08 April 2021

Corsi online 2020: tutti i numeri del boom

Nel 2020 il mercato dei corsi online di fitness ha avuto un incremento considerevole. BookyWay, app di prenotazione per centri fitness, ha analizzato dati su un campione di 1.500 centri attivi prima del lockdown e circa 400.000 utenti finali per valutare il reale peso di questa "migrazione"

Il 2020 è stato senza dubbio un anno difficile e di sofferenza, personale e professionale. Un anno da cui tuttavia è possibile trarre qualche insegnamento, o quantomeno indicazione. Gli italiani sono stati costretti ad "adattarsi" e a far tesoro di ciò che era loro consentito. Nello specifico, la chiusura prolungata di palestre e centri sportivi ha comprensibilmente spostato l'attenzione di molti appassionati verso corsi di fitness online. Ma quali sono esattamente le cifre di questa "migrazione"?


BookyWay, l’App di prenotazione per centri fitness più economica e più diffusa in Italia, ha analizzato dati su un campione di 1.500 centri "attivi" (che quotidianamente utilizzano BookyWay per gestire le prenotazioni dei corsi in sala e online) prima del lockdown, distribuiti su tutto il territorio nazionale, e circa 400.000 utenti finali.

Le strutture sportive analizzate rientrano in queste categorie: yoga - pilates - crossfit - palestra classica - danza - nuoto - combat - personal training e altre discipline minori.

1 di 3

Percentuali calcolate sui seguenti filtri temporali: Primo lockdown: dal 9 marzo al 18 maggio; Secondo lockdown: dal 9 novembre al 31 gennaio

Durante il secondo lockdown si è notato un incremento delle strutture che hanno iniziato le attività online, anche se in realtà meno di quello che ci saremmo potuti aspettare seguendo i trend riportati dai maggiori media. Nonostante sia evidente la nascita di un nuovo mercato, molti professionisti del fitness sono ancora reticenti ad iniziare questa attività.
Molti centri si sono invece già strutturati per proporre le lezioni in modalità diretta e/o registrata mettendole in palinsesto in contemporanea alle lezioni in sala. Altri hanno addirittura deciso di declinare la loro attività esclusivamente attraverso l’online.

È presumibile inoltre che alcuni clienti continueranno a frequentare le lezioni online per una serie di motivi: mancanza di tempo, impegni famigliari, costi inferiori, poca propensione a frequentare il centro o per seguire un determinato istruttore/corso fuori dalla propria zona geografica.

Percentuali di partecipazioni e proposte durante il primo lockdown

È evidente una maggiore offerta e relativa domanda delle attività che più delle altre si prestano al fitness online.

L’allenamento funzionale online è quello che occupa la maggiore fetta di mercato (24,3% sulle partecipazioni nel secondo Lockdown) seguito a ruota dal Pilates (19,1%) e dallo Yoga (15,8%).

Il Personal Training online, pur occupando nel panorama del fitness una delle fette più piccole di mercato, è l’attività che ha avuto maggior crescita tra il primo e il secondo lockdown, ben 1.550%.
Sempre più utenti preferiscono affidarsi a personal trainer anziché frequentare un centro sportivo. Il personal trainer costa di più ma i risultati sono più veloci in quanto l’allenamento viene studiato ad hoc dal personal trainer che è anche un motivatore. Altro aspetto importante è “l’obbligo” psicologico di dover mantenere un impegno.
Questa tendenza ha permesso ancora prima del Covid l’apertura di numerosi studi. E la necessità di lavorare online non ha scoraggiato i PT, anzi, molti si stanno attrezzando e/o si sono già attrezzati adibendo una zona del loro studio in un vero e proprio set professionale di ripresa.

Yoga online. Un 14,8% di partecipazioni complessive nella torta generale del fitness su un 17,5% di proposte nel primo lockdown e un 15,8% di partecipazioni su un 17,2% di proposte nel secondo lockdown.
Lo Yoga è probabilmente in assoluto l’attività (tra quelle prese in esame) che maggiormente si presta all’online: non servono attrezzature specifiche, non è necessario praticarlo in gruppo, i movimenti lenti si prestano ad essere chiari anche osservando uno schermo. La location più adatta per questa pratica potrebbe in molti casi essere una stanza di casa. Altro motivo è da ricercare nella filosofia stessa dello Yoga e dei suoi benefici sullo stato psicofisico della persona. Le privazioni e lo stress a cui siamo stati sottoposti hanno trovato nello Yoga un’utile tecnica di armonizzazione.

Particolare attenzione va posta anche all'attività Bike (Indoor Cycling) online, anch’essa incrementa nel secondo lockdown (da 1,6% a 4,3%). Il settore della attrezzature per l’home fitness (oltre alle bike si parla molto anche dei rulli…) confermano questo trend.

Un’analisi a parte merita la categoria CrossFit online. Tra il primo e il secondo lockdown si rileva per l’online un calo del 15,1% nonostante un +24% delle attività proposte. Come peso totale sul mercato passa da un 5,9% di partecipazioni a un 1%.

Percentuali di partecipazioni e proposte durante il secondo lockdown

L'ampiezza delle fasce colorate è riferita alla % di iscrizioni di attività a pagamento vs free, lo spessore è riferito alla % di proposte di attività a pagamento vs free

Tutti gli operatori del settore sanno che nel primo lockdown sono state trasmesse, in modalità live o registrata, una quantità impressionante di lezioni gratuite su web, attività che ha portato a risvolti negativi per tutto il settore, sia per la pessima qualità video, che per il rischio di compromettere il valore economico di un mercato totalmente nuovo.

Le motivazioni sono molteplici e vanno dalla paura (giustificata) di proporre a pagamento un servizio non erogato alla qualità professionale necessaria, alla ovvia necessità di far rientrare queste attività all’interno degli abbonamenti già pagati. Una delle motivazioni è da ricercare però anche nella mancanza di uno strumento informatico di supporto a tutta l’organizzazione da remoto.

Avendo i clienti di BookyWay tutto questo a loro disposizione, assieme a una scuola di formazione per la realizzazione professionale delle dirette e dei video, hanno potuto da subito proporre a giusti prezzi l’online. La percentuale di questa analisi è perciò presumibilmente diversa rispetto a quella di tutti i centri non attrezzati con apposite piattaforme.

Come possiamo vedere, fortunatamente, le attività totalmente free sono state infatti solo del 12%, percentuale che si abbassa ulteriormente nel secondo periodo portandosi a un 7,58%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Push vs pull: quale workout è più efficace

La maggior parte degli esercizi rientrano nella categoria push o in quella pull. Le mosse push sono quelle più quotate ma se lo meritano davvero?

Push vs pull: quale workout è più efficace

03 May 2021

Quanto sei in forma?

10 semplici test che puoi eseguire anche da solo per misurare il tuo grado di forza, agilità, potenza esplosiva e salute cardio-vascolare, per sapere se i tuoi allenamenti ti danno davvero i risultati sperati.
Quanto sei in forma?

30 April 2021

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

Affrontare una sessione di workout a digiuno ti aiuterà a bruciare i grassi invece dei carboidrati per produrre energia, ma cosa avviene 12 ore dopo? Ecco lo studio.

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

23 April 2021

L'inattività si fa sentire? Sciogli i muscoli con i migliori esercizi di stretching post workout

Ora che ti è concesso fare attività fisica all'aperto con più libertà, prova ad aggiungere questi semplici esercizi di allungamento alla tua routine post workout. Ti aiuteranno a sciogliere i muscoli indolenziti dopo il periodo di inattività.

L'inattività si fa sentire? Sciogli i muscoli con i migliori esercizi di stretching post workout

20 April 2021

7 modi per aumentare la tua resistenza

In men che non si dica ti ritroverai a fare più chilometri e allungare le tue sessioni di allenamento.

7 modi per aumentare la tua resistenza

18 April 2021

Il workout perfetto per il tuo cuore

Le ultime ricerche hanno dimostrato che il tipo di allenamento che scegli ha un impatto incredibile sullo sviluppo e la salute del tuo cuore: ecco l’allenamento perfetto per trasformarlo in una macchina infallibile

Il workout perfetto per il tuo cuore

15 April 2021

Dimentica i dolori. Il workout per diventare più flessibili

Oggi più che mai hai bisogno di mantenere i muscoli e allo stesso tempo di sviluppare una maggior flessibilità. Fallo con questo workout: ti bastano un manubrio e una sedia

Dimentica i dolori. Il workout per diventare più flessibili

12 April 2021

Più muscoli in 5 step

Alternando alzate e cardio-training ad alta intensità ottieni in breve tempo un fisico snello, asciutto e con muscoli perfettamente definiti.
Più muscoli in 5 step

06 April 2021

HIIT o LISS? Scegli il ritmo giusto

Non sai se dovresti andare più forte o più piano? Usa questa guida per scegliere la velocità giusta per te.

HIIT o LISS? Scegli il ritmo giusto

04 April 2021

3 nuovi cardio-training

I migliori programmi d'allenamento intensivo per tenere in forma il cuore, bruciare il grasso e migliorare la tua forma fisica
3 nuovi cardio-training

30 March 2021

SALUTE