Impara a muoverti

5 June 2018
Impara a muoverti
Se non ti muovi invecchi. Riscopri le potenzialità della meravigliosa macchina che è il nostro corpo.

Come tutti gli animali, gli esseri umani sono fatti per muoversi. Il corpo umano è molto efficiente, si adatta velocemente alle posizioni o ai movimenti più frequenti che si trova a compiere. E invece la maggior parte delle persone, circa l’86%, passa gran parte della propria vita seduta.
È un cane che si morde la coda: più stai seduto, più le articolazioni diventano rigide e il tuo equilibrio e la tua coordinazione si arrugginiscono. È questa assenza di movimento a far scattare l’invecchiamento, che è soprattutto una questione di perdita di agilità. La gente spesso dice che vorrebbe tornare a sentirsi come un bambino ma il vero obiettivo dovrebbe essere quello di muoversi come quando si era bambini.

L’assenza di movimento fa male
Alcuni ricercatori brasiliani hanno scoperto che più fai fatica ad alzarti quando sei seduto per terra, fino a doverti aiutare con le mani o le ginocchia, più sei a rischio di morte prematura. Un altro elemento invalidante è stare seduti per più di sei ore al giorno al di fuori dell’orario di lavoro, che porta a un aumento di rischio di morte prematura del 18%, secondo la American Cancer Society. Un modo per interrompere questa spirale discendente verso la vita sedentaria è allenarsi compiendo una serie di movimenti chiamati “esercizi di reset vestibolare”.
Il sistema vestibolare è quello che comunica al cervello la tua posizione nello spazio, aiutandoti a mantenere equilibrio e stabilità. Stimolando quel sistema con esercizi che coordinano i movimenti tra le diverse parti del corpo puoi tenere allenate le articolazioni e favorire la coordinazione.

Molte persone tendono a muovere contemporaneamente braccia e gambe dello stesso lato senza alternarle. Si può pensare che si tratti solo di un atto fisico mentre invece è un esercizio neurologico: coordinando gli arti opposti si facilita il passaggio di informazioni tra i due emisferi cerebrali. Oltre a facilitare la connessione mente-muscolo, quindi, vengono stimolati coordinazione e equilibrio. Il maggior beneficio derivante dagli esercizi di reset vestibolare comunque è la maggiore elasticità delle articolazioni. Più mobilità significa anche più potenza.

Per migliorare i tuoi movimenti (e veder migliorare le tue performance in palestra con qualsiasi attrezzo) puoi eseguire un piccolo workout di reset vestibolare prima di ogni allenamento. Seguici e settimana prossima te lo illustreremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta