di Elizabeth Millard - 02 November 2021

Previeni il cancro con l'esercizio. Con questa frequenza

Qualsiasi attività fisica fa bene a prescindere, ma secondo la ricerca c'è una quantità particolarmente indicata per prevenire alcuni tipi di cancro.

Quando si tratta di prevenzione del cancro, le abitudini di vita fanno un'enorme differenza, e l'esercizio fisico, secondo un nuovo studio della rivista Medicine & Science in Sports & Exercise, gioca una parte importante in questo.

I ricercatori hanno esaminato i dati a livello statale sull'incidenza del cancro così come l'attività fisica per stato (in persone di 30 anni o più) e hanno trovato una forte connessione tra una ridotta prevalenza del cancro e più esercizio, particolarmente evidente per i tumori al seno, al colon, allo stomaco, ai reni, alla vescica e all'esofago.

Hanno notato che negli Stati Uniti più di 46.000 casi di cancro ogni anno potrebbero essere evitati se la gente seguisse l'indicazione di fare almeno cinque ore a settimana di attività fisica di moderata intensità. I ricercatori hanno inoltre scoperto che, per tutti i casi di cancro negli adulti tra il 2013 e il 2016, circa il 3 per cento era attribuibile all'inattività fisica. Questa incidenza era più alta nelle donne.

Naturalmente, il solo esercizio non eliminerà il rischio di cancro, poiché ci sono molti fattori che concorrono all'equazione, tra cui la genetica, l'esposizione ambientale, l'obesità, l'infiammazione cronica, il fumo e l'assunzione di alcol, l'età, la dieta e gli ormoni.

Tuttavia, l'esercizio fisico ha dimostrato in passato di poter contrastare alcuni di questi fattori, come l'obesità e l'infiammazione. Per quanto riguarda quest'ultima, l'attività fisica più intensa può effettivamente aumentare l'infiammazione a breve termine, ma la ricerca indica in generale ne abbassa il livello, e uno studio ha riscontrato che bastano 20 minuti di esercizio per dare il via a questo effetto.

"L'infiammazione continua stressa tutto il corpo, abbassa la risposta del sistema immunitario, danneggia il DNA e influenza la salute dell'intestino", afferma William Li, M.D., autore di Eat to Beat Disease: The New Science of How Your Body Can Heal Itself. "Tutti questi fattori possono contribuire allo sviluppo del cancro, così come aumentare il rischio di diabete di tipo 2 e altre condizioni croniche, soprattutto se si tratta di un aumento di peso".

Costruire i muscoli attraverso l'allenamento della forza o l'esercizio di resistenza - come la corsa - può essere utile per ridurre l'infiammazione, ha detto Li, soprattutto se si adotta una dieta ricca di alimenti anti-infiammatori, come frutta e verdura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA