5 consigli per andare in bicicletta col buio

Non rinunciare a pedalare anche in inverno, prima del sorgere del sole o dopo il tramonto: che si tratti di un allenamento o di uno spostamento urbano, puoi fare così

Foto: Moisés Maldonado / EyeEm GETTY IMAGES

È arrivato l’inverno, le ore di luce sono sempre di meno e il buio si fa sentire. Se sei un amante della bici sai bene che questo non è il momento dell’anno migliore per pedalare.

Ma bicicletta e buio sono davvero un binomio impossibile? Solo in parte. Se usi la tua bici, tutti i giorni, per andare al lavoro o non vorresti smettere di allenarti la sera con la tua bici da strada, continua a leggere. Andare in bicicletta col buio è possibile.

PEDALARE, MA IN SICUREZZA

Andare in bicicletta con il buio è roba da matti. È troppo pericoloso, conviene lasciare la bici a riposo fino a che non torna la bella stagione. Quante volte ti hanno detto queste cose? Sicuramente troppe, da non riuscire a contarle sulle dita di una mano.

Specialmente se sei un ciclista convinto, pronto a non abbandonare mai il tuo destriero a due ruote, d’inverno e d’estate, con o senza luce. Oggi vogliamo darti una buona notizia: anche con il buio si può continuare a pedalare.

Attenzione però, non si tratta di imprudenza, perché chi ti sconsiglia di usare la bici con il buio non ha tutti i torti. Girare con le due ruote, per sport o come mezzo di trasporto, senza la luce del sole comporta i suoi rischi perché, sostanzialmente, c’è un problema di visibilità. Sia per te che pedali che per tutti gli altri che viaggiano per strada, con altri mezzi.

La visibilità ridotta non è un particolare da sottovalutare, significa non accorgersi con rapidità di un ostacolo o di un pericolo che normalmente invece potresti evitare con semplicità. Ma significa anche essere meno visibile agli occhi dei automobilisti. Insomma, il buio non è un caro amico della bici ma una soluzione c’è.

Si tratta solo di comprare qualche attrezzatura specifica, cambiare alcune abitudini ed, in parte, anche mentalità. Cose alla portata di tutti, ma con queste accortezze puoi continuare a pedalare tutto l’anno, anche senza la luce del sole.

Foto: Thomas Lohnes/Getty Images

5 CONSIGLI PER CHI VA IN BICICLETTA COL BUIO

1. Accendi le luci, tutte

La prima regola è tanto banale quanto importante: se è buio accendi le luci. Attenzione però, abbiamo usato il plurale non a caso perché le luci fondamentali sono almeno due: quella davanti e quella dietro. La luce anteriore deve essere bianca e dotata di almeno 500 lumen di potenza. Ha due funzioni: la prima è di illuminare la strada su cui stai pedalando, mentre la seconda è farsi vedere dalle macchine che camminano in senso contrario, specialmente su strade strette e poco illuminate. La luce posteriore invece è meglio che sia rossa e non per forza unica. A prezzi accessibili si trovano luci “a coppia”, una fissa ed una intermettente. In questo caso, ovviamente, la loro funzione è di segnalare la vostra presenza a tutti i mezzi che camminano nel vostro senso di marcia. Consiglio scontato: ormai le luci funzionano a batteria, quindi, prima di uscire, ricordati sempre di ricaricarle.

2. Fai luce con l’outfit

Le luci non sono l’unico modo per renderti visibile. Non ci credi? Il tuo abbigliamento può illuminare, nel vero senso del termine. Le soluzioni adatte all’esigenza sono davvero tante e di ogni tipo. Si può partire dalla più economica: il classico gilet catarifrangente, acquistabile con poche decine di euro, che ricorda quello presente nei kit delle automobili che si può utilizzare in aggiunta a delle bande riflettenti da caviglia o da polso. Tante le soluzioni anche più tecniche, si va dai caschi, dotati di luci led posteriori e anteriori, e gli zainetti anch’essi con luci, fino alle scarpette da bici e i calzettoni, ovviamente, catarifrangenti.

3. Solo strade note, nessuna novità

Inventarsi nuovi percorsi e provare strade diverse non sono buone idee da avere in sella ad una bici. Lo sappiamo, il brivido dell’ignoto ha il suo fascino, ma è sempre meglio evitare dei rischi inutili. Percorrere le strade conosciute consente di avere maggiore sicurezza ed anche serenità, ingredienti necessari per affrontare imprevisti al buio. Pedalare su tragitti noti inoltre significa conoscere anche le buche dell’asfalto, l’illuminazione e punti particolarmente stretti della strada. Senza la visibilità piena che si può avere con la luce del sole è bene ridurre al minimo qualsiasi potenziale pericolo.

4. Two is meglio che one

Pedalare in solitaria è bello, piacevole e persino liberatorio. D’inverno però, e soprattutto con il buio, preferire la compagnia potrebbe essere una scelta saggia. Non per forza devi pedalare con un gruppo “nutrito”, come fossi al Giro d’Italia, anche in coppia, un terzetto o un ristretto gruppo di amici può aiutare a condividere paure, rischi ed imprevisti. Questo consiglio non vale solo per chi fa della bici uno sport, ma anche per chi la usa come mezzo di trasporto: se puoi condividere anche solo un pezzo di strada con un collega, il viaggio sarà sicuramente più piacevole. Perché? Semplice: con il buio, two is meglio che one.

5. Slow Down: lenti e sicuri

Ultimo consiglio. Che tu stia tornado a casa, dopo una giornata di lavoro, o sei proprio nel bel mezzo del tuo allenamento sulle due ruote non fa la differenza. La sera, quando arriva il buio, non è il momento adatto per spingere sui pedali e provare le alte velocità. Anche quando conosci la strada e non c’è traffico: slow down! All’aumentare della tua velocità si riduce la tua capacità di reazione di fronte ad un imprevisto, specialmente se intorno a te è buio e la visibilità è ridotta per te e per tutti gli altri che sono per strada. Non si tratta del noioso “consiglio della nonna” ma di un vero compromesso per restare in sella alla bicicletta ben dodici mesi all’anno.

I video di Men's Health

Guarda tutti i video di Men's Health >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Fare sport solo per avere un corpo perfetto danneggia la salute mentale

Lo dice uno studio di Asics secondo cui la maggioranza degli sportivi è demotivato dalle immagini di body transformation

Fare sport solo per avere un corpo perfetto danneggia la salute mentale

25 November 2022

Migliora il tuo calisthenics: gli esercizi del trainer per il livello intermedio

Pochi attrezzi e nuovi esercizi per gli appassionati di livello intermedio che vogliono fare un salto di qualità con i consigli di Filippo Rivalta

Migliora il tuo calisthenics: gli esercizi del trainer per il livello intermedio

24 November 2022

Zac Efron è di nuovo in pista

È stato una teen star, un modello di fitness, protagonista di Cinema e TV, nonché un attivista a favore dell’ambiente, ma Zac non è sempre stato a suo agio nel proprio corpo. Per lui è giunto il tempo di reinventarsi. Ci racconta come

Zac Efron è di nuovo in pista

23 November 2022

Giocare a tennis allunga la vita (più che calcio, ciclismo e nuoto)

La Fit ha presentato in Italia i dati di due studi scientifici, uno danese e uno australiano, che hanno analizzato il rapporto tra qualità della vita e pratica sportiva

Giocare a tennis allunga la vita (più che calcio, ciclismo e nuoto)

23 November 2022

Le 5 migliori palestre di arrampicata a Milano

Le palestre con pareti artificiali hanno ufficialmente conquistato le città accrescendo sempre più il numero delle persone che si avvicina all’arrampicata sportiva. Ecco quali sono quelle da non perdere a Milano

Le 5 migliori palestre di arrampicata a Milano

21 November 2022

Dal divano a 30 minuti di corsa in 8 settimane. Ecco come puoi fare

Con questo programma comincia a correre nel modo giusto alternando il running al cammino... andrai lontano!

Dal divano a 30 minuti di corsa in 8 settimane. Ecco come puoi fare

20 November 2022

Contrazioni eccentriche: cioè è meglio fare "abbassamento" pesi

Lo dice la Scienza: la fase eccentrica della contrazione è più efficace per sviluppare forza e dimensione dei nostri muscoli

Contrazioni eccentriche: cioè è meglio fare

19 November 2022

Black Friday: le 5 migliori cyclette in offerta

Per il tuo allenamento cardio non lasciarti sfuggire queste offerte: la settimana dello shopping online è solo all'inizio

Black Friday: le 5 migliori cyclette in offerta

19 November 2022

Hai poco tempo per il workout? Allena petto e schiena insieme con questo superset

Lavorare sui gruppi muscolari opposti, come petto e schiena, ti permette di ottimizzare il tempo per il tuo allenamento

 Hai poco tempo per il workout? Allena petto e schiena insieme con questo superset

17 November 2022

Questo youtuber ha corso un miglio ogni ora per 24 ore

L'ha definita la maratona più dura al mondo: vuoi accettare la sfida?

Questo youtuber ha corso un miglio ogni ora per 24 ore

16 November 2022

SALUTE