31 March 2020

Un aiuto contro l’ansia

I disturbi dell’ansia rappresentano un problema molto diffuso, e se le preoccupazioni dovute all'emergenza coronavirus che stiamo attraversando iniziano ad accumularsi, è giunto il momento di prendere qualche provvedimento.

I disturbi dell’ansia rappresentano un problema molto diffuso, che tutti almeno una volta nella vita hanno provato. E se le preoccupazioni dovute all'emergenza che stiamo attraversando iniziano ad accumularsi, ci stringono la gola con un nodo, rendendoci irrequieti, è giunto il momento di prendere qualche provvedimento.

L’ansia

Che cos’è l’ansia? L’ansia non è altro che uno stato psichico (mentale) che procura una sensazione di preoccupazione o paura. Le cause? L’impossibilità di adattarsi al meglio a un determinato ambiente o a una situazione, e quella che stiamo vivendo, che limita in modo importante i nostri spostamenti e le nostre azioni, stravolgendoci la vita, è l'esempio da manuale. Questa forma di “stress” è molto comune: si parla di ansia da prestazione quando si hanno delle insicurezze in camera da letto, ansia (o stress) da rientro quando si è preoccupati per il rientro dalle vacanze, e così via. A ogni situazione corrisponde una forma di ansia diversa.

I rimedi

Combattere l’ansia non è facile come si crede. Sono molti i rimedi esistenti ma bisogna trovare quello più adatto a ciascuno di noi. Se sei un tipo sportivo, correre mezz’ora al giorno è un rimedio più che efficace (parola dei ricercatori della University of Illinois), anche se purtroppo impraticabile in questo momento, se non in giardino o in casa su un tapis roulant.

Se invece sei un tipo più “sedentario”, puoi iniziare navigando meno ore su internet: lo sapevi che passare il tuo tempo controllando che cosa fanno gli altri sui social può causarti stress? Vedere che cosa fanno gli altri non fa che aumentare la tua insicurezza. Un altro modo efficace per combattere l’ansia è leggere un libro.

Il consiglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA