La metamorfosi dei gruppi WhatsApp

Nel periodo di lockdown c’è stato un proliferare di comunicazioni all’interno dei gruppi WhatsApp. Possono essere considerati un modello positivo di socializzazione oppure...?

Per fare un paragone un po’ ingombrante si può scomodare il celebre saggio “La democrazia in America “scritto da Alexis de Tocqueville sugli Stati Uniti d'America e riguardante i lati positivi del governo democratico americano nel 1830, ma anche i limiti dello stesso.

Nello specifico, la democrazia rappresentativa repubblicana in America, secondo Tocqueville, aveva alcune debolezze: il dispotismo popolare, la tirannia della maggioranza, l'assenza di libertà intellettuale, ciò che gli sembra degradare l'amministrazione e favorire il crollo della politica pubblica di assistenza ai più deboli, dell'educazione e delle lettere. (fonte Wikipedia).

Tutti attributi negativi (dispotismo e tirannia della maggioranza, assenza di libertà di espressione), sempre con le dovute proporzioni, riscontrati e traslati in epoca moderna nel microcosmo dei gruppi su WhatsApp. Spieghiamo.

Nei gruppi neonati c’è di solito una prima fase di entusiasmo e di convenevoli (un po’ come il fervore di certe nuove compagini democratiche); una seconda dove ci si espone e i commenti sono minimamente tollerati e infine una fase in cui uno o più pseudo leader pigliano il sopravvento e, se il tuo commento è dissenziente dal sentiment comune (vedi dispotismo e tirannia della maggioranza), vieni automaticamente e brutalmente ridimensionato.

Come diceva sempre Tocqueville “le società moderne e democratiche sono caratterizzate da un certo dispotismo non tirannico: il problema della tirannia della maggioranza non è solo il fatto che i pochi devono sottostare al volere dei molti, ma anche il fatto che i molti tendono a dominare l’opinione pubblica, polarizzando la società verso un pensiero unico (o, usando le parole di Marcuse, verso una "società a una dimensione", in cui l'uniformità ha talmente tanto permeato la mente al punto da auto censurare le opinioni impopolari). La tirannia della maggioranza non è dunque una tirannia materiale che ha come obiettivo i corpi, ma una tirannia più subdola che si esercita sul pensiero: la democrazia ha per sua natura dei perenni esclusi, cioè coloro che hanno posizioni estreme lontane sia dalla maggioranza, sia dalle minoranze.

Se ci pensate bene è esattamente quello che succede nei gruppi whatsapp ma anche su Facebook. Quando c'è una minoranza dissenziente in una discussione cosa succede? O la persona in minoranza si toglie dal gruppo (ma non è simpatico perché c’è magari un rapporto pregresso di amicizia) oppure, più probabile, non commenta più perché non vuole stare a discutere su discorsi che non portano a niente se non a essere “bannato”.

In alcuni casi esiste poi una fase più subdola, che ovviamente non era stata prevista 200 anni fa da Tocqueville: i leader, o i rappresentanti della maggioranza, ti chiamano in privato chiedendoti come mai non parli più o commenti sul gruppo. Temo che questa sia forse la parte più fastidiosa, perché la libertà dell’astensione, assimilabile all’ ascesi di sapore vagamente schopenhaueriano, be', almeno quella ce la dovete lasciare...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Six pack: tutte le regole e gli errori da evitare

Six pack: tutte le regole e gli errori da evitare

05 July 2020

Workout: 10 trucchi anti-noia

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 June 2020

6 ragioni per cui non perdi peso

6 ragioni per cui non perdi peso

28 June 2020

Tutti i segreti della creatina

Tutti i segreti della creatina

25 June 2020

Cosa mangiare e quando per migliorare la resistenza

Cosa mangiare e quando per migliorare la resistenza

24 June 2020

Il workout più efficace: sfatiamo i falsi miti

Il workout più efficace: sfatiamo i falsi miti

16 June 2020

Cinque regole d'oro per esaltare il tuo six-pack

Cinque regole d'oro per esaltare il tuo six-pack

12 June 2020

12 minuti ad alta intensità, per un workout completo

12 minuti ad alta intensità, per un workout completo

10 June 2020

Proteine: le 10 verità

Proteine: le 10 verità

09 June 2020

10 dritte per aumentare la massa senza ingrassare

10 dritte per aumentare la massa senza ingrassare

07 June 2020

SALUTE