01 February 2018

Conosci i tuoi polli?

Sei davvero sicuro di comprare il pollo migliore e di cucinarlo come si deve?

Il pollame è ricco di proteine ma spesso è gonfiato con gli ormoni (quindi non fa esattamente bene) e, a dirla tutta, sa anche un po’ di segatura. Per risolvere questi due problemi ecco una breve guida a come leggere le etichette e una ricetta semplice semplice per un secondo gustoso.

Guida all’acquisto

Quali etichette indicano che il gusto ci guadagna e quali che stai solo comprando qualcosa di molto costoso? Scoprilo qui sotto.

Gusto arricchito
È cotto nel brodo e acqua salata. Quindi paghi di più per quello che è sostanzialmente un cambiamento minimo.

No ormoni
Significa che il pollo non è stato allevato con mangimi contenenti ormoni. Non è una pratica più così comune come una volta ma se vuoi essere sicuro che sia un pollo “biologico” cerca questa etichetta.

Allevato all’aperto
Vuol dire che i polli hanno potuto razzolare all’aperto e non sono rimasti sempre in gabbia. Ma anche se sull’etichetta è riportata questa dicitura non è detto che sia la verità.

No antibiotici
La maggior parte del pollame assume antibiotici per promuovere la crescita. Come per la questione degli ormoni, la scelta sta a te: puoi sempre puntare su un pollo “biologico”.

Solo mangimi vegetali
Dove possibile, scegli pollame allevato con mangimi vegetali. I sottoprodotti animali usati per i mangimi certe volte velocizzano la crescita del pollo a scapito del gusto della carne.

Organico
Questi polli sono stati nutriti solo con mangimi organici, privi di sostanze non necessarie e hanno vissuto anche all’aperto. La loro carne ha il gusto e la consistenza migliore.

La ricetta: petto di pollo ripieno

A
Scegli il ripieno
Opzione 1: ricotta + erba cipollina + rosmarino e timo sminuzzati
Opzione 2: spinaci saltati (e lasciati raffreddare) + feta + pinoli
Opzione 3: trito d’aglio + acciuge sminuzzate + prezzemolo tritato

B
Riempilo!
Rendilo più saporito e succoso mettendo il condimento sotto la pelle.
1
Metti un petto di pollo sul tagliere. Con le dita stacca la pelle da un’estremità, formando una sacca tra la carne e la pelle.

2
Infila una cucchiaiata di ripieno sotto la pelle, usando le dita per stenderla in maniera uniforme.

C
Abbrustolisci e poi arrostisci
Il pollo con la pelle abbrustolita è più saporito. Fallo croccante fuori e morbido dentro con questo trucchetto.

1
Per una cottura uniforme fai riposare il pollo già ripieno a temperatura ambiente per 30 minuti e asciugalo con la carta assorbente prima di cuocerlo, così sarà più croccante.

2
Abbrustoliscilo
Riscalda il forno a 200 gradi. In una pentola di ghisa riscalda sul fuoco due cucchiai di olio di oliva. Quando l’olio è bollente aggiungi il pollo, con la pelle verso il basso. Cuocilo per 3 o 4 minuti, finché la pelle è dorata e croccante. Giralo e cuocilo per altri 3 o 4 minuti, finché diventa marroncino e dorato.

3
Adesso arrostiscilo
Metti la pentola nel forno e lasciacela per 20 minuti, finché il pollo non è ben cotto (la temperatura interna del pollo deve essere di 75 gradi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Stretching salva-schiena

Stretching salva-schiena

08 November 2018

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

07 November 2018

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

03 November 2018

Tre dritte bruciagrassi

Tre dritte bruciagrassi

31 October 2018

Kettlebell revolution: gli esercizi

Kettlebell revolution: gli esercizi

26 October 2018

Yuki Kawauchi, eroe manga della maratona

Yuki Kawauchi, eroe manga della maratona

25 October 2018

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

Creatina: le risposte ai vostri dubbi

23 October 2018

10 bodyweight exercises by Fabio Inka

10 bodyweight exercises by Fabio Inka

18 October 2018

Più muscoli alle tue braccia ma senza pesi

Più muscoli alle tue braccia ma senza pesi

16 October 2018

Salta che ti passa

Salta che ti passa

09 October 2018

SALUTE