a cura della Redazione - 18 aprile 2020

5 modi per durare più a lungo

Stimola corpo e mente con queste semplici tecniche per durare più a lungo.

1 di 5

C'è una cosa che sembra essere desiderata da tutti: il sesso. Questa sera però non limitarti, prepara il luogo dell'incontro nella maniera più accattivante, vestiti bene e fai quanto in tuo potere per far accrescere il suo desiderio fino alle stelle. Dopo di che non cercare di arrivare subito al sodo ma goditi quanto lei ha da offrirti e prova queste tecniche prese direttamente dal libro del sesso di Men's Health!

Lascia che salga lei sopra di te

Quando è lei ad essere sopra, il pene è meno stimolato. Chiedile di muoversi lentamente, e spinte veloci e troppo profondo sono pericolose per la durata del tuo rapporto... se vuoi durare più a lungo, vai piano! Anche lasciare che lei resti ferma per qualche secondo in più, così da acclimatarti dentro di lei non è una cattiva idea, puoi iniziare a muovere tu i fianchi e spingerla verso di te. Se inoltre la farai sdraiare sul tuo petto, la sensazione sarà più forte ma la durata non verrà intaccata. Inoltre l'essere abbracciata da te e la vicinanza col tuo corpo la stimolerà anche a livello mentale rendendole più facile il raggiungimento di un più alto livello di piacere.

L'idea è quella di stimolarla e farti stimolare da lei fino a che non senti avvicinarsi un orgasmo. A quel punto dille di fermarsi. Una volta che la tensione sessuale verrà meno, potrete continuare. Naturalmente ci vorrà un po', almeno 10 minuti visto che comunque sarà meglio restare lì a prenderti cura di lei... vogliamo rallentare l'arrivo del tuo orgasmo, non impedire che questo arrivi facendo passare la voglia alla tua partner! Questa tecnica il più delle volte ti aiuta ad identificare lo stato della tua eccitazione e addirittura a poterla catalogare con un numero da 0 a 10. Una volta che riuscirai in questo saprai di doverti fermare quando arriverai ad un livello di desiderio pari all'incirca ad un 8... questo naturalmente fino a che non deciderai che la tensione sessuale è sufficiente e non arriverai al tuo meritato orgasmo!

Una respirazione veloce e superficiale è strettamente correlata all'eiaculazione, in questo modo quindi, imparando la giusta tecnica di respirazione lenta e cadenzata, puoi essere in grado di gestire e ridurre l'ansia che contribuisce a darti problemi di erezione, di tenuta dell'erezione e soprattutto di durata! Prova a respirare in maniera tale da gonfiare tanto la pancia quanto il petto, lasciando che l'aria circoli all'interno di tutta la parte superiore del tuo busto. Ricorda che anche diverse tecniche di respirazione yoga possono aiutarti, sono anzi importantissime per l'autocontrollo in certi casi ed una volta fatte tue, sarà facile ed automatico come respirare normalmente!

Ci sono molti modi di fare eccitare anche la tua partner a dovere, uno di questi è certamente il sesso orale. Presta attenzione anche a questi movimenti, te ne sarà grata. Quando sarà sufficientemente eccitata dal sesso orale che hai praticato su di lei, portati su di lei con il pene attraverso le labbra della vulva, stimolando il clitoride senza però entrare mai del tutto in lei. Fai questo movimento per qualche minuto ed infine premi sul suo clitoride strofinando contro esso il tuo glande. Quello è il punto in cui le terminazioni nervose sono più sensibili, lei sarà eccitata e tu stimolato dalla situazione, senza però fare dei movimenti che potrebbero causare un arrivo precoce dell'orgasmo! Ricorda quindi di concentrarti per un po' su piccoli movimenti poco profondi e su penetrazioni che non vadano oltre i 2 – 3 cm della sua vagina. Quando ti accorgi di esser vicino all'orgasmo esci e ritrova la calma, quindi ricomincia. Stare sdraiato dietro di lei potrebbe aiutarti molto in questo visto che la posizione ostacola in parte la penetrazione.

Davvero, non pensarci! Il tuo orgasmo non deve essere una fissazione. L'area del cervello responsabile di innescare l'orgasmo è impegnata nel momento in cui ci stai pensando. Più vi si da attenzione cercando di non arrivarci, più è facile che questa parte del cervello si metta in moto per scatenare il tuo piacere, anche se non è quello che desideri. Concentrati su quello che sta accadendo, su di lei, sui suoi seni o sulle sue cosce, su ciò che ti piace di lei e di quel momento, in modo che il piacere arrivi dalla testa e si diffonda per tutto il tuo corpo piuttosto che farlo arrivare dal tuo pene e lasciare che si diffonda altrove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Il miglior esercizio per...

Il miglior esercizio per...

24 maggio 2020

Michele Martinetti: "Da noi tutto è in sicurezza. Siamo pronti a ripartire!"

Michele Martinetti:

22 maggio 2020

3 nuovi cardio-training

3 nuovi cardio-training

21 maggio 2020

Kettlebell revolution: gli esercizi

Kettlebell revolution: gli esercizi

17 maggio 2020

Allenati con Alice nel suo HiPro Cross Club at home

Allenati con Alice nel suo HiPro Cross Club at home

13 maggio 2020

L'inattività si fa sentire? Sciogli i muscoli con i migliori esercizi di stretching post workout

L'inattività si fa sentire? Sciogli i muscoli con i migliori esercizi di stretching post workout

12 maggio 2020

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

08 maggio 2020

Rafforza core e schiena con questi 12 mini video

Rafforza core e schiena con questi 12 mini video

06 maggio 2020

La corretta alimentazione post workout

La corretta alimentazione post workout

04 maggio 2020

Lo sprint finale. Il programma della quarta settimana

Lo sprint finale. Il programma della quarta settimana

01 maggio 2020

SALUTE