di Elisabetta Brivio - 10 gennaio 2019

Riparte la Inferno Run. La prima sfida è sulla neve

Il 19 gennaio a Prato Nevoso (CN) prenderà il via la Inferno Snow, prima gara del circuito Inferno Run, la corsa ad ostacoli più diabolica d'Italia. Guarda il video

Tre gare attraverso neve, acqua e fango

1/10 Un momento della Inferno City di Milano
Anche quest'anno saranno 3 le tappe della Obstacle Race più partecipata d'Italia: dalle innevate Alpi Marittime, passando per Milano - con un'inedita collocazione sull'acqua all'Idroscalo - fino alle colline del Chianti. Inferno Run è una sfida soprattutto con se stessi, in cui mettere in gioco le proprie abilità correndo su distanze e percorsi tutti da scoprire. In campo forza, velocità, equilibrio, agilità e resistenza per superare ostacoli naturali e artificiali ispirati all'Inferno dantesco lungo i tracciati delle località di Prato Nevoso (Cn), Milano e Figline Valdarno (Fi) e proprio in quest'ultima tappa verranno incoronati i migliori obstacle runner della stagione.

Sport outdoor e tanto divertimento in ambientazioni uniche: questi gli ingredienti di Inferno Run - dichiara l’organizzatore Niccolò Nava - Sarà un 2019 ricco di novità, come la prima water edition italiana all’Idroscalo di Milano e nuovi sfidanti ostacoli per gli amanti delle OCR (obstacle course racing). Sempre con l’obiettivo di spingere quante più persone a mettersi alla prova e affrontare i propri limiti, riscoprendo con il sorriso fiducia in sé e determinazione. Tra gli oltre 43mila che hanno praticato in tutta Italia questo sport nel 2018 non ci sono infatti solo atleti, ma anche neofiti e curiosi, di ogni età, che hanno voluto vivere e condividere le emozioni di questa esperienza, molto spesso in team”.

Primo appuntamento con Inferno Snow a Prato Nevoso (Cn)

Si parte dalla neve con Inferno Snow: la prima tappa infatti si svolge a Prato Nevoso sabato 19 gennaio con partenza dalla stazione sciistica Prato Nevoso Ski a 1500 m slm. Lo scenario sarà quello delle Alpi Marittime lungo i 7 km di percorso, con 200 m di dislivello complessivo. Dopo la nuova partenza in salita dalla conca, saranno 20 gli ostacoli da superare, come una rampa di ghiaccio e muri di neve da scavalcare, ma anche pesi da trasportare, tratti di percorso in cui strisciare nella neve e tanto altro tutto da scoprire.

Le tappe successive sono Inferno City - domenica 5 maggio all'Idroscalo di Milano, dove l'acqua sarà la protagonista della sfida - e Inferno Mud - domenica 6 ottobre a Figline Valdarno in Toscana, in cui i partecipanti dovranno vedersela con il fango.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

Federico Chiesa: "Così mi alleno ogni giorno"

Federico Chiesa:

17 ottobre 2019

Overhead press: tutti i segreti

Overhead press: tutti i segreti

14 ottobre 2019

Il lavoro al plank, per un addome forte e scolpito

Il lavoro al plank, per un addome forte e scolpito

11 ottobre 2019

Il giorno della gara: le azioni indispensabili prima dello start

Il giorno della gara: le azioni indispensabili prima dello start

07 ottobre 2019

15 mosse per dire addio alle maniglie dell’amore

15 mosse per dire addio alle maniglie dell’amore

06 ottobre 2019

Brucia il grasso più in fretta!

Brucia il grasso più in fretta!

04 ottobre 2019

La dieta del rugbista

La dieta del rugbista

03 ottobre 2019

Corri e divora calorie

Corri e divora calorie

01 ottobre 2019

Le strategie per un'adeguata idratazione

Le strategie per un'adeguata idratazione

30 settembre 2019

3 preziose formule per convertire grasso in muscoli

3 preziose formule per convertire grasso in muscoli

29 settembre 2019

SALUTE