a cura della Redazione - 30 April 2020

Tieni a bada la calvizie

Curare oggi i tuoi capelli è il modo migliore per prevenire i problemi di domani.

Attento ai primi segnali

“Prevenire è meglio che curare”. Mai questa frase è stata più vera, sapevi infatti che quando ti rendi conto di avere dei problemi di caduta, ne hai già persi all'incirca la metà? Se ultimamente ti sembra di avere i capelli grassi, di avere eccessivi problemi di forfora e noti che nel lavandino o in giro si trovano molti dei tuoi capelli, come ad esempio nel pettine o in doccia, puoi trovarti davanti ai primi segni di una calvizie irreversibile. Spesso i problemi non sembrano troppo gravi, soprattutto se non ne hai un riscontro diretto allo specchio, ma non farti ingannare! Puoi andare incontro a perdita parziale o totale della tua fluente chioma.

Se non vuoi essere il Kojak del XXI secolo, ti consigliamo di andare da uno specialista ai primissimi segni di caduta. Lui ti saprà consigliare sicuramente la soluzione migliore per non farti inciampare nella vastissima gamma di prodotti e trattamenti che promettono miracoli.

Se invece sei una persona che preferisce la prevenzione alla cura, eccoti qualche suggerimento.

I 7 comandamenti

1. Smetti di fumare. Il tabacco accelera il processo di invecchiamento della pelle, compresa quella del cuoio capelluto.

2. Alzati! Fuggi dallo stile di vita sedentario e impegnati in sane e costanti attività fisiche.

3. Segui una dieta equilibrata.

4. Cerca di evitare lo stress e dormi almeno 8 ore al giorno.

5. Utilizza shampoo e prodotti appropriati, creme e lozioni di qualità

6. Spazzola i capelli ogni sera con la testa verso il basso.

7. Fai frequenti massaggi alla testa per stimolare e riattivare il flusso sanguigno. Certo sarebbe meglio se fosse la tua ragazza a farlo per te!

© RIPRODUZIONE RISERVATA