Porno: verità e bugie

2 September 2018
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6 Il mondo del porno è un mondo affascinante e misterioso. Pieno di false verità, quali?
    Non fare paragoni, il mondo del porno è pieno di false verità. Te le sveliamo tutte.

    Mito 1. Tutti gli attori porno sono ben dotati

    23 sono i centimetri minimi di lunghezza del pene da eretto, ma per diventare un pornostar non servono solo i centimetri: non tutti hanno un pene di grandi dimensioni. Al di là dello “strumento di lavoro” gli attori porno devono avere un modo di fare sexy e macho.

    Mito 2. Gli orgasmi sono finti

    Questa è una mezza verità. Molte volte le attrici hanno degli orgasmi durante le riprese, ma questi non sempre coincidono con quelli previsti dal copione. È il regista a decidere come e quando un’attrice deve avere un orgasmo.

    Mito 3. Solo gli uomini guardano il porno

    Assolutamente falso. Anche le donne guardano i porno, solo che loro non lo ammettono. Da quando i film porno sono più accessibili, il numero delle donne che guardano porno è aumentato notevolmente.

    Mito 4. Le orge durante le riprese

    Se ti stai immaginando una partecipazione attiva da parte dello staff, ti sbagli di grosso. I cameraman e il resto dello staff sono dei professionisti, che seguono, come durante le riprese di ogni genere di film, gli ordini del regista. Per loro è un lavoro, e non sono lì per divertirsi.

    Mito 5. Le attrici rimorchiano molto

    Sì e no. È un lavoro duro, dove si deve viaggiare molto. Le attrici non riescono ad avere una relazione stabile, ma solo avventure di una notte. Avere una relazione stabile è molto difficile, non tutti accettano di dividere la propria donna con altri.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta