Le 30 regole che salvano il cuore - 2

12 June 2018
Le 30 regole che salvano il cuore - 2
La vita può essere troppo breve se non ti prendi cura del tuo cuore.

Continua il nostro appuntamento con le 30 regole salvacuore per campare più a lungo. Se te le sei perse, qui trovi le prime 10.

11. STAI ALLA LARGA DALL’INFLUENZA

È provato che il vaccino influenzale oltre a combattere il virus può dimezzare il rischio di infarto. Questo forse perché l’influenza da un lato innesca una risposta del nostro sistema immunitario ma dall’altro produce un’infiammazione che può ostruire le arterie. Parlane con il tuo medico di base.

12. FAI LA BUONANOTTE…

Chi soffre di insonnia va incontro a un rischio di infarto superiore del 45% rispetto a chi dorme serenamente. Bastano 30 minuti di attività fisica tre volte alla settimana per migliorare il proprio sonno ma bisogna avere pazienza: per iniziare a sentire i benefici ci vogliono mesi.

13. …E DATTI UNA SVEGLIATA

Esiste anche il sonno eccessivo: chi dorme per 10 ore o più a notte ha un elevato rischio di sviluppare cardiopatie. La spiegazione è una: dormire troppo a lungo va di pari passo col metter su peso e avere problemi psicologici. Se non riesci a limitare le tue ore di sonno in un range considerato salutare (cioè tra le sette e le nove ore per notte) consulta il tuo medico.

14. ELIMINA I GRASSI INSATURI

Gli scienziati della Columbia University affermano che è possibile ridurre il livello del colesterolo cattivo LDL (nemico del cuore) nel sangue diminuendo anche solo dell’1% l’assunzione di acidi grassi insaturi. Ormai sono presenti in ben pochi alimenti ma per esempio alcuni latticini ancora li contengono. Quindi leggi bene le etichette.

15. DACCI DENTRO COL POTASSIO

Uno studio ha dimostrato che aggiungere 1.000 milligrammi di potassio al giorno alla tua dieta alimentare può ridurre la pressione sanguigna. Un cespo di banane ne contiene circa 420 ma puoi trovarne buone quantità anche negli spinaci lessati (500 milligrammi in una porzione media) o nel tonno pinna gialla cotto (450 milligrammi in un trancio da 100 gr).

16. METTITI AL SOLE

È provato che un’esposizione di 20 minuti ai raggi solari aumenta la produzione di monossido di azoto, che abbassa la pressione sanguigna. È consigliabile quindi prendere il sole per 10 minuti due volte a settimana, ma solo dopo aver consultato il tuo dermatologo qualora avessi una carnagione particolarmente chiara.

17. ABBASSA IL VOLUME

Il rischio di cardiopatie cresce del 12% ogni 10 decibel di inquinamento acustico. Se vivi in una zona con un traffico molto rumoroso il consiglio è di dotarti di tappi per le orecchie nelle ore notturne.

18. PORTA A SPASSO IL CANE

Ci sono studi che dimostrano che chi possiede un cane ha una pressione sanguigna più bassa rispetto a chi non ha al suo fianco un amico a quattro zampe. Troppo impegnativo per te? Vai un paio di volte a settimana in un canile e porta a spasso uno dei tanti cani bisognosi.

19. FAI UNA LAUTA COLAZIONE

Un recente studio ha mostrato che chi salta abitualmente la colazione ha il 27% di rischio in più di soffrire di problemi alle coronarie, probabilmente per una maggiore instabilità dei livelli di zuccheri e trigliceridi nel sangue.

20. SELEZIONA CIÒ CHE BEVI…

Le bevande energetiche possono essere tue acerrime nemiche. Infatti solitamente sono ricche di caffeina, sostanza che anche nei ragazzi più giovani e sani può far impennare la pressione sanguigna. Piuttosto rimani fedele al buon vecchio caffè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta