3 buoni motivi per seguire il Giro d'Italia

Anche se non sei un appassionato di ciclismo e non segui le gare, il Giro d'Italia è il Giro d'Italia. Punto. E qui ti spieghiamo perché dovresti seguirlo con attenzione

Foto: giroditalia.it

Oggi, venerdì 6 maggio, si apre la 105esima edizione del Giro d'Italia, una delle corse a tappe più famose al mondo, probabilmente (a detta di molti professionisti ed ex) la più bella.

La partenza, come accade da alcuni anni a questa parte, è all'estero e quest'anno il primo via ufficiale della Corsa Rosa scatta a Budapest, in Ungheria. Qui si correranno le prime 3 tappe (domani, sabato 7 maggio, c'è la cronometro).

Ne seguiranno altre 18, nel nostro Stivale, per un totale di 21 frazioni in cui i corridori si batteranno per la mitica Maglia Rosa e il celeberrimo Trofeo Senza Fine: il vincitore del Giro 105 lo alzerà al cielo domenica 29 maggio all'Arena di Verona, palcoscenico scelto per il traguardo finale.

In lotta per la Maglia Rosa

Tra gli uomini di classifica che vorranno scrivere il loro nome sul Trofeo Senza Fine ci sono tre corridori che hanno già vinto la Corsa Rosa in passato: Vincenzo Nibali (2013 e 2016) Tom Dumoulin (2017) e Richard Carapaz (2019).

Tra i pretendenti alla Maglia Rosa anche: João Almeida (15 giorni in Maglia Rosa nel 2020) e Simon Yates (4 successi al Giro tra il 2018 e il 2021 e terzo sul podio finale del 2021), Miguel Angel Lopez (terzo al Giro 2018), Jai Hindley, Wilco Kelderman (secondo e terzo nella Corsa Rosa 2020), Giulio Ciccone (due tappe e Maglia Azzurra 2019) Esteban Chaves (secondo nel 2016), Alejandro Valverde (che torna al Giro sei anni dopo il podio finale del 2016), Mikel Landa (tre tappe e un podio finale nel 2015), Emanuel Buchmann, Hugh Carthy, Pello Bilbao, Guillaume Martin, Romain Bardet e Tobias Foss.

3 motivi per seguire il Giro d'Italia

Hai preso nota di questi nomi? Li conoscevi? Se segui (anche minimamente) il ciclismo, di sicuro sai bene di chi stiamo parlando e non hai bisogno di ulteriori motivazioni per seguire, tappa dopo tappa, il Giro d'Italia.

Se invece non sei un intenditore del ciclismo agonistico anche se ami pedalare e ti alleni spesso (magari anche in casa o in palestra) in bicicletta, oppure se sei proprio "a digiuno" di due ruote, eccoti serviti 3 buoni, anzi ottimi motivi per guardare il Giro in tv, seguirlo sui social, e chissà, magari anche recarti sul ciglio della strada per vedere il gruppo passare sotto casa tua.

1. Perché fa venire una voglia matta di pedalare

Guardare in tv una tappa del Giro d'Italia fa venire voglia di pedalare. E' quasi una regola matematica. Pochi minuti dopo l'arrivo ti verrà il desiderio di metterti in sella, di sudare, di spingere al massimo, di andare a fare il tempo sulla tua salita preferita.

O magari, più semplicemente, di provarci, di andare al parco e mettere forza sui pedali, di tirare fuori dal box o dalla cantina quella bici che non usavi da tempo, di sbirciare online quanto costa un modello nuovo.

Foto: giroditalia.it

2. Perché ti dà la giusta motivazione

C'è chi dice che il ciclismo sia tra gli sport più duri e faticosi. Non ci interessa qui stabilire se questa affermazione sia vera o fare la classifica delle attività endurance più estenuanti. Basta guardare le facce dei corridori all'arrivo per capire che il Giro d'Italia non è un gioco, non è una corsa qualsiasi: qui si fa la storia del ciclismo mondiale e in generale dello sport.

E la voglia di lottare dei ciclisti professionisti, la loro determinazione, il loro sguardo affamato di vittoria, non potranno non servirti come spinta per i tuoi allenamenti e le tue sfide. Che si tratti di rimetterti in forma per l'estate, o magari di preparare una gara, ecco, seguire il Giro dovrebbe essere uno dei punti forti del tuo programma di allenamento.

3. Perché ti ricorderai di quanto è bella l'Italia

Il Giro d'Italia ogni anno porta nelle nostre tv e nelle nostre case le immagini degli angoli più belli d'Italia. Se anche non sei un granché interessato alla classifica, non potrai non emozionarti a guardare il gruppo che sfila in riva al mare della Sicilia, oppure ad ammirare le imprese eroiche di quelli che andranno in fuga sulle salite più iconiche del nostro Belpaese.

Le 18 tappe italiane del Giro sono un viaggio nell'Italia di oggi, una specie di catalogo dove scegliere la destinazione delle tue prossime vacanze in terra nostrana.

I video di Men's Health

Guarda tutti i video di Men's Health >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATI CON MH

L'allenamento di Chris Hemsworth: ecco un nuovo workout da supereroe

Un workout per scolpire la parte superiore del corpo in vista dell'estate: 5 esercizi, 10 round, sei pronto a iniziare?

L'allenamento di Chris Hemsworth: ecco un nuovo workout da supereroe

20 May 2022

Fare sport aiuta a gestire lo stress; ovvero, più facciamo attività fisica, più siamo felici

Stress e ansia fanno parte della vita quotidiana di ognuno di noi. Non lasciarti schiacciare da quella spiacevole sensazione che ti stringe la gola. Lo sport e l’attività fisica in generale possono essere una soluzione, lo dice questo recente studio promosso da Asics

Fare sport aiuta a gestire lo stress; ovvero, più facciamo attività fisica, più siamo felici

19 May 2022

Strada o tapis roulant? L'importante è correre!

Se sei tra quelli che si chiedono sempre se sia meglio correre sul nastro indoor oppure all'aperto, sappi che gli studi scientifici dicono che le due modalità non sono poi così differenti...

Strada o tapis roulant? L'importante è correre!

17 May 2022

Allena forza, coordinazione e resistenza con il calisthenics

Un allenamento trasversale che ha origini antiche ma è ancora oggi capace di affascinare tanti appassionati grazie alle possibili varianti, utili se vuoi dare una scossa al tuo workout

Allena forza, coordinazione e resistenza con il calisthenics

13 May 2022

La top 5 five dei trend del fitness per rimetterti in forma per l'estate

Dal Digital Nordic Walking al Cross Cardio Mobility: gli allenamenti del futuro, in realtà, sono già qui. Te li presentiamo perché tu possa prendere spunto per la remise en forme estiva

La top 5 five dei trend del fitness per rimetterti in forma per l'estate

12 May 2022

Molveno X-Warrior, in 600 da tutta Europa pronti a sfidare la natura

Correre, saltare, scalare, strisciare, guadare: i guerrieri sono pronti "combattere" contro la natura e la sua forza in questo fine settimana (14 e 15 maggio) in una delle gare di endurance estremo più dure al mondo di scena sul Lago di Molveno

Molveno X-Warrior, in 600 da tutta Europa pronti a sfidare la natura

11 May 2022

I 5 migliori esercizi per le braccia

Tricipiti d’acciaio in vista dell’estate? Lascia perdere movimenti stravaganti e alla moda, stai sul classico con questi cinque esercizi

I 5 migliori esercizi per le braccia

10 May 2022

Allenamenti, muscoli, dieta: tutti i segreti di Carlos Alcaraz

Il baby prodigio spagnolo è considerato l'erede di Nadal e ha appena vinto il Masters 1000 di Madrid: il successo è frutto di allenamenti mirati, determinazione e di una dieta rigida, come ha raccontato a Men's Health

Allenamenti, muscoli, dieta: tutti i segreti di Carlos Alcaraz

09 May 2022

Allenamento outdoor, prova con un tronco di albero

Squat, spalle e salti: ti basta un tronco di legno per un allenamento funzionale all'aria aperta

Allenamento outdoor, prova con un tronco di albero

05 May 2022

Come scegliere la scarpa da running giusta?

Come si sceglie la scarpa da running giusta? Quali errori non si devono commettere nelle prove e nei test? Prima di tornare a correre, dai un occhio qui

Come scegliere la scarpa da running giusta?

04 May 2022

SALUTE