Boffi.
A 30 giorni dall’ultimo tiro il catrame che asfaltava le ciglia bronchiali è sparito, e la tua capacità respiratoria è aumentata del 30%. "E più il tempo passa, meglio sarà: dopo 10 anni i rischi di cancro al polmone sono gli stessi di chi non ha mai fumato", assicura il nostro specialista. E pure il conto in banca migliora: se fumavi un pacchetto al giorno, avrai risparmiato ben 150 euro.

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE