a cura della Redazione - 29 May 2020

Giorgio Merlino: "Non vedo l'ora di riprendere. Già molte richieste per lo studio di private gym"

In vista della riapertura delle palestre in Lombardia, abbiamo chiesto a Giorgio Merlino, personal trainer e fitness influencer, di parlarci della sua quarantena, dei suoi programmi e delle sue aspettative per la Fase 2.

Come ti stai preparando per la prossima riapertura delle palestre?

Non vedo l'ora di poter ripartire con la mia attività di personal trainer e, nelle ultime settimane, ho già ricevuto un sacco di richieste presso lo studio di private gym di Milano con il quale collaboro. Credo che una buona parte di coloro che si affidavano al personal trainer in palestra opteranno per questa soluzione perché garantisce sicurezza ed evita possibili affollamenti che fanno ancora tanta paura.

Come funzionano le lezioni in una private gym e quali saranno i protocolli di sicurezza adottati?

Sono lezioni one-to-one che al massimo si possono allargare ad un'altra persona, per esempio il partner o l'amico/a, che decidono di allenarsi in forma privata, lontano quindi dal giudizio o dal confronto che può creare il classico allenamento in palestra, seppure sotto la guida di un personal trainer dedicato. I protocolli di sicurezza sono gli stessi adottati in ogni palestra con il vantaggio del numero ridotto di contatti possibili: il PT indosserà guanti e mascherina e dovrà essere mantenuta la distanza di almeno 2 metri oltre alla igienizzazione degli attrezzi utilizzati al termine dell'attività mentre chi si allena non dovrà indossare la mascherina.

Chi è Giorgio Merlino

© RIPRODUZIONE RISERVATA