Un poker contro il mal di schiena

16 April 2018
Un poker contro il mal di schiena
4 soluzioni per ridurre drasticamente gli attacchi di mal di schiena e migliorare la mobilità

Il mal di schiena ti limita tanto sul lavoro quanto nello sport? Eccoti 4 dritte vincenti per tenere lontani i dolori, a partire da quelli della zona lombare...

01. Parti in piedi (e rimanici)

Ogni notte la tua schiena è minata dai liquidi in eccesso che si insinuano nei dischi intervertebrali (quei cuscinetti spugnosi che separano le 24 vertebre della colonna). "E quando al mattino ti pieghi, questi liquidi stressano ancora di più la tua spina dorsale, rendendo la schiena più vulnerabile al dolore", afferma il professor Stover H. Snook, docente di Ergonomia presso la Harvard School of Public Health. Nel corso di uno studio, pubblicato dalla rivista scientifica Journal of Occupational Rehabilitation, Snook e i suoi colleghi ricercatori hanno notato come alcuni volontari affetti da mal di schiena cronico che avevano seguito un "piano strategico" per il mantenimento della postura eretta fin dal mattino, accusavano il 23% in meno di "giornate no" rispetto ad altri partecipanti che erano soliti chinarsi.

Ecco il piano nella pratica quotidiana mattutina:
1. spostati verso il bordo del letto, rotola su un fianco e stendi i piedi fuori dal materasso
2. con la schiena dritta o leggermente arcuata, usa le braccia per spingerti in posizione seduta, poi mettiti in piedi.
3. Una volta in posizione eretta, non sederti sul water, non piegarti sul lavandino quando ti radi o ti lavi i denti ed evita di chinarti quando infili una gamba nei pantaloni.
4. Infine, fai colazione in piedi e tieni per ultime le manovre più a rischio, come ad esempio allacciarti le scarpe, cercando sempre di ridurre al minimo i piegamenti.

02. Infilati le cuffie

Ricercatori austriaci hanno studiato gli effetti sul mal di schiena prodotti dall'ascolto di brani rilassanti, scoprendo così che coloro che si erano sottoposti a questo trattamento per 25 minuti al giorno, per un periodo di 3 settimane, riportavano il 40% in meno di dolori rispetto ad altri che avevano optato per la cura del silenzio. "La musica distoglie l'attenzione dal dolore. Inoltre, contribuisce a ridurre la produzione di ormoni dello stress e ad alleviare la tensione muscolare", ha spiegato il dottor Franz Wendter, uno dei ricercatori che hanno condotto lo studio.

03. Gioca sulla fascia

Ricercatori della statunitense New Jersey Medical School hanno riscontrato che i casi di mal di schiena erano inferiori del 25% tra coloro che indossavano abitualmente una fascia lombare riscaldante rispetto a chi assumeva quotidianamente paracetamolo o ibuprofene. "Queste fasce stimolano la circolazione sanguigna e aumentano l’elasticità dei tessuti, migliorando la mobilità", ha spiegato il dottor Scott Nadler, principale autore dello studio.

04. Il farmaco "più"

Meglio conosciuto come salva-ginocchia, per le sue capacità di aiutare la corretta lubrificazione delle articolazioni, il solfato di condroitina può essere d’aiuto anche alla tua schiena. Nel corso di uno studio della durata di 6 mesi, condotto su persone che soffrivano di lombalgie, alcuni ricercatori russi hanno scoperto che il 73% di coloro che avevano assunto giornalmente un integratore a base di condroitina, riscontravano un miglioramento della mobilità e meno dolore.
Perché funziona? "Perché il mal di schiena è spesso causato da artrite, la degenerazione della cartilagine che funge da ammortizzatore delle vertebre", chiarisce il dottor Luke Bucci, professore associato di Scienze dell’alimentazione presso l’Università dello Utah, in USA. "La condroitina è una componente della cartilagine e lavora a lungo termine per ricostruire lentamente il tessuto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta