di Elisabetta Brivio - 10 gennaio 2019

Riparte la Inferno Run. La prima sfida è sulla neve

Il 19 gennaio a Prato Nevoso (CN) prenderà il via la Inferno Snow, prima gara del circuito Inferno Run, la corsa ad ostacoli più diabolica d'Italia. Guarda il video

Tre gare attraverso neve, acqua e fango

1/10 Un momento della Inferno City di Milano
Anche quest'anno saranno 3 le tappe della Obstacle Race più partecipata d'Italia: dalle innevate Alpi Marittime, passando per Milano - con un'inedita collocazione sull'acqua all'Idroscalo - fino alle colline del Chianti. Inferno Run è una sfida soprattutto con se stessi, in cui mettere in gioco le proprie abilità correndo su distanze e percorsi tutti da scoprire. In campo forza, velocità, equilibrio, agilità e resistenza per superare ostacoli naturali e artificiali ispirati all'Inferno dantesco lungo i tracciati delle località di Prato Nevoso (Cn), Milano e Figline Valdarno (Fi) e proprio in quest'ultima tappa verranno incoronati i migliori obstacle runner della stagione.

Sport outdoor e tanto divertimento in ambientazioni uniche: questi gli ingredienti di Inferno Run - dichiara l’organizzatore Niccolò Nava - Sarà un 2019 ricco di novità, come la prima water edition italiana all’Idroscalo di Milano e nuovi sfidanti ostacoli per gli amanti delle OCR (obstacle course racing). Sempre con l’obiettivo di spingere quante più persone a mettersi alla prova e affrontare i propri limiti, riscoprendo con il sorriso fiducia in sé e determinazione. Tra gli oltre 43mila che hanno praticato in tutta Italia questo sport nel 2018 non ci sono infatti solo atleti, ma anche neofiti e curiosi, di ogni età, che hanno voluto vivere e condividere le emozioni di questa esperienza, molto spesso in team”.

Primo appuntamento con Inferno Snow a Prato Nevoso (Cn)

Si parte dalla neve con Inferno Snow: la prima tappa infatti si svolge a Prato Nevoso sabato 19 gennaio con partenza dalla stazione sciistica Prato Nevoso Ski a 1500 m slm. Lo scenario sarà quello delle Alpi Marittime lungo i 7 km di percorso, con 200 m di dislivello complessivo. Dopo la nuova partenza in salita dalla conca, saranno 20 gli ostacoli da superare, come una rampa di ghiaccio e muri di neve da scavalcare, ma anche pesi da trasportare, tratti di percorso in cui strisciare nella neve e tanto altro tutto da scoprire.

Le tappe successive sono Inferno City - domenica 5 maggio all'Idroscalo di Milano, dove l'acqua sarà la protagonista della sfida - e Inferno Mud - domenica 6 ottobre a Figline Valdarno in Toscana, in cui i partecipanti dovranno vedersela con il fango.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

Six pack: 5 trucchi per far risaltare i tuoi addominali

16 luglio 2019

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

Ciclismo, la scelta del mezzo e le regole del gruppo

15 luglio 2019

Il crunch perfetto

Il crunch perfetto

10 luglio 2019

Nuoto: il "trampolino di lancio" della triplice

Nuoto: il

08 luglio 2019

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

Forza gambe: gli squat al multipower secondo Clemente Russo

05 luglio 2019

La nuova frontiera del fitness

La nuova frontiera del fitness

01 luglio 2019

Workout: 10 trucchi anti-noia

Workout: 10 trucchi anti-noia

30 giugno 2019

Allenamento a tutta birra

Allenamento a tutta birra

27 giugno 2019

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

Sara Gama: difensore in campo, attaccante nella vita

25 giugno 2019

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

15 step per diventare triatleta: garantisce Daniel Fontana

24 giugno 2019

SALUTE