Poesia e vita: incontro con l’autore

13 febbraio 2018
Poesia e vita: incontro con l’autore
Dino Azzalin e Crocetti sono di nuovo on the road, sulla strada della poesia. Un appuntamento da non perdere a Varese il 16 febbraio.

Dino, medico dentista, viaggiatore, scrittore è stato consulente per la nostra rivista e ha uno studio dentistico tra i più moderni e quotati della nostra Penisola, situato proprio in centro a Varese. Oltre a svolgere questa professione, Dino Azzalin da sempre è scrittore e autore di versi, e mai e poi mai potrebbe far mancare alla sua vita, e alla nostra, la poesia. Oggi torna a pubblicare un nuovo libro di poesie con il suo editore storico, Crocetti, di Milano, dopo quasi 12 anni dalla sua precedente pubblicazione avvenuta nel 2006 (Prove di Memoria, 2006, Crocetti Editore, prefazione di Andrea Zanzotto) e dopo due anni dalla pubblicazione dei suoi racconti erotici Nel Segreto Di Lei, 2016.

La presentazione sarà il 16 febbraio 2018 alle ore 18 nel Salone Estense del Comune di Varese. L’occasione di ascoltare dalla viva voce dell’autore le sue poesie è singolare e rara, tanto più che accanto a lui ci saranno niente meno che Nicola Crocetti, l’editore che in Italia è sinonimo di Poesia, insieme agli altri poeti Viviana Fraschi e Diego Pisati.

Il pensiero della semina è un libro che ripercorre le quattro fasi della vita, e anche della natura, dalla stagione in cui il seme stabilisce i suoi germogli e sceglie la sua terra d’elezione, passando attraverso le fasi dell’attesa, della nascita e della crescita, seguendo la sua parabola fino alla fine, parabola che è sempre destinata a rinascere e ritornare, in un ciclo continuo che troverà la sua fine e il suo senso al di fuori della nostra dimensione che non ci è dato conoscere.

La poesia, come scrive l’editore Crocetti sul suo mensile ogni mese in edicola da ormai 30 anni, è la luce che illumina il nostro cammino di uomini, è il linguaggio che si fa strada e azione attraverso l’oscurità che dobbiamo attraversare, è la ricerca di un senso e di un luogo in cui esistere. La poesia, incarnazione dell’amore attraverso la parola, tra tutte le cose che riempiono il nostro mondo ogni giorno, è forse l’unico ingrediente che non si mette mai in primo piano ma del quale avremo e abbiamo sempre bisogno.


“Sto dentro i solchi, sotto il cielo
come fanno la formica e il grillo.
Mi piego nelle tane, rubo zolle
al campo, guardo dentro alle radici
che nutrono e rimpolpano gli steli.
Non ci sono altre forme d’amore:
l’universo soltanto, se ogni giorno
a fecondar la riva, si piega muto.”

Dino Azzalin, Il pensiero della semina, Crocetti Editore 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta