Cheratosi attinica: via alla campagna "Segnali sulla pelle"

Campagna nazionale di sensibilizzazione promossa dalla SIDeMaST al fine di promuovere la diagnosi precoce di questa malattia precancerosa che non si può e non si deve sottovalutare

Foto: Getty Images

Con il termine cheratosi attiniche si descrivono le lesioni cutanee che possono comparire nelle aree della cute maggiormente esposte al sole e quindi più a rischio di foto-invecchiamento come volto, mani, tronco e cuoio capelluto nelle persone calve.

Generalmente tali lesioni si presentano come macchie di piccole dimensioni, papule o placche desquamanti ed eritematose.

Si tratta di una delle lesioni dermatologiche più frequenti in Italia: si stima che circa il 30% degli over 70 presenti almeno una cheratosi attinica. Il numero e la presenza di queste lesioni sono in continuo aumento per via della sempre maggiore aspettativa di vita, il manifestarsi di queste lesioni cutanee, infatti, è legato all’accumulo del danno solare nel corso della vita. T

anto maggiore è la durata della vita, maggiori sono le possibilità senza la messa in campo di adeguate contromisure, che si manifestino queste lesioni. Gli uomini sono i più soggetti allo sviluppo di cheratosi attiniche sia perché meno attenti alla foto-protezione sia perché svolgono spesso lavori fisici che li portano a esporsi per molto tempo ai raggi UV.

La problematica, inoltre, è molto diffusa anche nelle persone con pelle chiara che ricorrono alle lampade abbronzanti. Il Ministero della Salute classifica la cheratosi attinica come una formazione precancerosa da tenere costantemente sotto controllo. Secondo le stime disponibili un 10% di queste lesioni, di solito benigne, possono esitare in carcinoma spino cellulare. Questo tumore, in un 50% dei casi origina da una cheratosi attinica non trattata e in un 2-10% di casi può dare origine a metastasi in grado di aggredire gli organi interni, con ripercussioni fatali per chi ne è affetto.

Foto: Getty Images

LA CAMPAGNA "SEGNALI SULLA PELLE"

La campagna nazionale di sensibilizzazione sulla cheratosi attinica è promossa dalla SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse) al fine di promuovere la diagnosi precoce di questa malattia precancerosa che non si può e non si deve sottovalutare.

La campagna prende il via il 23 settembre a Milano e si concluderà il 20 ottobre a Siena, per contribuire a diffondere importanti informazioni su questa malattia precancerosa, spesso sottovalutata. Le visite di screening gratuite sono dedicate alle persone che presentano delle particolari lesioni ruvide al tatto.

Chi ha più di 50 anni e presenta macchie ruvide e inspessite su testa, collo, volto o dorso delle mani può contattare dal lunedì al venerdì tra le 9.00 e le 15.00 il numero 02-82900619 e prenotare una visita gratuita, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Le città interessate dalla campagna saranno venerdì 23 settembre: Milano. Sabato 24 settembre: Ancona, Avezzano (AQ), Bologna, Brescia, Catania, Firenze, Napoli, Padova, Pisa, Reggio Emilia, Roma, Torino, Trieste. Sabato 1° ottobre: Milano. Martedì 4 ottobre: Roma. Sabato 8 ottobre: Bari, Perugia. Sabato 15 ottobre: Messina. Giovedì 20 ottobre: Siena.

L'ARMA PIU' EFFICACE E' LA PREVENZIONE

Oltre a controllare l’eventuale presenza di lesioni sulla cute, l’arma più efficace per evitare l’insorgere della problematica è sicuramente la prevenzione: ecco perché è bene ribadirlo ancora una volta, è raccomandato evitare l’esposizione solare nelle ore centrali della giornata e avvalersi sempre dell’ utilizzo di creme solari in modo appropriato e non farsi mai mancare presidi protettivi come cappelli e occhiali da sole.

“La prevenzione primaria della patologia è fondamentale, visto che il sole resta il principale responsabile dell’insorgenza delle cheratosi attiniche - afferma la Prof. Ketty Peris, Direttore UOC Dermatologia della Fondazione Policlinico Universitario A. GemellI IRCCS e Past President di SIDeMaST -. Il consiglio è quindi di proteggersi sempre con creme e indumenti adeguati: gli uomini calvi, ad esempio, dovrebbero sempre proteggersi con creme ad alto fattore protettivo o indossando un cappello, non solo quando si espongono al sole, ma anche durante tutto l’anno. La protezione è necessaria anche in caso di attività sportive all’aria aperta ed è sconsigliato il ricorso a lettini e lampade abbronzanti, che sono molto pericolosi per la salute della nostra pelle, in quanto incrementano il rischio di altri tumori cutanei, sia melanoma che non-melanoma”.

Spesso, infine, non si riflette abbastanza sul fatto che, anche durante una giornata nuvolosa il 70-80% delle radiazioni solari è in grado di attraversare le nuvole. Le radiazioni solari, inoltre, sono riflesse anche da sabbia e neve e queste vanno a sommarsi a quelle alle quali ci si espone direttamente: per questo in spiaggia e in montagna le precauzioni prese vanno raddoppiate. Come pure, da ultimo, ma non per importanza, le radiazioni artificiali emesse dalle lampade abbronzanti mettono a forte rischio di sviluppare le cheratosi soprattutto nelle persone con carnagione chiara.

I video di Men's Health

Guarda tutti i video di Men's Health >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Fare sport solo per avere un corpo perfetto danneggia la salute mentale

Lo dice uno studio di Asics secondo cui la maggioranza degli sportivi è demotivato dalle immagini di body transformation

Fare sport solo per avere un corpo perfetto danneggia la salute mentale

25 November 2022

Migliora il tuo calisthenics: gli esercizi del trainer per il livello intermedio

Pochi attrezzi e nuovi esercizi per gli appassionati di livello intermedio che vogliono fare un salto di qualità con i consigli di Filippo Rivalta

Migliora il tuo calisthenics: gli esercizi del trainer per il livello intermedio

24 November 2022

Zac Efron è di nuovo in pista

È stato una teen star, un modello di fitness, protagonista di Cinema e TV, nonché un attivista a favore dell’ambiente, ma Zac non è sempre stato a suo agio nel proprio corpo. Per lui è giunto il tempo di reinventarsi. Ci racconta come

Zac Efron è di nuovo in pista

23 November 2022

Giocare a tennis allunga la vita (più che calcio, ciclismo e nuoto)

La Fit ha presentato in Italia i dati di due studi scientifici, uno danese e uno australiano, che hanno analizzato il rapporto tra qualità della vita e pratica sportiva

Giocare a tennis allunga la vita (più che calcio, ciclismo e nuoto)

23 November 2022

Le 5 migliori palestre di arrampicata a Milano

Le palestre con pareti artificiali hanno ufficialmente conquistato le città accrescendo sempre più il numero delle persone che si avvicina all’arrampicata sportiva. Ecco quali sono quelle da non perdere a Milano

Le 5 migliori palestre di arrampicata a Milano

21 November 2022

Dal divano a 30 minuti di corsa in 8 settimane. Ecco come puoi fare

Con questo programma comincia a correre nel modo giusto alternando il running al cammino... andrai lontano!

Dal divano a 30 minuti di corsa in 8 settimane. Ecco come puoi fare

20 November 2022

Contrazioni eccentriche: cioè è meglio fare "abbassamento" pesi

Lo dice la Scienza: la fase eccentrica della contrazione è più efficace per sviluppare forza e dimensione dei nostri muscoli

Contrazioni eccentriche: cioè è meglio fare

19 November 2022

Black Friday: le 5 migliori cyclette in offerta

Per il tuo allenamento cardio non lasciarti sfuggire queste offerte: la settimana dello shopping online è solo all'inizio

Black Friday: le 5 migliori cyclette in offerta

19 November 2022

Hai poco tempo per il workout? Allena petto e schiena insieme con questo superset

Lavorare sui gruppi muscolari opposti, come petto e schiena, ti permette di ottimizzare il tempo per il tuo allenamento

 Hai poco tempo per il workout? Allena petto e schiena insieme con questo superset

17 November 2022

Questo youtuber ha corso un miglio ogni ora per 24 ore

L'ha definita la maratona più dura al mondo: vuoi accettare la sfida?

Questo youtuber ha corso un miglio ogni ora per 24 ore

16 November 2022

SALUTE