Red Hot Chili Project

5 dicembre 2017
Red Hot Chili Project
Prepara un gustosissimo chili in 6 semplici mosse.

Non puoi semplicemente “fare” il chili. Il chili si costruisce. Serve tempo per trovare gli ingredienti migliori, imparare tutti i trucchi per ritoccare al meglio la ricetta e aggiungerci il tuo tocco personale. Come in ogni cosa, c’è chi esagera complicando inutilmente la ricetta o usando troppe spezie. Va a gusto. L’importante è usare ingredienti di qualità e avere pazienza. Se poi segui i nostri consigli tutto ti verrà ancora meglio…

1. Parti dalle spezie

Il mix di spezie è il cuore della ricetta. Assicurati che il gusto sia ben bilanciato tra dolce, amaro e speziato. È vero che puoi sempre comprare un mix di spezie preconfezionato ma se lo fai tu puoi dosare gli ingredienti creando qualcosa di unico e di perfetto per te. L’unico consiglio che ti diamo è di non esagerare con il peperoncino, che potrebbe coprire gli altri sapori. Noi ti proponiamo un mix di partenza. Con la quantità di ingredienti qui accanto viene una tazza di mix di spezie ma se non la usi tutta non buttarla: si conserva nella credenza per sei mesi, nel caso tu voglia del chili all’ultimo momento. Ed è perfetta anche per insaporire la carne.

In una ciotola di media grandezza mescola (per 4-6 persone)…

  • 2 cucchiai di cumino in polvere
  • 1 cucchiaio di polvere di peperoncino
  • 1 cucchiaio di peperoncino ancho tritato
  • 1 cucchiaio di peperoncino chipotle tritato
  • 1 cucchiaio di paprika affumicata
  • 1 cucchiaio di aglio tritato
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di pepe bianco
  • 1 cucchiaio di pepe nero in polvere
  • ½ cucchiaio di pepe di Caienna in polvere

…Metti tutto in un vaso di vetro con chiusura ermetica

2. Aggiungi gli aromi

Metti una grossa pentola sulla fiamma a calore medio e aggiungi 2 cucchiai di olio di oliva, 2 grosse cipolle gialle tritate e 3 spicchi d’aglio scottati. Cuocere finché le cipolle non diventano morbide e trasparenti, per circa 5 minuti.

3. Mettici la carne

Chiedi al macellaio 500 grammi di lombata e 500 grammi di spalla. Taglia la carne a cubetti e poi falla rosolare nella pentola con gli aromi per darle sapore.

L’alternativa
Invece del manzo puoi usare il pollame. La carne di pollo e tacchino cuoce meglio se è completamente immersa nel liquido. Non farla dorare. Aggiungila alla fase 4. Cuocendo si ammorbidirà.

4. Vai di alcol

Come liquido per preparare il chili puoi tranquillamente usare il brodo ma con la birra o il vino acquista tutto un altro sapore. Prova per esempio con una birra ambrata o dello chardonnay. Bastano 350 ml. Poi aggiungi anche:
2 lattine di pomodori + 180 grammi di pasta di pomodoro
2 cucchiai di mix di spezie preparato alla fase 1 + sale, se è un chili senza fagioli,

Usa la birra artigianale
La birra artigianale rende più saporito e unico il chili. Fai qualche esperimento: prova con una birra scura e affumicata o una birra ambrata o caramellata e vedi come cambia il gusto.

Fagioli sì o no?
I puristi del chili ne discutono da anni. Ma a noi interessa che sia buono, non che sia secondo la ricetta originale. I gusti sono gusti ma di sicuro i fagioli danno un tocco cremoso al tutto. Un solo accorgimento: se decidi di usare i fagioli non aggiungere sale al chili e usa diversi tipi di fagioli per rendere tutto visivamente più invitante. Aggiungi:
2 lattine da 400 grammi di fagioli (scegli due varietà tra queste: fagioli bianchi, neri, rossi, rosa), scolati + 1 tazza di acqua, birra, brodo o sugo di pomodoro. Mescola bene per amalgamare.

5. Metti tutto sul fuoco

Più tempo il chili cuoce più i sapori diventano intensi. Un’ora basta per cuocere la carne ma per un chili veramente da leccarsi i baffi è meglio farlo cuocere due o tre ore. Abbassa la fiamma al minimo, metti il coperchio alla pentola e mescola di tanto in tanto.

Attento alla consistenza
Immergi un cucchiaio in verticale nel chili. Se cade subito c’è ancora troppo liquido, che deve evaporare. Continua a cuocere. Se il cucchiaio sta dritto e poi comincia a cadere lentamente la consistenza è quella giusta.

6. Servi come si deve

Servi con scaglie di formaggio, panna acida, scaglie di lime e cipolline sottaceto. E non scordarti le tortillas.

Concludi in bellezza
Questo condimento aiuta a bilanciare il sapore del chili: in una padella di medie dimensioni metti una grossa cipolla rossa tagliata a fettine spesse 3 mm. Coprila con dell’acqua e un pizzico di sale, la punta di un cucchiaino di semi di cumino, ½ tazza di aceto di mele e 2 spicchi d’aglio tritati. Fai bollire l’acqua e cuoci finché le cipolle non sono tenere, per circa 3 minuti. Metti in frigo.

Dormici su
Il chili è sempre più buono il giorno dopo, perché i gusti hanno avuto il tempo di fondersi creando un piatto più equilibrato. Durante la notte metti il chili in frigo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta