a cura della Redazione - 19 February 2021

Perdita di capelli: sfruttala a tuo favore

Salvare i capelli sembra questione di vita o di morte. Ma è davvero così fondamentale?

CAPELLI PIÙ FINI

Due terzi degli uomini è destinato a perdere i capelli. E la cosa peggiore è che molti non li perderanno dopo i sessant’anni ma molto prima, in certi casi anche a partire dai 25-30 anni. È tutta colpa della eccessiva produzione del diidrotestosterone (DHT), un composto secondario del testosterone che provoca la riduzione dei bulbi capilliferi e di conseguenza la produzione di capelli più sottili, leggeri e corti. Finché il bulbo smetterà del tutto di produrre il capello.

È NEI TUOI GENI

L’alopecia androgenica è genetica. Uno dei geni associati alla perdita dei capelli, infatti, si trova nel cromosoma X: se hai questo gene significa che l’hai ereditato da tua madre. Anche la tua etnia è rilevante: i bianchi hanno una maggior tendenza a perdere i capelli. Il rischio di perdere i capelli ovviamente aumenta con l’età: se a vent’anni l’alopecia androgenica si manifesta nel 20% dei casi, a trent’anni questa percentuale sale a 30 e così via.

LO STRESS NON AIUTA

La perdita dei capelli è anche una conseguenza dell’ambiente in cui vivi. Lo stress può contribuire ad altri due tipi di alopecia: l’alopecia areata (AA) e il telogen effluvium (TE). L’AA è una malattia autoimmune in cui l’organismo attacca i bulbi capilliferi. Il TE è caratterizzato da un’eccessiva diradazione dei capelli a livello globale. Puoi alleviare entrambi i disturbi riducendo i livelli di cortisolo nel sangue dormendo bene, meditando e facendo esercizio.

FARMACI O TRAPIANTO

In certi casi si può arginare il problema. È sempre più comune l’uso della finasteride, che blocca la produzione di DHT. Anche il Regaine, un medicinale contenente minoxidil, se applicato sul cuoio capelluto aumenta l’afflusso sanguigno ai bulbi capilliferi e stimola la crescita dei capelli. Questi prodotti arginano solo la caduta dei capelli ma non la interrompono e non ti ridanno i capelli perduti. Per quello devi ricorrere al trapianto, ma che dà risultati definitivi.

PELATO È SEXY

Se per vari motivi non vuoi fare il trapianto e i farmaci non riescono a rallentare la caduta dei capelli non disperare. Secondo i ricercatori dell’università della Pennsylvania le donne considerano più sicuri di sé e anche attraenti gli uomini calvi (completamente calvi). Altri studi confermano che chi si rade completamente ha più successo nelle negoziazioni di lavoro. Non ci credi? Guarda Bruce Willis, Vin Diesel, The Rock… Attori multimilionari considerati super sexy dalle donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA