a cura della Redazione - 06 giugno 2019

MOMODESIGN per una collezione easy chic

La nuova collezione Urbanwear S/S 2020 MOMODESIGN si caratterizza per tessuti altamente tecnologici, tagli minimali e stile metropolitano.

1 di 5

Innovazione e design sono da sempre le caratteristiche distintive di MOMODESIGN, che si presenta in questi giorni a Pitti Uomo con la nuova collezione Urbanwear S/S 2020.

Volumi bilanciati e tessuti innovativi, studiati ad hoc per l’outdoor e non solo. Questi capi son stati realizzati per coniugare le esigenze di chi vive la città in modo dinamico, in moto e in bici, alla quotidianità metropolitana. L’ispirazione arriva proprio dalla Milano di oggi, contemporanea e multiforme. Con la stessa filosofia, la linea primavera-estate ricerca funzionalità raffinate abbinando accessori che giocano sulla dinamicità e su un utilizzo easy-comfort.

Protagonista della collezione è il Graphene, materiale di ultima generazione che arricchisce le trame dei tessuti selezionati: iper-leggero, in grado di auto-regolare la temperatura corporea, schermare dalle onde magnetiche ed essere antibatterico.

Da un lato quindi la ricerca delle più avanzate tecnologie nei tessuti, dall’altro la scelta di uno stile metropolitano easy chic, dove le contaminazioni tra mondi diversi, da quello sportivo a quello elegante si fondono creando una collezione trasversale.

Capi spalla, felpe, camice, polo, t-shirt, pantaloni e cappellini hanno tagli minimali, con dettagli tecnici ricercati e una raffinata palette colore. La collezione è stata sviluppata in collaborazione con l’azienda italiana Golf@360.

Franco Tosi - CEO di Golf@360 afferma - “Siamo entusiasti del progetto URBANWEAR. La collezione Technology tailored che presentiamo a Pitti è il frutto di un appassionato lavoro, collaborazione di professionisti del settore come la designer Maria Teresa Castelli e varie aziende italiane leader nella creazione di materiali innovativi oltre a, naturalmente, tutto il Team MOMODESIGN Srl”.

1/2
  • Tessuto esterno italiano DWR
  • Imbottitura in Graphene
  • Finestra interna trasparente per vedere l’imbottitura in Graphene
  • Cappuccio rimovibile ed intercambiabile
  • Logo reflex sul cappuccio
  • 3 possibili varianti colore
1/2
  • Tessuto giapponese con colonna d’acqua 20.000 e traspirabilità 7.000
  • Logo reflex sul cappuccio
  • Taschino portatessere interno in lycra
  • Richiudibile a guscio nel suo cappuccio
  • 2 possibili varianti colore
  • Filato in Graphene, morbido, leggero, con proprietà isolanti
  • Girocollo
  • Schiena e scollo a contrasto
  • Banda a costine a centro schiena
  • Etichetta gommata sulla manica
  • Tessuto europeo Microfresh, antibatterico ed antiodore
  • Banda reflex verticale con logo in negativo
  • Etichetta marchio termoadesiva
  • 2 possibili varianti colore
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

La Mecca del running estivo sposa anche il triathlon

La Mecca del running estivo sposa anche il triathlon

19 luglio 2019

Clemente Russo e gli affondi con kettlebell

Clemente Russo e gli affondi con kettlebell

19 luglio 2019

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

16 luglio 2019

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

15 luglio 2019

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

10 luglio 2019

Nuoto: il "trampolino di lancio" della triplice

Nuoto: il

08 luglio 2019

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

05 luglio 2019

La nuova frontiera del fitness

La nuova frontiera del fitness

01 luglio 2019

Workout: 10 trucchi anti-noia

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 giugno 2019

Allenamento a tutta birra

Allenamento a tutta birra

27 giugno 2019

SALUTE