Garmin mette la musica al suo Forerunner 645

11 June 2018
di Rosario Palazzolo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7 Il nuovo Forerunner 645 Music è stato pensato per un cliente sportivo che non scende a compromessi in fatto di prestazioni, ma che predilige uno stile più casual e funzioni più ampie
    Il Forerunner 645 Music possiede una memoria in grado di memorizzare fino a 500 brani musicali. Collegato agli auricolari sportivi, fornisce anche indicazioni vocali durante l'allenamento

    Quando pensiamo a un GPS da polso, normalmente ci confrontiamo su parametri come la precisione del segnale, la velocità di connessione oltre che le tradizionali funzioni di rilevamento che accomunano tutti i moderni orologi sportivi. Con il nuovo Garmin Forerunner 645 Music, ci concentriamo invece sulla musica, o per meglio dire sulle funzioni di riproduzione audio che per la prima volta sono presenti in un dispositivo Garmin.

    Con il 645, Garmin ha realizzato il suo primo vero smartwatch e ha voluto dotarlo anche di una ampia memoria interna che consente di gestire file audio durante l'attività sportiva.

    Sappiamo bene che non tutti gli sportivi amano la musica durante la corsa o i loro allenamenti, ma c'è un pubblico amplissimo che non riuscirebbe ad allenarsi senza. E per farlo, molti sono costretti a portare con sé smartphone sempre più grandi e pesanti.

    Con il nuovo Garmin tutto questo non serve più, perché nel piccolo orologio sportivo (le sue dimensioni sono più contenute dei modelli tradizionali), si trovano tutte le funzioni utili ad allenarsi con la musica e non soltanto queste. E' sufficiente collegarlo a un paio di auricolari wireless.

    Di fatto Garmin ha dotato il Forerunner 645 di tutta la tecnologia del più potente 935, l'orologio multisport di punta. Ma in più ha inserito una memoria interna da 3,5 gigabit che consente di memorizzare fino a 500 brani musicali e di gestire anche servizi di streaming musicale offline (per ora solo un paio) come iHeartRadio e KKBox, che però prevedono una tariffa di abbonamento. Gli altri vanno gestiti con uno smartphone collegato perdendo quell'effetto “leggerezza” che offre il questo Garmin. (Esiste anche la versione priva di memoria per la musica).

    Garmin mette la musica al suo Forerunner 645
    Garmin 645 Music

    Un orologio stiloso con un cuore potente

    Facciamo un passo indietro: Garmin Forerunner 645 Music è stato pensato per un cliente sportivo che non scende a compromessi in fatto di prestazioni, ma che predilige uno stile più casual e funzioni più ampie. Si tratta infatti di un orologio davvero stiloso, dotato di ghiera in acciaio e di un quadrante che, nonostante la cassa di dimensioni ridotte, occupa tutto lo spazio, fornendo indicazioni chiare. Alcuni messaggi che passano sul display durante l'attività sono così piccoli che, naturalmente, è difficile coglierli in corsa, ma si tratta dei limiti comuni a tutti gli smartwatch. Le funzioni sono regolate da tasti tradizionali. Ce ne sono ben 5 per evitare funzioni touch che si rivelano sempre complesse durante l'attività fisica.

    L'accesso alla funzione Music avviene in modo semplice, schiacciando a lungo il tasto in basso a sinistra per accedere a una console che permette di scegliere le funzioni e regolare il volume. E' possibile inserire anche una messaggistica vocale che in modo regolare interrompe la musica per fornire dati sul ritmo, il ritmo medio e la distanza percorsa (nel caso della corsa). Una funzione molto utile per chi non ama scrutare di continuo il quadrante del suo orologio.

    Garmin mette la musica al suo Forerunner 645
    Garmin 645 Music- Garmin Pay

    Tecnologia da top di gamma

    Tecnicamente è dotato degli stessi sensori del più prestigioso 935. Lo stesso rilevatore GPS (con Glonass), altimetro barometrico, bussola elettronica, termometro, giroscopio, accelerometro, ma soprattutto è dotato di un sensore cardio da polso Elevate a 3 Led. Il che consente sostanzialmente di ottenere le stesse rilevazioni del suo fratello maggiore, compreso il calcolo del VO2 max e della soglia anaerobica, e poi lo Stress Score, il Performance Condition, il TrainingLoad e il TrainingStatus. Metriche come il pace, la velocità di punta e quella media, sono naturalmente scontante. Così come sono presenti tutti i sistemi di notifica tipici degli smartwatch. E' dotato di connessioni Wi-Fi, Bluetooth Smart 4.0, ANT+ per gli accessori più sofisticati; è presente anche l'NFC che consente un numero sempre maggiore di servizi “smart”, compreso il caricamento di una carta di credito, anche se in Italia per ora sono solamente 3 le banche che hanno stretto convenzioni con il sistema Garmin Pay. L'orologio si collega a Garmin Connect anche via Wi-fi, in questo modo scarica i dati raccolti in allenamento non appena trova la connessione wireless cui è collegato.

    A differenza del Forerunner 935 è la mancanza delle funzioni specifiche per il triathlon, e la durata della batteria più ridotta, che ne fanno uno strumento meno sofisticato.

    Garmin mette la musica al suo Forerunner 645
    Garmin 645 Music - Connect Iq

    La batteria è messa a dura prova dalle tante funzioni

    La batteria merita un cenno specifico. Nei moderni smartwatch è uno degli elementi che di solito fa la differenza. Ebbene il Garmin Forerunner 645 in questo sembra rientrare nella media. La casa garantisce fino a 7 giorni in funzione smartwatch e fino a 14 ore in modalità GPS, che scendono a 5 se si utilizza anche la musica. Ciò che abbiamo sperimentato sul campo è che riesce comodamente a portare a termine 5 giornate con una sola ricarica, svolgendo 3 allenamenti da un'ora con GPS e musica attivi. Non moltissimo rispetto ad altri strumenti Garmin o della concorrenza, ma comunque un buon livello, se si tiene conto che in questo caso si è privilegiata leggerezza e dimensioni contenute.

    Il Forerunner 645 è già in vendita al prezzo consigliato di 499 euro (Acquista su Amazon) per la versione Music e di 399 euro per la versione priva di memoria per i brani musicali.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta