19 December 2013

Le 20 regole che fanno di te un uomo – (da 1 a 5)

Le pietre miliari per stupire gli altri uomini, conquistare le donne, ispirare i bambini e sfruttare al meglio gli ottani del tuo testosterone.

Le 20 regole che fanno di te un uomo – (da 1 a 5)

Men’s Health ha provato a riassumere i principi che migliaia di uomini come te hanno ricavato dalla loro esperienza e che hanno permesso loro di diventare migliori. Alla fine ha selezionato le 20 regole, le uniche indiscutibilmente valide per qualsiasi uomo in qualsiasi parte del mondo. In comune hanno anche un segreto: se le conosci, saprai anche quando puoi infrangerle. E questo alla fine è l’unica cosa che ti permette di essere un vero uomo. Ecco le prime cinque regole:

 

1 - Quello che non ti uccide ti rende più forte

Molti uomini cercano in tutti i modi di evitare gli scontri, i problemi o gli avversari. Molti studi però hanno dimostrato che il signor “Zerbino” è drammaticamente privo di testosterone. Gli uomini veri non cercano il conflitto: semplicemente non si tirano indietro davanti a niente e nessuno. Uno dei piaceri dell’essere uomo è proprio questo: non tirarsi mai indietro e difendere sempre le proprie ragioni.

 

2 – Mai dire che in fondo è meglio così

Un vero uomo non tenta mai di consolare un amico per una sconfitta. Meglio essere semplicemente il testimone della sua ferita e concedere al tuo amico un po’ di spazio o di tempo per ingoiare il boccone amaro. Se non sai riconoscere e rispettare il dolore altrui, trovati un altro sgabello un po’ più in là.

 

3 – Non è la prova generale, è la vita!

Ebbene sì. Questa è proprio la tua vita. L’unica che hai. Esatto, adesso. Non c’è tempo per un pisolino o per un replay.

 

4 – Prima le donne e i bambini

Devi seguire il galateo dei marinai: la cavalleria non morirà mai, per lo meno finché saremo più forti delle donne (per favore dimmi che lo sei!). Unica eccezione: se una donna ti sta per mettere i piedi in testa sul lavoro, non abbassare la guardia. In quel caso sarai ricordato solo come un debole.

 

5 – Non deve piacerti, devi mangiarlo

Sei così viziato che ogni boccone per te deve essere un portento di sapore? Ti rifiuti di mangiare i cibi che non ti piacciono? Resettati. L’importante è che sia benzina di alta qualità. Mangia broccoli, spinaci, pomodori e zucca: non per il sapore ma perché ti fanno bene. Non devono per forza piacerti. Per quello ci sono i tacos con la salsa piccante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA