Le regole per un corretto plank e perché non deve mancare nel tuo workout

Un workout full body, fondamentale per la stabilità del core. Un esercizio molto efficace ma solo se eseguito correttamente. Ecco gli errori da evitare.

1 di 3

Il plank è un esercizio ormai presente in quasi tutti gli allenamenti del core. Se eseguito nel modo giusto, non solo allena il core, ma anche i muscoli delle spalle e delle gambe. Inoltre il plank può aiutarvi a migliorare forza e resistenza, importanti per accumulare miglia senza infortuni.

Detto questo, c'è un certo margine di errore quando si tratta di ottenere i migliori risultati possibili - un'esecuzione scorretta e tempi sbagliati possono comprometterne i benefici. In più, se eseguito in modo errato, si rischia un infortunio alla schiena.

Quindi, come si esegue un corretto plank e per quanto tempo lo si deve mantenere? Per scoprirlo abbiamo contattato Noam Tamir, C.S.C.S., proprietario della TS Fitness di New York City e Stuart McGill, Ph.D., autore di Ultimate Back Fitness and Performance.

L'esecuzione corretta

Secondo Tamir, il plank mette molto in tensione i muscoli dell'avambraccio.

Mettiti in posizione plank. Assicurati di avere i gomiti a terra, direttamente sotto le spalle, con i piedi alla larghezza dei fianchi. La schiena deve essere piatta e la testa e il collo in posizione neutra. Spingete i gomiti a terra e stringete i quadricipiti, i glutei e il core. Inspirate dal naso ed espirate dalla bocca, non trattenete il respiro.

Sia Tamir che McGill sono d'accordo sul fatto che l'aggiunta del plank nella vostra regolare routine di cross-training aiuta a prevenire gli infortuni, poiché rende i muscoli più forti.

"Il plank utilizza tutto il corpo per mettere in tensione il core - quando fatto bene, può essere davvero utile per mantenere la schiena in salute e rafforzare i muscoli", dice Tamir.

"Il plank è un esercizio di stabilizzazione del core", aggiunge McGill, "che aiuta a renderti più veloce ed efficiente nella corsa".

"Il runner cerca di migliorare i muscoli delle gambe connessi con l'anca", dice McGill. "Creare rigidità nel tronco aiuta a muovere le gambe".

Per non parlare del fatto che il plank è un esercizio piuttosto elementare che non richiede attrezzature extra, quindi è super facile da includere in qualsiasi allenamento.

Probabilmente avete sentito dire cose diverse da persone diverse - 30 secondi, due minuti, il più a lungo possibile. Recentemente, George Hood da Chicago ha battuto il record mondiale per il plank più lungo tenuto da un uomo - 8:15:15. E Dana Glowacka di Montreal, Canada, detiene il record mondiale per il plank più lungo tenuto da una donna - 4:19:55. Ma non preoccupatevi, non c'è bisogno di mantenere la posizione così a lungo per raccoglierne i frutti. In realtà, il tempo ideale è più breve di quanto si possa pensare.

"Le ricerche dimostrano che per la maggior parte delle persone, mantenere il plank per un minuto alla volta aumenta la resistenza del tronco", dice McGill. "Ma se hai una storia di mal di schiena, mantieni per 10 secondi per ridurre il rischio di dolore".

Tamir concorda sul fatto che non è necessario eseguire il plank per un lungo periodo di tempo. Se si stanno veramente rinforzando tutti i muscoli, può essere difficile per qualcuno mantenere la posizione per più di 20 secondi - e un minuto ancor di più. Raccomanda sessioni di 20 secondi alla volta.

"Plank tenuti per troppo tempo fanno più danni che altro. Con un plank di quattro ore non stai mettendo i muscoli in tensione e rafforzandoli, ma mantenendo semplicemente la posizione", dice Tamir. "L'esercizio dovrebbe riguardare movimenti funzionali e reali. Tenere a lungo un plank non è funzionale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Cosa succede quando non riesci a fare un altro passo

A un certo punto nell'allenamento, in particolare nella corsa, ti sembra di essere arrivato al capolinea. Ecco come reagire quando credi di non farcela più.

Cosa succede quando non riesci a fare un altro passo

11 June 2021

15 minuti di workout al giorno bruciacalorie

Perdi peso con questo circuito bodyweight casalingo: è semplice, efficace e puoi adattarlo alle tue necessità

15 minuti di workout al giorno bruciacalorie

10 June 2021

Meglio perdere chili o guadagnare muscoli?

Tutti sappiamo che una dieta sana e un buon programma di allenamento sono l’ideale per restare (o tornare) in forma. Ma quando per questioni di tempo e di impegno devi scegliere tra uno e l’altro, su quale vorresti puntare?

Meglio perdere chili o guadagnare muscoli?

09 June 2021

Quale sarà il futuro delle palestre post-pandemia?

Cinque futuristi del fitness ci spiegano come saranno le palestre dopo il Covid.

Quale sarà il futuro delle palestre post-pandemia?

08 June 2021

Guida: come eseguire le serie d'allenamento

Dai Superset al Circuit Training, metodi, vantaggi e consigli per i diversi tipi di combinazioni tra serie e ripetizioni nell'allenamento in palestra.
Guida: come eseguire le serie d'allenamento

06 June 2021

I 4 movimenti base di ogni workout

Ecco i quattro esercizi base per rinfrescare la tecnica e mantenere allenati tutti i gruppi muscolari. Bastano pochi semplici attrezzi, sono facili da eseguire, sicuri e, soprattutto, efficaci per tutto il corpo.

I 4 movimenti base di ogni workout

02 June 2021

Le regole per un corretto plank e perché non deve mancare nel tuo workout

Un workout full body, fondamentale per la stabilità del core. Un esercizio molto efficace ma solo se eseguito correttamente. Ecco gli errori da evitare.

Le regole per un corretto plank e perché non deve mancare nel tuo workout

26 May 2021

Prenditela calma! 7 buoni motivi per fare jogging con regolarità

Un ritmo tranquillo non esclude i benefici fisici, mentali ed emotivi dell'esercizio aerobico.

Prenditela calma! 7 buoni motivi per fare jogging con regolarità

24 May 2021

Proteine: le 10 verità

10 affermazioni (confermate dalla scienza) per assicurarti senza errori i mattoni dei muscoli. E farti il fisico che vuoi senza rischi per la salute
Proteine: le 10 verità

23 May 2021

Manubrio vs kettlebell: 5 test per scoprire quale è più efficace per quali muscoli

Con le palestre chiuse durante il lockdown abbiamo imparato una cosa: in casa non devono mancare gli attrezzi per l’allenamento. Ma, dovendo sceglierne uno, qual è quello davvero indispensabile?

Manubrio vs kettlebell: 5 test per scoprire quale è più efficace per quali muscoli

21 May 2021

SALUTE