a cura della Redazione - 07 novembre 2019

Riprendersi da una sconfitta

E ritornare vittoriosi. Il segreto è nella forza della tua mente.

1 di 6

Hai subito una sconfitta che ti brucia? Smettila di compiangerti e guarda avanti. Puoi tornare più forte e combattivo di prima con questa tecnica di automotivazione sperimentata, tra l’altro, dai giocatori della squadra inglese di cricket, tornata a vincere dopo una serie di stagioni deludenti.

Stabilisci i tuoi obiettivi: ne bastano sei, due principali e quattro secondari. Trascrivili in ordine d’importanza.

Sii preciso: per ogni obiettivo, specifica date, tempi e cifre. Potrai misurare le tue conquiste in modo razionale e concreto.

Sii positivo: non dire “non commetterò più quell’errore”, ma piuttosto “riuscirò a eseguire meglio quel compito”.

Sii realistico: i tuoi obiettivi devono essere raggiungibili. Se ci sono troppi fattori che sfuggono al tuo controllo, quegli obiettivi non fanno per te.

  • Stabilisci qual è l’obiettivo da cui vuoi o puoi cominciare.
  • Studia la migliore strategia per raggiungerlo.
  • Mettila in pratica.
  • Verifica se le cose sono andate effettivamente come volevi.
  • Usa l’esperienza accumulata per affrontare in futuro situazioni simili.

Hai raggiunto un obiettivo? Bene, hai diritto di esserne orgoglioso. Non perdere però l’occasione di analizzare le ragioni del tuo successo, proprio come faresti in caso di sconfitta.

Prendi carta e penna ed elenca:

  • 3 fattori alla base del tuo successo. Tienile a mente per riutilizzarle in occasioni analoghe.
  • 2 fattori che non ti hanno soddisfatto. Quindi scrivi come potresti migliorarli in futuro.
  • Tutti i tuoi punti di forza.

Quando la tua autostima è sotto i tacchi, ripensa alla carriera fatta fino a quel momento e ai successi che hai conquistato nel tuo passato: quali sono le promozioni ottenute, gli obiettivi raggiunti, le ragioni che ti hanno fatto assumere in un posto di lavoro.

Quando sai di non poter mancare un obiettivo, ma temi che la paura di sbagliare ti condizioni, usa questa tecnica per rilassarti e mettere a fuoco ciò che vuoi fare.

  • Stando dritto, con il peso ben distribuito sui due piedi, immagina che al lavoro accada una catastrofe e prova a pensare a cosa potresti fare per affrontarla.
  • Inspira profondamente utilizzando il diaframma, rilassando collo e spalle.
  • Espira lentamente per almeno 5 secondi concentrandoti solo sul tuo centro di gravità.
  • Infine, ripensa di nuovo alla soluzione che hai immaginato e a cosa faresti dopo. Ripeti da capo per 5 volte e sarai pronto per buttarti nella mischia!
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Super addominali in sette passi

Super addominali in sette passi

12 gennaio 2020

Dolore cronico e genetica

Dolore cronico e genetica

08 gennaio 2020

Vuoi farti i muscoli? Usa il cervello

Vuoi farti i muscoli? Usa il cervello

08 gennaio 2020

Via la pancia una volta per tutte! Dalla dieta agli esercizi per un six-pack invidiabile

Via la pancia una volta per tutte! Dalla dieta agli esercizi per un six-pack invidiabile

02 gennaio 2020

Il miglior workout: allenamento completo, motivazione al top e gli errori da evitare

Il miglior workout: allenamento completo, motivazione al top e gli errori da evitare

30 dicembre 2019

Fall Series Throwdown: 600 crossfitter si sfidano a colpi di WOD

Fall Series Throwdown: 600 crossfitter si sfidano a colpi di WOD

23 dicembre 2019

Lavora al rematore per rafforzare braccia e dorsali

Lavora al rematore per rafforzare braccia e dorsali

20 dicembre 2019

Cosa s'intende per cardio fitness

Cosa s'intende per cardio fitness

19 dicembre 2019

Il mito del workout espresso

Il mito del workout espresso

18 dicembre 2019

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

13 dicembre 2019

SALUTE