a cura della Redazione - 27 marzo 2019

Salvati la camicia

Macchia che ti fai, lavaggio che devi mettere in atto per risolvere la situazione: studiati la nostra guida di pronto intervento.

1 di 6
Le linguine a pranzo sono le peggiori: non fai a tempo ad arrotolarle sulla forchetta... ed ecco che il sugo va a chiazzare la camicia bianca indossata poche ore prima. Ma non è solo il ragù a minacciare il tuo look e a richiedere un pronto intervento: a seconda delle diverse macchie dell'elenco che segue, scopri come lavare (e salvare) il tuo capo d'abbigliamento.
Le peggiori in assoluto, oltre che in certi casi le più compromettenti... Non strofinare assolutamente il tessuto, ma prova invece a tamponare la macchia con un panno pulito intriso di alcol denaturato, per poi procedere al lavaggio in acqua calda. Un altro trucco consigliato da alcuni è di spruzzare la macchia con lacca per capelli, facendola quindi agire per qualche minuto prima di tamponare la parte con un panno pulito; dopo di che la camicia va sempre lavata in acqua calda con detersivo liquido.
Fai un pretrattamento con uno smacchiatore capace di “scavare” la macchia, quindi lava la camicia in acqua calda. Se la macchia non scompare completamente, ripeti il lavaggio evitando invece di ricorrere all’asciugatrice: il calore potrebbe infatti fissare la chiazza per sempre.
Versa sulla macchia una goccia di detergente a base di candeggina e lascia agire per 5 minuti, quindi risciacqua perbene. Se non funziona, immergi il tessuto macchiato in una soluzione di candeggina (50 ml per 4 litri di acqua): se però la chiazza non scompare entro 15 minuti, addio camicia!
Evita il sapone a mano: potrebbe reagire con alcune sostanze, generando una chiazza ancora più grossa. Lava invece la camicia in acqua calda con un po' di detersivo liquido, senza ricorrere a pre-trattamenti: queste macchie, infatti, solitamente non si fissano ai tessuti, a meno che non siano state sottoposte in precedenza a ondate di calore intenso (il classico errore dello sfregare la parte macchiata con un panno insaponato, asciugando poi con il phon).
Sono macchie combinate che contengono sia grassi sia coloranti. Tampona la salsa in eccesso (senza strofinare) con un foglio di carta da cucina bianca (per evitare che perda a sua volta colore), quindi passaci sopra uno smacchiatore spray, lavando quindi in acqua calda con detersivo liquido.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

16 luglio 2019

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

15 luglio 2019

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

10 luglio 2019

Nuoto: il "trampolino di lancio" della triplice

Nuoto: il

08 luglio 2019

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

05 luglio 2019

La nuova frontiera del fitness

La nuova frontiera del fitness

01 luglio 2019

Workout: 10 trucchi anti-noia

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 giugno 2019

Allenamento a tutta birra

Allenamento a tutta birra

27 giugno 2019

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

25 giugno 2019

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

24 giugno 2019

SALUTE