a cura della Redazione - 24 August 2020

Joe Wicks: "Così sono diventato il n. 1 del fitness"

Una volta l'uomo perfetto, ora padre ma pur sempre il re del fitness. Il numero di agosto ha scelto Joe Wicks come uomo copertina, ma non mancano servizi su workout, diete e su come migliorare l'umore...

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

C'è una frase in queste pagine che potrebbe colpire la tua fantasia più di altre: "La piscina, una prigione allagata". Chi la scrive per noi non è un dio del fitness o un portatore sano di abs e di bicipiti da spiaggia. Infatti non appare in copertina. Si chiama Ryan e appare invece nelle pagine interne. Quindi richiede un piccolo sforzo per farsi trovare e leggere. E' uno sforzo che però vale la pena. Lui è un uomo che ha passato i 40 e che porta con disinvoltura i suoi chili di troppo. Anzi, li porta a spasso per mare e li usa probabilmente come sistema evoluto di isolamento termico e come stabilizzante per il galleggiamento quando attraversa la baia di San Francisco a nuoto. Cosa che fa con una certa disinvoltura e con il gusto di sentirsi libero, fuori dalle solite piscine, quelle che lui definisce "prigioni allagate". Adora le onde irregolari. Adora dover lottare contro il vento e le correnti e perfino ogni tanto ingoiare qualche boccone di oceano salato.

Non lo conosce, ma probabilmente potrebbe essere il mentore di un giovane neo-Ulisse greco che ha compiuto i suoi vent'anni durante il lockdown pedalando attraverso tutta l'Europa, per tornare a casa dalla Scozia alla Grecia. Con una bicicletta usata da 300 sterline e qualche sardina in scatola nello zaino. Quest'ultimo si chiama Kleon e lo trovate anche lui nelle ultime pagine, non in copertina. Dove c'è Joe Wicks, che una volta era l'uomo perfetto, invece. Oggi però anche lui ha un marmocchio da curare e mille pensieri. Eppure mai come oggi è il numero 1 del fitness. Forse allora vale la pena leggere tutto questo numero, da cima a fondo, e cercare di capire come sta cambiando il mondo. In meglio. Buona lettura.

ACQUISTA LA RIVISTA DIGITALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA