13 April 2021

Cancro della prostata: non ritardiamo i controlli! Lo spot di Paolantoni a favore della prevenzione

Da un'indagine realizzata nell'ambito della campagna di prevenzione per il tumore della prostata è emerso che il pubblico maschile over 50 ne conosce rischi e sintomi ma è restio a svolgere azioni di prevenzione. Lo spot di Paolantoni punta a sensibilizzare sull'argomento.

Il cancro della prostata è il tumore maschile più diffuso (36.000 nuovi casi nel 2020). Questa informazione non è una notizia ma una realtà ben conosciuta e condivisa, secondo un’indagine realizzata da Elma Research nell’ambito della seconda edizione di “QUI PRO QUO Salute della prostata: stop agli equivoci, sì alla prevenzione”, campagna promossa da Europa Uomo Italia Onlus e Fondazione ONDA con il contributo incondizionato di Astellas. Ciononostante, solo il 25% degli uomini over 40 si sottopone regolarmente a una visita urologica di prevenzione.

Secondo l'indagine, tabù e reticenze sono ancora oggi i maggiori ostacoli all’attenzione alla salute urogenitale maschile. Proprio allo scopo di uscire dall'equivoco e dissipare gli imbarazzi nasce la campagna QUI PRO QUO, che per il secondo anno consecutivo ha come testimonial l'attore e comico Francesco Paolantoni. Il videospot ci mostra un brindisi di compleanno tra amici, nel quale il regalo, con grande sorpresa - e inizialmente mal celata delusione - del festeggiato è proprio un appuntamento per il dosaggio del PSA (antigene prostatico specifico).

Come afferma Maria Laura De Cristofaro, Presidente Europa Uomo Italia Onlus: «È importante che la campagna sia ripartita in un periodo così difficile, perché anche in questa emergenza è indispensabile continuare a non ritardare i controlli. Mentre la web sitcom della prima edizione evidenziava il ruolo del partner femminile e la necessità di rompere il tabù su questi temi nella vita familiare, il videospot di quest’anno è volto tutto al maschile. Nella nostra esperienza sappiamo quanto sia importante la comunicazione tra pari, il fatto che gli uomini riescano a confrontarsi tra loro e la possibilità di smitizzare la visita dall’urologo. Così abbiamo immaginato il nuovo spot».

I risultati dell'indagine sono eloquenti. Poco più di un terzo (38%) del campione ha dimostrato di conoscere la funzione della prostata (la produzione di liquido seminale), il 60% degli intervistati cita spontaneamente questo tumore tra le neoplasie maschili più diffuse e l’età over 50 è indicata dal 72% come fattore di rischio. E' emersa inoltre una discreta conoscenza sui sintomi rivelatori del tumore prostatico, patologia in realtà spesso asintomatica nelle fasi iniziali: il 41% riferisce lo stimolo frequente a urinare, il 39% la difficoltà nella minzione, il 35% la prostata ingrossata.

«La sintomatologia è in genere assente nelle forme iniziali del tumore – sottolinea Bernardo Maria Cesare Rocco, Professore Ordinario di Urologia Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e Direttore SC di Urologia AOU di Modena, Presidente Comitato scientifico Europa Uomo Italia Onlus – per la salute dell’apparato genito urinario maschile, è importante prestare attenzione alla dinamica minzionale, che non ci sia sangue nelle urine o nel liquido seminale, che non ci si alzi troppo spesso di notte e che l’attività sessuale sia nella norma».

Gli uomini si mostrano informati sulle azioni preventive da mettere in atto, quali il dosaggio del PSA (79%) e la visita urologica (68%). La prevenzione della salute della prostata è inoltre significativamente più diffusa tra chi vive una relazione di coppia.

«Anche in questa seconda edizione uno degli obiettivi di QUI PRO QUO è coinvolgere e sensibilizzare la popolazione femminile – dichiara Francesca Merzagora, Presidente Fondazione ONDA – la salute della prostata dovrebbe essere considerata una questione che investe globalmente la coppia, un avvenimento importante che, specie quando la coppia è affiatata, deve essere condiviso da entrambi i partner».

«Di fatto si delinea un gap tra l’informazione teorica e ciò che gli uomini mettono in pratica - prosegue Maria Laura De Cristofaro - Da qui la necessità di mettere in campo un’alleanza tra Associazioni pazienti, Istituzioni, Società scientifiche e media così come è stato fatto per il tumore della mammella. Questo ritardo va colmato con campagne di sensibilizzazione come questa, attorno alla quale Europa Uomo Italia Onlus ha voluto raccogliere molte Società scientifiche, fra cui teniamo a citare anche la Federazione dei Medici di Medicina Generale. Si tratta di un’alleanza importante che assume il senso di un’attenzione maggiore e multidisciplinare al tema della salute maschile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Push vs pull: quale workout è più efficace

La maggior parte degli esercizi rientrano nella categoria push o in quella pull. Le mosse push sono quelle più quotate ma se lo meritano davvero?

Push vs pull: quale workout è più efficace

03 May 2021

Quanto sei in forma?

10 semplici test che puoi eseguire anche da solo per misurare il tuo grado di forza, agilità, potenza esplosiva e salute cardio-vascolare, per sapere se i tuoi allenamenti ti danno davvero i risultati sperati.
Quanto sei in forma?

30 April 2021

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

Affrontare una sessione di workout a digiuno ti aiuterà a bruciare i grassi invece dei carboidrati per produrre energia, ma cosa avviene 12 ore dopo? Ecco lo studio.

Cardio a digiuno e perdita di peso. Sfatiamo un mito

23 April 2021

L'inattività si fa sentire? Sciogli i muscoli con i migliori esercizi di stretching post workout

Ora che ti è concesso fare attività fisica all'aperto con più libertà, prova ad aggiungere questi semplici esercizi di allungamento alla tua routine post workout. Ti aiuteranno a sciogliere i muscoli indolenziti dopo il periodo di inattività.

L'inattività si fa sentire? Sciogli i muscoli con i migliori esercizi di stretching post workout

20 April 2021

7 modi per aumentare la tua resistenza

In men che non si dica ti ritroverai a fare più chilometri e allungare le tue sessioni di allenamento.

7 modi per aumentare la tua resistenza

18 April 2021

Il workout perfetto per il tuo cuore

Le ultime ricerche hanno dimostrato che il tipo di allenamento che scegli ha un impatto incredibile sullo sviluppo e la salute del tuo cuore: ecco l’allenamento perfetto per trasformarlo in una macchina infallibile

Il workout perfetto per il tuo cuore

15 April 2021

Dimentica i dolori. Il workout per diventare più flessibili

Oggi più che mai hai bisogno di mantenere i muscoli e allo stesso tempo di sviluppare una maggior flessibilità. Fallo con questo workout: ti bastano un manubrio e una sedia

Dimentica i dolori. Il workout per diventare più flessibili

12 April 2021

Più muscoli in 5 step

Alternando alzate e cardio-training ad alta intensità ottieni in breve tempo un fisico snello, asciutto e con muscoli perfettamente definiti.
Più muscoli in 5 step

06 April 2021

HIIT o LISS? Scegli il ritmo giusto

Non sai se dovresti andare più forte o più piano? Usa questa guida per scegliere la velocità giusta per te.

HIIT o LISS? Scegli il ritmo giusto

04 April 2021

3 nuovi cardio-training

I migliori programmi d'allenamento intensivo per tenere in forma il cuore, bruciare il grasso e migliorare la tua forma fisica
3 nuovi cardio-training

30 March 2021

SALUTE