di Rosario Palazzolo - 06 marzo 2019

Con Proceed Kia lancia un nuovo modo di provare le auto

La nuova shooting brake si distingue per la linea sportiva, gli interni di qualità e una elevata dotazione di sistemi di sicurezza di serie.
1/11

1 di 3
Kia l'ha chiamata “la grande prova”. Ed il test drive fino a 6 mesi promosso per la prima volta con il lancio della Kia Proceed sembra essere destinato a cambiare per sempre il concetto di acquisto e... naturalmente quello di test.
Lo slogan che annuncia la campagna di vendita è piuttosto esplicito: “Le cose belle tendono a durare sempre troppo poco”, e con questa filosofia Kia ha lanciato un Test Drive di ben 6 mesi. Di fatto la Casa koreana mette a disposizione un'auto della collezione Proceed per 6 mesi o 10.000 km. Trascorso questo tempo si è liberi di scegliere se acquistare l'auto, oppure restituirla. Le regole sono poche ma molto chiare. La prima e più importante è l'iscrizione al club "The Bold Society" che da diritto a una serie di vantaggi esclusivi.
Con “La Grande Prova” viene stipulato un contratto per il quale le prime 6 rate di finanziamento sono di 0 euro. Allo scadere dei sei mesi di prova il cliente ha la facoltà di riconsegnare la vettura pagando una “penale di 500 euro, oltre agli eventuali danni. Con la conferma dell'acquisto si da invece inizio al contratto pattuito prima della prova.
Questa inedita campagna di vendita, che sarà sicuramente seguita da altre Case automobilistiche, è stata pensata per Kia Proceed con l'obiettivo di valorizzarne lo spirito sportivo e di stimolare il target, giovane e intraprendente, di questa auto.
Un'auto che strizza l'occhio alle sportive d'alta gamma, e dedicata a chi ama le cosiddette shooting brake, le auto supersportive a metà strada tra una station wagon e coupé. Questo è la Proceed, un auto di segmento medio che si distingue per la sua sportività e, con un sorprendente stile tedesco, per la cura degli interni e delle dotazioni di sicurezza.
La nuova Proceed è una station wagon di nuova generazione, dove lo spazio interno e di bagagliaio (4,60 metri di lunghezza) fanno il paio con i muscoli e i cavalli delle auto più sportive (la versione Gt è un 1.6 da 204 cavalli). La gamma comprende tre motorizzazioni: due a benzina, un 1.4 da 140 cv e il 1.6 da 204 cv della GT. Il diesel è un nuovo 1.6 da 136 cv dotato di filtro SCR.
La linea è dominata da un lunotto posteriore decisamente inclinato e le pinne sulle cinture che ne sottolineano il design aggressivo e corsaiolo. Paraurti ribassato sull'anteriore, doppi scarichi sul posteriore. E poi sedili riscaldabili, anche posteriori, e una dotazione di sicurezza che prevede anche la guida autonoma di livello 2 grazie al cruise control adattivo con funzione stop&go, alla frenata autonoma e al sistema di mantenimento attivo della corsia. Il sistema radio e navigatore punta su uno schermo da 8 pollici con l’integrazione a dispositivi Android e iOs e i servizi TomTom Live gratuiti per 7 anni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SALUTE