di Louee Dessent-Jackson - 03 May 2020

Dal fitness alla tavola, 10 idee per accelerare il metabolismo

Purtroppo non basta allenarsi in palestra e fare attenzione a tavola per perdere quei chili che tanto ci danno fastidio. La giornata è fatta di 24 ore e ogni nostra azione in quel tempo conta. Prova ad aiutarti seguendo questi consigli!

Più testosterone

Fare gli squat non è l’unico modo di aumentare il testosterone, un ormone che tra le altre cose brucia i grassi. Uno studio dell’università di Bath ha scoperto che con 10 scatti di 30 secondi aumenti il testosterone per l’ora successiva e migliori anche la capacità dell’organismo di metabolizzare lo zucchero.

Per ottenere i maggiori risultati recupera per il triplo del tempo che ti sei allenato.

Pensaci

Per velocizzare il metabolismo non è necessario cambiare abitudini. Secondo uno studio† chi è incoraggiato a considerare le proprie attività quotidiane come una specie di esercizio brucia più calorie e perde più grassi, senza modificare minimamente la sua routine. D’altronde si sa che è faticoso compilare gli excel…

Sollevamento dopo l’ufficio

Fare allenamento di forza dopo il lavoro riaccende il metabolismo quando si sta spegnendo. In uno studio chi si è allenato dopo le 18 ha bruciato più grassi di chi si è allenato al mattino.

La mente non mente

Le bevande energetiche zuccherate possono essere indispensabili durante una maratona ma se corri per meno chilometri evita i carboidrati extra. Fai così: aggiungi qualche goccia di olio di menta piperita all’acqua della tua borraccia. Secondo l’università di Mohaghegh Ardabili migliora all’istante l’utilizzo dell’ossigeno, aumentando la quantità di grasso che il corpo può bruciare. La Beijing University of Chinese Medicine, invece, ha scoperto che il profumo della mente allevia la fatica.

Le ossa ti aiutano

Le ossa forti e resistenti sono un vantaggio in tante cose, e anche quando si tratta di bruciare i grassi. Uno studio canadese ha scoperto che l’osteocalcina, l’ormone delle ossa, migliora il modo in cui l’organismo metabolizza lo zucchero e i grassi.

Muoviti

Per perdere peso non fare movimento solo in palestra. Uno studio della Mayo Clinic ha scoperto che attività motorie come battere i piedi a ritmo o giocherellare con le mani o i piedi possono influenzare notevolmente la forma del corpo. Una breve passeggiata dopo pranzo ha un effetto più positivo sul metabolismo di lunghe camminate in altri momenti.

Attento alla luce blu

Leggere le mail a tarda sera può disturbare il sonno. E anche il metabolismo. Le ricerche della Northwestern University hanno collegato l’esposizione alla luce dello schermo con una maggior resistenza all’insulina, che incide negativamente sulla capacità dell’organismo di processare i carboidrati. Se certe sere devi proprio lavorare al computer prendi almeno un supplemento alla luteina per proteggere gli occhi dalla luce azzurrina dei dispositivi elettronici. O lavora con un paio di occhiali da sole dalle lenti aranciate.

Bacche di goji

Il grasso corporeo non è tutto uguale. Mentre il grasso bianco immagazzina le calorie, quello marrone ti aiuta a bruciarle. Allenandoti al freddo aumenti la quantità di grasso marrone. Se però sei freddoloso e la cosa non ti ispira puoi mangiare cibi ricchi di melatonina, che hanno un effetto simile. È ora di provare quelle bacche di goji.

Prova la cannella

Uno studio pubblicato su Metabolism ha scoperto che la cannella ti aiuta a “far scattare l’interruttore” che spinge le cellule di grasso a bruciare calorie. Aggiungi qualche cucchiaino di cannella nel tuo shake post workout per bruciare ancora più grassi.

Non fare le ore piccole

Il sonno aiuta a dimagrire, ma solo se vai a letto presto. L’organismo aumenta la produzione degli ormoni che regolano il metabolismo dei grassi e dei carboidrati per un breve periodo alle 11 di sera, ma tutto questo succede solo se stai già dormendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA