Military Fitness

19 marzo 2018
Military Fitness
Allenati come un soldato.

Qualche tempo fa ti abbiamo raccontato come si allena l’Esercito nel CASGM (Campo Addestrativo Ginnico Sportivo Militare), mostrandoti alcuni esercizi tipici.

Per l’esercito di atleti che, pur non vestendo la divisa, sono attenti alla forma fisica ecco alcuni consigli su come allenarsi da soli cimentandosi con il “military fitness”.
Molti degli ostacoli che fanno parte dell’addestramento militare e del CAGSM si trovano facilmente nei parchi pubblici dove possono essere utilizzati per tonificare e potenziare i muscoli. Dopo una corsa passa agli altri esercizi: trazioni alla sbarra, step, addominali bassi alzando le gambe a squadra o portandole al petto, piegamenti sulle braccia, esercizi alle parallele. Risultato? Muscoli tonici senza utilizzo di pesi e in un ambiente naturale.

Ecco i quattro ostacoli fondamentali che ti devi procurare per cominciare:
1. Spalliera orizzontale per potenziare dorsali, lombari, bicipiti e tricipiti
2. Parallele per tricipiti e bicipiti
3. Gradinate per tonificare e potenziare gambe e glutei
4. Panchina per lo step e per piegamenti sulle braccia e addominali.

Il CAGSM è stato creato dalla sezione sport dello stato maggiore dell’Esercito Italiano ed è una vera e propria palestra completa a cielo aperto: un luogo dove poter effettuare una serie praticamente infinita di esercitazioni a carico naturale in un ambiente spazioso e salubre. Tutti elementi che consentono uno sviluppo armonico delle proprie doti fisiche e mentali.

Nella prima fase della preparazione, la semplice ripetizione dei singoli ostacoli o di alcuni ostacoli in combinazione può essere un valido allenamento. Successivamente, per impostare un programma a lunga scadenza prova a cominciare dallo schema di allenamento settimanale riportato qui sotto.

Military Fitness
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta