Explore, lo smartphone di Land Rover per i "duri" dell'avventura

31 August 2018
di Rosario Palazzolo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7 il suo punto di forza è la capacità di fornire itinerari accurati di tutto il territorio mondiale
    Land Rover ha lanciato un suo smartphone dedicato all'avventura. Potente e robusto, è dotato di numerose funzioni outdoor. Al suo interno anche la più completa cartografia escursionistica al mondo.

    La prima domanda che vi porranno quando mostrerete il vostro Smartphone è: “ma perché Land Rover ha creato un telefono tutto suo?”. La risposta arriva quasi immediata quando si cominciano a sfogliare una ad una le finestre e le funzioni di questo “telefonino” nato con la stessa vocazione di Land Rover per l'avventura.

    Dimenticate per un attimo il design del vostro iPhone e le funzioni avveniristiche del vostro Samsung. Il nuovo Explore lanciato da Land Rover è uno smartphone realizzato con la collaborazione dell'azienda di elettronica inglese Bullitt, che si presenta subito piuttosto appariscente e anche un pizzico più pesante della concorrenza. Ma tutto ciò è giustificato dal fatto che questo prodotto nasce per immergersi nell'avventura a tutto tondo.

    Un dispositivo certamente affascinante che unisce un aspetto robusto (sul frontale compare una griglia che richiama quella dei copriradiatore delle Land Rover), ed è dotato di un sistema di accessori modulari che ne completano le funzionalità in stile “Macgyver”. Un bel successo per un prodotto abbinato a un marchio auto, soprattutto perché precedenti esperimenti compiuti da altri marchi non hanno avuto le stesse peculiarità e lo stessa capacità di offrire servizi esclusivi.

    Explore, lo smartphone di Land Rover per i "duri" dell'avventura

    Impermeabile e robusto, pensato per funzionare in ogni condizione

    L'hardware è certificato IP68, il che significa che può sopportare polvere e sporcizia, ed è stato sottoposto a test di caduta a 1,8 metri. E' inoltre impermeabile all'acqua (30 minuti a una profondità di 1,5 metri) e il suo display da 5 pollici è utilizzabile per consultare le pagine web e le App anche in caso di pioggia o con i guanti. Anche nel bagnato rimane ben saldo in mano e non risulta scivoloso.

    Le batterie (plurale) meritano un discorso a parte. Quella in dotazione è un pacco da 4000mAh che garantisce due comodi giorni di utilizzo normale, anche con la consultazione dei Social e le connessioni Bluetooth e Wifi attive. Il case del telefonino è piuttosto rozzo nel posteriore, ma questo è stato voluto per poter prevedere l'innesto rapido di un secondo pacco batteria (fornito in dotazione) che fornisce altri 4000 mAh di ricarica e un'antenna GPS ceramica da 25 mm. Quest'ultima è una componente specifica che si sovrappone all'antenna incorporata di Explore e migliora la capacità di ottenere un segnale nei luoghi più remoti.

    È integrato da un processore Decoy core MTK Helio X27 da 2,6 GHz, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. La fotocamera posteriore è da 16 Mp (8 MP l'anteriore).

    Explore, lo smartphone di Land Rover per i "duri" dell'avventura

    Al suo interno una collezione di App per l'avventura

    Ci sono poi i sensori di prossimità, bussola, accelerometro, giroscopio, barometro. Insomma tutti gli strumenti utili per governare le app e le funzioni per l'outdoor. Il sistema operativo Android Nougat, modificato, incorpora già una serie di collezioni di app dedicate all'outdoor. Da quelle per la ricerca dei campeggi ad una completa guida per la sopravvivenza. Inoltre è dotato di una sorta di “cruscotto” che può essere aperto con un solo tocco e che consente di personalizzare una serie di funzioni basilari, dalle previsioni meteo, alla bussola, coordinate Gps, umidità, Uv, velocità del vento altitudine, orari dell'alba e del tramonto. E poi ancora una torcia che contiene già i codici per un eventuale Sos. Purtroppo alcune delle funzioni necessitano sempre di connessione dati per aggiornarsi. Tra le funzioni che lo rendono più adatto all'outdoor ce n'è una che facilita la visione del display al sole ed un sensore a luce rossa che riduce l'irradiazione del display nelle ore notturne.

    Merita una puntualizzazione la presenza dell'app ViewRanger, che riunisce praticamente tutte le mappe escursionistiche del mondo. Grazie a un abbonamento è possibile scaricarle di volta in volta e ottenere in questo modo le mappe escursionistiche (con sentieri, rilievi e altimetrie) più precise e sofisticate sul mercato, con in più le funzioni digitali e Gps che consentono di muoversi agevolmente sia a piedi che in bicicletta o con qualsiasi mezzo. La stessa App è dotata della funzione Skyline, una funzionalità di realtà aumentata che consente di conoscere i nomi delle vette montane semplicemente puntando la fotocamera del telefono verso il panorama circostante.

    Bullitt ha creato anche un Bike Pack, con attacco per il manubrio, e una custodia con moschettone che consente di attaccarlo allo zaino, alla cintura o all'imbrago quando si è immersi nell'avventura. Il Land Rover Explore è in vendita al prezzo indicato di € 649.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta