a cura della Redazione - 04 June 2019

S.O.S. figuraccia. Il "rimedio" c'è

Ti capita spesso di fare brutte figure in pubblico? Ecco come salvare la faccia…

Situazione imbarazzante? Meglio coprirsi la faccia

La prossima volta che ti trovi in una situazione imbarazzante, indossa con nonchalance un paio di occhiali da sole oppure spalmati sul viso una crema idratante. Ti aiuterà a sentirti meglio e a convincerti di aver salvato la faccia…

Non ci credi? È stato dimostrato da uno studio dell’Università di Toronto, in cui un gruppo di persone erano chiamate a ricordare un evento del proprio passato. Mentre parlavano, potevano prendere vari oggetti messi a loro disposizione: chi raccontava una storia umiliante tendeva a scegliere soprattutto cose che potessero coprire la faccia, come appunto gli occhiali da sole. Chi invece stava rievocando un evento neutro, preferiva oggetti adatti per altre parti del corpo, come i calzini.

L'imbarazzo è negli occhi di chi guarda

L’aspetto che ha colpito di più i ricercatori è che le persone che raccontavano una figuraccia si sentivano ancora più sollevati se potevano applicare sul volto una crema cosmetica. Può sembrare una sciocchezza, ma a quanto pare, fare un gesto che simbolicamente “ripari” la faccia, aiuta le persone a superare più in fretta la vergogna. Come mai? Da una parte il viso è la parte del corpo che svela più di noi, dall’altra prendersi cura di sé è un modo per lenire il proprio ego ferito.

L’efficacia di questo rimedio ti lascia scettico? Fai una prova e vedi se funziona. Certo, andarsene in giro con un vasetto di crema idratante in tasca non è il massimo della praticità… Per fortuna Fredic Neuman, direttore del Centro per il trattamento dell’Ansia e delle Fobie di White Plains, New York, ci ricorda che “l’imbarazzo è negli occhi di chi guarda. La maggioranza delle persone non batte ciglio se ti vede inciampare nei tuoi stessi piedi o se entri per sbaglio nel bagno delle signore.”

Se dunque ti capita di fare una figuraccia, non farne un dramma, ridici su e tira dritto per la tua strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA